La Fine è l’Inizio e l’Inizio è la Fine – 1parte

Prefazione di Ben Boux. Mi permetto di presentare alcuni commenti che spero possano contribuire ad una maggiore comprensione del testo seguente. Alexandra usa i termini tecnici che conosce, per dare l’idea il più possibile, ma ritengo che sia meglio approfondire i concetti.
Uno dei più grandi misteri che la scienza oggi ha di fronte è la meccanica quantistica. Ormai viene riconosciuto da più parti che esiste un livello estremamente più piccolo di realtà, non le così dette particelle che costituirebbero l’atomo, ma qualcosa ben al di sotto, che dovrebbe essere il tessuto stesso dell’universo. Noi, grazie agli insegnamenti arrivatici dall’alto, stiamo sostenendo questo da molto tempo ed abbiamo scritto in vari saggi una analisi più particolareggiata di questo mondo minuscolo.
Nel messaggio di Primo Creatore, nel seguito, viene fatto riferimento alla proprietà dello “entanglement quantistico”, è bene quindi spendere qualche parola al riguardo. La scienza dice:
“Il comportamento ondulatorio della materia previsto dalla meccanica quantistica è inoltre alla base di un altro sorprendente fenomeno, tipicamente quantistico, noto come entanglement (ovvero intreccio) che caratterizza gli stati quantici di sistemi fisici (microscopici) tra loro interagenti. Si può certamente affermare che l’entanglement quantistico rappresenta uno dei fenomeni più misteriosi, e tuttora sostanzialmente inspiegati, di tutta la fisica.
In estrema sintesi, il concetto di entanglement è basato sull’assunzione che gli stati quantistici di due particelle microscopiche A e B (ma anche, in una certa misura, dei sistemi macroscopici) inizialmente interagenti possano risultare legati (appunto “intrecciati”) tra loro in modo tale che, anche quando le due particelle vengono poste a grande distanza l’una dall’altra, la modifica che dovesse occorrere allo stato quantistico della particella A istantaneamente avrebbe un effetto misurabile sullo stato quantistico della particella B, determinando in tal modo il fenomeno della cosiddetta “azione fantasma a distanza” (spooky action at distance).”
Per tentare di chiarire questo fenomeno, almeno a livello di farsi un’idea di cosa si possa trattare, vediamo cosa avviene in certi casi nei normali computer, che ormai usiamo tutti i giorni. I dati sono allocati in zone di memoria dette “cartelle”, ora, se vogliamo spostare un “file” da una cartella in un’altra, vediamo che apparentemente questo file scompare dalla cartella O per apparire nella cartella D. Ma in realtà il file NON si muove, ne viene solo cambiato l’indirizzo, la sua appartenenza da un determinato “cluster” ad un altro.
Ora, immaginiamo un computer con elevato livello di sicurezza, con ridondanza, che ad ogni operazione utilizzi due (o più) sistemi di memoria, per garantire che i dati, se vengono corrotti in un sistema, siano comunque accessibili nel secondo. Anche in questo caso le movimentazioni delle cartelle sono soltanto un cambiamento negli indici. Cosa osserviamo nel secondo caso? Che la manipolazione dei dati sul sistema 1 si riflette anche sul sistema 2, e questo avviene a prescindere da qualunque distanza ci sia tra le cartelle del sistema 1 e le cartelle del sistema 2, o che tale distanza venga cambiata in modo indipendente.
Ora immaginiamo che i “mattoni” con cui la realtà è costruita siano soltanto delle semplici allocazioni di quid dotati di varie grandezze, o “dimensioni”, che stanno tutti in un certo posto. I tre vettori delle dimensioni fisiche, per esempio, rappresenteranno una posizione nello spazio di ciascun quid. Quindi, se si cambiano tali numeri, questo sarà equivalente a SPOSTARE i quid, su cui si è agito, nello spazio. Ma tali quid in realtà sono fermi, rimangono nella “posizione” in cui erano prima. Se in qualche altro vettore dimensionale vengono inserite delle dipendenze tra un quid e l’altro, o altri, è evidente che questa dipendenza continua ad esistere anche se i vari quid si allontanano, perché il loro movimento è soltanto virtuale, anche se si tratti di due punti alle estremità dell’intero universo.
