I “Jolly” del Pianeta

Salve, miei cari, Io sono Kryon del Servizio Magnetico.
Oggi voglio parlarvi dei jolly. Desidero aiutarvi a capire che cosa o chi sono stati nel corso del tempo; tuttavia, affinché questa spiegazione venga capita, accettata e risulti gradita alla vostra anima, dovrete fingere un po’.

Cambiare il vostro atteggiamento

Se voi foste uno scienziato proveniente da un altro pianeta per osservare la storia Umana, lo fareste senza alcuna emozione o pregiudizio. Io posso raccontare la storia dei jolly, sia del passato che del presente, ma, spesso, sono coinvolti l’emozione e il pregiudizio. Proprio per questo, potrei dire una cosa e voi, magari, ne capireste un’altra. Miei cari, così non va, se dovete comprendere questo messaggio.
Un’avvertenza: ciò che sto per dire deve distaccarsi da quello che credete di sapere o dalle emozioni di chi pensate di essere, di ciò che credete sia successo e persino da ciò che sentite far parte della storia. Ricordate: in questo scenario di finzione, voi siete degli alieni che vengono da un altro pianeta per imparare che cos’è successo. Fingete, così da essere distaccati. Fingete che vi venga raccontata la storia di una razza di cui voi non fate parte. In questo modo non avrete alcun attaccamento mentre lo ascoltate. Questo è l’unico modo che avete per capire la lezione di oggi. È il solo modo per cominciare a capire la bellezza di un sistema spirituale che vi dà una spinta quando avete bisogno di essere spinti.

Analisi dei Jolly
Nel linguaggio spirituale, jolly è un termine difficile da definire. I jolly possono essere degli eventi, possono essere delle invenzioni, possono coinvolgere un solo Umano o più di uno. Possono essere una cosa tra molte, o una cosa ripetuta molte volte, ma seguono una tempistica osservabile. Vogliamo parlarvi di alcuni dei jolly del passato e di alcune caratteristiche della loro comparsa alle quali, forse, non avete pensato.
La caratteristica fondamentale di qualsiasi tipo di jolly è che si tratta di un evento a sorpresa. Spesso è sconvolgente, a volte rivelatore, ma è sempre una sorpresa. Mentre parliamo, considereremo anche l’aspetto numerologico e avremo modo di definire quale energia circonda uno specifico jolly.
La numerologia è un sistema antico che aiuta a definire l’energia di qualcosa. Per esempio, un evento potrebbe sembrare una certa cosa, ma la numerologia racconta una storia che potrebbe essere più esaustiva. Quando vedete quella che noi chiamiamo numerologia sincronizzata – gli stessi numeri che si ripetono riguardo a un jolly – la cosa è rivelatrice, dato che il caso non esiste.
Potreste chiedere: «Caro, Kryon, è lo Spirito a creare i jolly per il pianeta?» Risposta: no, siete voi. A un certo punto del tempo, la vostra coscienza dà l’autorizzazione per un jolly. Lo Spirito è pronto ad alimentare certi scenari jolly, ma non altri. Però, sono l’energia e la coscienza dell’umanità ad avallare la loro comparsa.
Un jolly può essere una persona, un’invenzione, una cosa, un evento, un nuovo sistema o un nuovo paradigma che cambia il pianeta. È inaspettato, a volte la sua influenza è allarmante e, spesso, drammatica. Se è un’invenzione, dev’essere al di fuori della portata di ciò che sarebbe successo normalmente con l’evoluzione della scienza o con i normali tempi dell’evoluzione scientifica. Spesso, è una cosa che modifica il paradigma e, di solito, viene da una singola persona. Quando vedete tutto questo, sapete che si tratta di un jolly. Non sempre si tratta di un’invenzione individuale, e a volte è collettiva. Però, mio caro, la riconoscerai, perché ogni singolo jolly coglie tutti quanti di sorpresa.