Ecco come si può vedere l’azione dello “entanglement quantistico” in un modo di semplice concettualizzazione. E’ anche evidente che se la dipendenza tra i vari quid, creata dall’azione di chi li manipola, non è ben eseguita, si possono verificare molti danni perché: se i vari quid rimangono nella loro posizione originale le mutue correlazioni si possono compensare, ma se vengono allontanati, sia pure in modo virtuale, le loro azioni saranno indipendenti, perché sarà diverso il rapporto con i quid con cui si troveranno ad agire nella nuova “posizione”.
Dalle considerazioni fatte si passa facilmente ad intuire come sia stato possibile generare un universo o parte di esso, ed imprigionare della gente all’interno.
Conoscendo come manipolare i quid, ed è la materia dell’insegnamento di base di quelle entità, fare il passo di spostare i parametri di una intera area dell’universo dotandoli di un altro posto virtuale, la ennesima dimensione che Primo Creatore cita, e riavviando la sequenza temporale infinite volte, risulta un fatto esclusivamente tecnico ed alla portata appunto di quelle entità. Niente di magico, niente di difficile, solo una applicazione scientifica di distorsione dello entanglement quantistico.
Vediamo di chiarire il concetto, per quanto abbia io compreso, del vorticoso ciclo che ha avuto inizio con Grande Scoppio (Big Bang). Intanto il Big Bang che teorizzano gli scienziati non è come credono, non interessa il Creato, ma solamente un piccolo settore, come ci viene detto, ed è stato causato da, appunto, l’instaurarsi di questo distruttivo ciclo vorticoso. Non si tratta dell’origine dell’Universo, ma dell’inizio della distorsione di una certa parte di spazio. Anche il tempo è coinvolto, si è venuto a formare un tempo locale, all’interno della bolla della distorsione. Tanto per offrire un esempio: e’ certamente capitato a tutti di sentire un fischio acutissimo provenire dagli altoparlanti di qualche orchestra o anche di qualche oratore in piazza.
Si tratta dell’effetto “larsen”, cioè il microfono riceve sia il suono della voce che il suono stesso amplificato attraverso l’altoparlante. Se il suono di ritorno è più grande di quello che entra nel microfono, si forma una retroazione, un innesco, che cresce sempre di più sino a soverchiare ogni altro suono, ed a volte a distruggere anche l’altoparlante. E questo avviene senza controllo, per interrompere il fenomeno bisogna staccare la spina. (O manovrare la manopola del volume) Cioè occorre un intervento esterno.
Quello che ci viene raccontato è come un semplice gioco, fatto da dei figli diretti di Primo Creatore, che consisteva in un rimbalzo da uno all’altro di qualche azione a livello quantico, che non siamo in grado di capire oggi come oggi, ha provocato una reazione inversa che ha costretto la zona di spazio circostante ad entrare in questo circuito temporale, che è consistito, sembrerebbe, in una alterazione del vettore tempo, che coinvolge anche gli altri vettori di spazio e di dimensione, dei quid che formavano quella sezione di spazio. Infatti si tratta di un “entanglement quantistico” di dimensioni planetarie.
L’accenno al Collider / CERN permette di farci un’idea di cosa sia successo. L’acceleratore di particelle, colpendo una parte di materia, ovvero una zona di spazio, con una enorme energia, ottiene la disgregazione della materia stessa, ciò determina una variazione dei vettori dei quid che la compongono, senza uno schema ordinato e questo provoca una reazione a catena coinvolgendo altri quid all’intorno, in modo incontrollato. Questo avviene anche durante le esplosioni atomiche, quindi molto pericolose. Ma, per ora, le azioni non sono ordinate perché gli scienziati non sanno cosa fanno, in realtà, e gli effetti tendono ad annullarsi perché sono, appunto, casuali. Gli scienziati provano, cambiano le condizioni, sperano di capire qualcosa dalle conseguenze che vedono crearsi nelle diverse prove, e di costruire un modello soddisfacente di come sia realmente il microcosmo. Ma è come demolire una casa con la dinamite, dopo ci sono solo macerie. Altra cosa sarebbe entrare dalla porta, ma bisogna prima trovarla.