I Jolly della storia
Ne avete avuti un certo numero e ve ne elenco qualcuno, tanto per darvi un’idea. Vedrete anche un sistema di singolarità che arriva agli inventori. Lo vedrete strada facendo.
Tesla fu un jolly. Le sue idee erano inaspettate, controverse e avanzate, al punto che, ancora oggi, nell’ingegneria elettronica, gli scienziati scuotono la testa. Guardano quello che lui aveva inventato e dicono: «Com’è possibile che una sola persona abbia visto tutto questo? Se studiate la corrente alternata, vedrete che è un enigma. I rapporti di fase della corrente alternata sono oltremodo geniali.» Questo era Tesla.
Tuttavia, quello che sapete di Tesla è solo quello che vi ha portato. Ora, una mente brillante come la sua avrebbe fatto anche altro, non credete? Infatti, fu così; quindi vi domanderete: «Bene, dove sono le altre cose?» La risposta è che le altre cose furono bloccate sul nascere – tutte quante. Egli riuscì a promuovere solo l’unica cosa che serviva al pianeta. La sua mente geniale ebbe molte altre idee profonde, ma non riuscì a proseguire. Nei suoi laboratori, egli vide come modificare la massa, ma non poté farlo. Era frustrato dal fatto di non avere gli strumenti sofisticati che gli avrebbero consentito la precisione necessaria per applicarli in maniera costante. E questa è una cosa. La trasmissione dell’elettricità senza fili, attraverso il terreno, fu l’altra. Tuttavia, non sarebbe stato opportuno, all’epoca, presentare quelle cose all’umanità. Non eravate pronti, ma eravate pronti per la corrente alternata, una delle invenzioni di cui allora c’era più bisogno. Tesla morì frustrato, in povertà, tutto solo, in una stanzetta. Era venuto per fare una cosa sola e gli fu impedito di fare altro, poi morì. Se avete analizzato le persone che sono state dei jolly nella vostra storia, avrete visto che c’è uno schema.
Sul pianeta sono venuti altri inventori jolly, solo perché la Terra era pronta per una specifica invenzione. Ricordate, lo Spirito non dà le informazioni, ma consente il loro rilascio, spesso in una volta sola, su tutta la Terra. Vi faccio qualche esempio.
Un altro jolly furono i fratelli Wright. Non vi pare strano che sia da così poco tempo che avete il volo a motore? È successo appena ieri! Alcuni vostri parenti erano in vita, quando fu scoperto! Miei cari, i cinesi fanno volare gli aquiloni da migliaia di anni. Non pensate che essi conoscessero le dinamiche del volo di un uccello? Pensate che col passare dei secoli, nessuno sia mai riuscito a capire come sostenere il volo con una qualsiasi fonte di alimentazione? L’hanno capito due fratelli che costruivano biciclette!
È abbastanza strano, ma il fatto che abbiano battuto i francesi di sole due settimane è una cosa che vale la pena esaminare. È strano! È quasi come se questa importante invenzione fosse pronta per essere donata al pianeta simultaneamente, su tutta la Terra, nello stesso momento. Chiunque ci fosse arrivato per primo se ne sarebbe preso il merito. La vera stranezza è la tempistica. Non è logico che fosse così celata e che poi, all’improvviso, ci stessero lavorando in tanti, tutti nello stesso momento.
I fratelli Wright erano qui per mostrarvela, e basta. Tutto ciò che fecero fu quello che vedeste a Kitty Hawk [1]. Non andarono mai oltre lo svergolamento alare [2] e non ebbero intuizioni in merito agli alettoni o alle basi del controllo di volo odierno. Per loro le cose finirono lì. Miei cari, provarono una grande frustrazione ed ebbero, forse, anche problemi di salute per il fatto che altri, partendo dalle loro basi, svilupparono il volo così rapidamente, superandoli. Entrambi patirono disfunzioni ,e sofferenze, e morirono senza essere mai stati ulteriormente coinvolti dopo l’invenzione iniziale. Uno morì molto prima dell’altro, con gran dolore del fratello rimasto. Vennero a fare ciò che fecero e passare oltre. Questo è molto più comune di quanto crediate con i jolly, specialmente quando si stratta di invenzioni che cambiano questo pianeta.