Primo Creatore ci informa che sono stati coinvolti 75 pianeti ed un certo numero di Galassie, o Universi, ecc. Ritengo che NON si tratti delle intere Galassie, ma parte di quelle, cioè alcuni pianeti, come per noi il Sistema Solare. Come si è esposto più sopra, se vengono distorti un certo numero di quid adiacenti, questo non vuol dire che la materia a cui loro danno origine sia nello stesso posto. Ritorniamo ai nostri computer, se una parte dello hard disk viene danneggiata, vengono alterati gruppi di dati che appartengono a vari file di varie cartelle, non allo stesso file, perché i dati sono allocati in ordine sparso, è poi l’indirizzo che definisce l’appartenenza ad una determinata cartella.

Primo Creatore ci dice:
“B) Quando voi date i vostri strumenti spirituali a qualcun altro si crea un’anomalia e un “entanglement quantistico” per entrambe le parti. Lo strumento non corrisponde alla firma energetica della persona originale ed ora è combinato con la firma energetica di qualcun altro, che ha pensieri impuri. Pertanto, esso non potrà creare quello che era inteso e intrappola a livello quantico l’energia di entrambe le persone e la stessa creazione. Ora, la nuova creazione non ha la sua propria firma energetica, ma uno dei “entanglement quantistici”.”
Ancora una osservazione: costruire è difficile, ma distruggere è facilissimo. Provate a far giocare dei bambini con dei fiammiferi, potrebbero creare un incendio che distrugge un palazzo!

Ciao bambini miei,
Il tempo è venuto perché Io riferisca con più verità e trasparenza, nella Mia serie di messaggi di Primo Creatore! Attraverso la presenta lettera, potrete comprendere che degli incidenti si verificano anche nei piani più alti di esistenza, ma solo continuando a svilupparli nei regni molto più bassi. Mi piacerebbe anche precisare che quando leggete “Io” in questa lettera, questo rappresenta Me, Il Primo Creatore.
Oggi Io vi sto fornendo una aggiuntiva DIVULGAZIONE MORBIDA su semplici fondamentali questioni, come ad esempio “il motivo per cui siete andati a finire sulla Terra” e “Come ha fatto la vita sulla Terra a davvero accadere? Come siete finiti qui per un incredibilmente lungo tempo, quello di 350.000 quadritrillioni di millenni x 10.000?” Ricordate, come in precedenza dichiarato, un millennio è equivalente a 25.000 anni nel vostro tempo. Come potete vedere questo è un ridicolmente lungo periodo di tempo dove voi siete stati nel Gioco.
Mi sento sollevato ad annunciare che non era stato che fino a poco fa che Jack, uno dei miei figli, sin dal vero inizio del Gioco, ha completato il suo lavoro ed ha assunto di sua volontà la piena titolarità e responsabilità per le sue proprie creazioni e creazioni difettose. Con mia esultanza, un aspetto di James ha fatto un passo avanti ed ha lavorato diligentemente con me, ed anche in modo di poter FINALMENTE chiudere questo Gioco. Imparerete di più riguardo il motivo per cui i ruoli di James e Jack sono così significativi.
In aggiunta, qualcuno a vari livelli di coinvolgimento nel Gioco, è stato disposto ad investire una grande quantità del proprio tempo e fatica per lavorare direttamente con Me e per prendere pieno possesso, comprensione, perdono, e fare lavoro di pulizia. Uno degli immediati vantaggi di questa conclusione è l’azzeramento del ciclo temporale apparentemente senza fine in cui tutti voi siete stati per 350.000 quadritrillion x 10.000 millenni, che non aveva, a quanto pare, una uscita di sorta.