Chi inventò la radio? Fu l’italiano Guglielmo Marconi o il nostro jolly, il frustrato Tesla? Marconi se ne prese il merito, ma l’invenzione era ovunque, pronta a essere rivendicata. La Terra era matura e pronta a riceverla ed essa fu consegnata alla coscienza del pianeta al momento giusto. Ma entrambi gli uomini ci arrivarono nello stesso momento, lontani l’uno dall’altro. Vi dico delle cose su cui riflettere.
Vi abbiamo detto che sono in arrivo delle invenzioni jolly. Una in particolare è pronta, ma non la riceverete finché non sarà il momento giusto. È quasi come se ci fosse una limitazione a ciò che potete fare. Vi abbiamo persino detto alcune caratteristiche dell’invenzione in arrivo, ma non chi la perfezionerà. Non siamo neanche preoccupati dal fatto che voi possiate farlo in anticipo, perché sappiamo che il jolly sta arrivando. È in arrivo un’invenzione. È un’invenzione che riscriverà la fisica che conoscete. Vedrete gli schemi nei campi quantici e ci sarà il grande ah! Sarà come reinventare la ruota.
«Kryon, perché non possiamo averla subito? Che cosa la trattiene?» Ve l’abbiamo detto, è troppo facile trasformarla in un’arma. Quando raggiungerete il punto in cui non la trasformerete in un’arma, sarà vostra. Tutto questo sta arrivando. È naturale e arriverà quando sarà il momento, proprio come i fratelli Wright, proprio come Tesla, proprio come Einstein.
Einstein fu un jolly vero e proprio. Non era affatto un pensatore quantico, ma ciò che ha presentato è valido ancora oggi e si sta ancora studiando l’interno dell’atomo, per capire i concetti che egli vi ha fornito. Quindi, dichiaro quanto segue: Einstein non è ancora finito, perché gli stessi concetti che continuano a essere ricevuti grazie al suo lavoro saranno applicati all’invenzione del secolo. Quindi, i principi einsteiniani, benché non siano quantici, saranno molto coinvolti in ciò che arriverà. Si potrebbe dire che egli fu un jolly e continua a esserlo. Il bello è che le sue teorie continuano a essere valide, al di fuori del tempo, eppure quelle principali riguardavano il tempo. Se aveste chiesto a Einstein se fosse felice di ciò che aveva portato al pianeta, vi avrebbe detto di no. Era frustrato di non essere riuscito a fare quello che voleva fare. Come Tesla, egli sentiva che qualcosa era semplicemente “fuori portata” e che non riusciva a farlo.
Poi ci fu la seconda guerra mondiale. Miei cari, fate finta di essere uno scienziato alieno. Sganciatevi dalle vostre emozioni. Siete venuti da un altro pianeta per osservarla.
La seconda guerra mondiale non fu un jolly, ma l’uomo che la creò e la promosse lo era. Questo pianeta fu in bilico sull’orlo della più terribile energia oscura e della distruzione. Nessuno se lo aspettava. La più abietta vecchia energia si espresse esattamente come doveva, con la coscienza di questo pianeta diretta là dove aveva condotto se stessa. Avevate appena concluso la prima guerra mondiale, che la seconda scoppiò e continuò. Quindi, la seconda guerra mondiale fu semplicemente un’estensione della prima. Lo rifaceste, solo che questa volta le armi erano più grosse e più capaci di distruggere tutta l’umanità. Ricordate la profezia delle vostre scritture? Eravate diretti verso la distruzione di massa. La seconda guerra mondiale sarebbe diventata la terza e, entro l’anno 2000, sareste stati quasi estinti.
Come ho detto, la seconda guerra mondiale non fu la carta jolly, lo fu, piuttosto, l’uomo che guidò la coscienza più bassa della storia recente. Era lui il jolly e voi sapete di chi parlo. Questo jolly uccise milioni di persone che non rientravano nemmeno nella schiera militare della guerra. Era iniziato il genocidio, era iniziata una guerra di razza e furono in molti a seguirlo. Mostrò il lato più oscuro dell’umanità… più di quanto si fosse mai visto prima e, se avesse vinto, avrebbe significato la scomparsa della civiltà.
Fu un jolly dell’orrore ed era stato il pianeta a crearlo. Tuttavia, quando tutto finì, il mondo intero tirò un sospiro di sollievo e, per un momento, solo per un momento, ci fu un barlume di comprensione: «Non si può andare avanti così, perché lo rifaremo.» Successero molte cose, grazie a questa comprensione. Senza il jolly, non avreste avuto l’Unione Europea, non avreste avuto le Nazioni Unite, né qualsiasi tentativo di unione, sulla Terra. Distaccatevi dalla logica e dall’emozione, miei cari. Queste cose non furono create dallo Spirito, ma, piuttosto, dalla profondità dell’umanità più bassa. È il lato oscuro al suo peggio, che sembrò quasi regnare senza limiti, ma il mondo si ribellò e iniziò a uscirne. Più di mezzo secolo fa, fu l’inizio di quello che state incominciando a vedere ora nel cambiamento.
L’incredibile cambiamento in cui vi trovate adesso è una cosa che procede lentamente. Non è successo tutto in una volta. La Guerra Fredda fu un evento naturale, scaturito dalla coscienza che faceva parte della fine della seconda guerra mondiale. Però, miei cari, non avreste mai avuto il cambiamento, se quella Guerra Fredda fosse andata avanti così com’era. Ecco un nuovo jolly: e il sistema sovietico crollò.
La Guerra Fredda non poteva continuare e fu bloccata nel modo in cui è successo. Miei cari, voi che state leggendo, quello fu uno dei jolly più grandi di tutti. La coscienza della Terra disse “no” e la cosa finì. Fu un jolly enorme. Cambiò tutto. Fu inatteso. Nessuno l’aveva previsto e cambiò tutto. Magari, non avrà cambiato le cose immediatamente, nel modo svelto rapido che voi preferite, ma creò ciò di cui avevate bisogno in quel momento.
Poi ci fu Steve Jobs, che fu un jolly. Quello che fece aveva poco a che fare con la tecnologia, perché quella sarebbe arrivata comunque abbastanza presto. Aveva invece a che fare con il paradigma dell’industria della musica sulla Terra. Lui la rese libera e il paradigma di come si ottiene e si ascolta la musica non sarà mai più lo stesso. Tuttavia, Steve Jobs, praticamente, fece una sola cosa per tutti voi e poi morì. Riuscite a vedere una sorta di puntini di connessione con alcuni degli inventori che arrivarono, vi diedero una sola cosa e poi se ne andarono? Se fosse rimasto in vita, ci sarebbe stato dell’altro? Sì, ma voi non siete pronti. La coscienza deve sostenere ciò che accade.
Sì, può sembrare che abbiamo trascurato alcune cose – la scoperta del DNA, la bomba atomica, eccetera. Tuttavia, quelle non erano jolly. Quelle sono la vostra civiltà, con una normale evoluzione della scienza. I jolly sono cose del tutto inaspettate e, per voi, ne sono in arrivo altre.

Il Jolly del 2016
Ricordate: niente emozioni, adesso. Siete venuti da un altro pianeta e state osservando la fine del 2016… e ci sono le elezioni. Cercate di capire senza pregiudizi.
Allora, per il 2016 guardiamo la numerologia. Sommate i numeri e otterrete un nove. Nove, nella numerologia semplice, è il completamento e, quando vedete un nove, spesso significa il completamento di qualcosa. Sovente si tratta di un ciclo temporale, di un’energia o del completamento di un paradigma. Ma è molto forte.
I nove sono più forti di molti altri aspetti numerologici e si sentono. Il presidente eletto (al momento in cui scriviamo) è un jolly potente. Diventerebbe il 45° presidente. Che coincidenza! Quarantacinque è un nove. Un nove e un nove messi insieme sono oltremodo significativi. Raccontano la storia di quello che sta succedendo. Vi dirò qualcos’altro. Questa storia non è ancora finita e c’è di più, in arrivo. Non sapete quello che non sapete, giusto? Quindi, non fatevi delle idee in anticipo sugli esiti. Venite da un altro pianeta, ricordate? Nessuna emozione, nessun pregiudizio, niente politica, non c’è niente da giudicare. Osservate le cose così come sono.
È stato appena inserito un grosso bastone in ciò che è normale e questo bastone girerà. Quando il bastone girerà, reagiranno altre cose che, altrimenti, non avrebbero mai reagito. Voglio dirti, mio caro, vecchia anima, rilassati con i prossimi jolly. Fanno quel che fanno di proposito, affinché abbiate una civiltà migliore in futuro. A volte vi mostrano ciò che non funziona e, a volte, cambiano dei paradigmi che, altrimenti, non sarebbero mai cambiati. Ma quella che avete adesso è un jolly molto importante. È questo il messaggio.
È molto comune, per voi, reagire in certi modi, quando siete coinvolti nel processo. La reazione automatica è prevista, altrimenti non sareste Umani. Tuttavia, per questa lezione, voi provenite da un altro pianeta e state osservando e vedete. Fate finta.
Non è interessante avere un nove e un altro nove insieme? Significa che è arrivata veramente la fine di qualcosa. Forse, è la fine dei vecchi modi in cui si facevano le cose? Forse è uno scossone al sistema, affinché possa correggersi? Non azzardatevi a immaginare dove andrà a finire, perché ancora non è finita. Però, aspettate un attimo. Vi siete resi conto del fatto che il 2017 è un anno “uno”? Non solo l’energia del doppio nove è di completamento, ma entra anche in “un nuovo inizio” (la definizione di “uno” nella numerologia).
Ho dell’altro da dirvi sulla numerologia e ho anche qualcosa che sarà più chiaro, su tutta questa faccenda. Ve ne parlerò nella prossima canalizzazione.
Riuscite a rilassarvi di fronte all’incertezza, quando si tratta del vostro paese? Riuscite a rilassarvi di fronte al non sapere che cosa succederà? Quando siete così coinvolti, riuscite a sganciarvi da ogni parte della zuffa? Questo è un test per l’Operatore di Luce.
È in arrivo qualcos’altro. Miei cari, è bellissimo. Non importa che cosa pensate e non importa quale sia la vostra reazione a questa canalizzazione, quello che sta succedendo è appropriato per il vostro momento e necessario per il vostro immediato futuro. Ve ne parlerò più avanti. Il bello viene quando vi allontanate e vedete quanto è grandioso, quanto lo Spirito ci tenga, al punto da permettere che appaia un grosso bastone che smuoverà la vostra indolenza, in questo momento. Il vero motivo? Il cambiamento è arrivato.
Come vi sentite? Voglio che vi rilassiate e che sorridiate a quello che il cambiamento vi ha portato. Per quelli di voi ai quali tutto questo “parlare del cambiamento” sembrava una sciocchezza, questo potrebbe essere il suono della sveglia. È reale. È arrivato.
Questo è il messaggio di oggi. Io sono Kryon, innamorato dell’umanità e per un buon motivo.
E così è.
Kryon

Note:
[1] Fu a Kitty Hawk, un piccolo centro nella Carolina del Nord, che i fratelli Wright iniziarono i loro esperimenti di volo umano.
Vedi https://it.wikipedia.org/wiki/Fratelli_Wright
[2] Con svergolamento alare si intende il progressivo cambiamento di angolazione delle corde dei profili dell’ala di un aeroplano.
Vedi https://it.wikipedia.org/wiki/Svergolamento_alare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...