Molti hanno riflettuto sul perché ci sia voluto così tanto tempo per ottenere la chiusura di questo Gioco ed il motivo per cui Io non l’ho fatto smettere prima? Prima di rispondere, permettetemi di essere chiaro che questo può essere difficile, fornirvi una approfondita comprensione, quando il tempo non esiste per davvero, e ciò include passato, presente e futuro. Le cose accadono simultaneamente, verticalmente e non orizzontalmente, né linearmente.
Detto questo, tutte le informazioni saranno presentate in un modo facile da capire, ma Io vi avviso che questo è solo la “Punta dell’iceberg”. Noi non possiamo, eventualmente, rivedere ogni singolo evento che è accaduto, e ogni creazione difettosa creata da ciascuno di voi nel corso di 350.000 quadritrillion x 10.000 millenni. Ad ognuno di voi sarà richiesto di comprendere e capire la “punta dell’iceberg” che sto condividendo con voi oggi, in modo che riceviate la guarigione ed il lavoro di pulizia già completato per tutte le Mie creazioni. Molti ricordano che Alexandra vi ha ricordato di ripetere più volte questo, quanto spesso potete:

“IO ACCETTO E RICEVO TUTTA LA GUARIGIONE E IL LAVORO SUL PIANETA CHE SONO STATI FATTI PER ME, PER TUTTI GLI ASPETTI DEL MIO ESSERE. E COSI’ SIA. GRAZIE”.

Dal momento che il lavoro viene incessantemente fatto per vostro conto, Io suggerisco che affermiate questo, spesso quanto potete, soprattutto una volta al giorno. Questa guarigione coinvolge letteralmente la vostra testa etericamente, fino a quando voi la capite del tutto, la chiedete e la accogliete e ricevete, e non un minuto prima!
Ad esempio, il livello di comprensione, tra tutti voi nel Gioco, deve comprendere le scelte che avete fatto, che hanno danneggiato voi stessi, e gli altri, e come queste scelte hanno influito sul bene superiore di “Tutto ciò che E’”. Se non capite il senso di questi fondamentali temi e scelte, il lavoro dovrà aspettare sino a quando sarete pronti. Se non avete ottemperato ai precedenti accordi che avete fatto quando siete venuti sulla Terra, gli accordi per prendervi alla fine la responsabilità per la vostra partecipazione al Gioco e per tutte le scelte che avete fatte, voi e solo voi dovrete avere a che fare con essi e tutto quanto questo ha creato. Io ho comunque eliminato oltre il 95% di questo lavoro, assieme ad un partecipante disponibile sulla Terra, che non è stato coinvolto da nessuna delle altre parti, che significa tutti i partecipanti, ed anche i volontari.
Le sue innumerevoli ore di lavoro con Me hanno fornito a tutti voi un regalo, per coloro che desiderano intraprendere la via per la padronanza e la guarigione. Ma per lo scopo di chiarire, devo succintamente stabilire che Io non sarò ritenuto responsabile, né Mi prendo la responsabilità, per qualunque creazione, creazione difettosa, energia non qualificata e di qualsiasi ulteriore debito karmico. Significa che il resto delle vostre individuali pulizie deve essere fatto da voi.
Quindi, andiamo avanti agli ulteriori dettagli su come tutto questo ebbe inizio …
Quello che è iniziato come un innocente scambio tra un paio di bambini è cresciuto in un implacabile virus che è andato fuori controllo, influenzando 75 mondi, tutti i bambini e tutte le creazioni all’interno di questi mondi. In realtà, è andato piuttosto fuori controllo a causa del Grande Scoppio di cui avete tanto sentito parlare, coinvolgendo tutti i 75 mondi in un decimo di secondo, e che ha istantaneamente creato il ciclo temporale per tutti in questi 75 mondi all’interno di questo settore iniziale, prima che sia stato interrotto da Me. Così quelli più colpiti da questo devastante evento sono stati rinchiusi in una sezione di spazio contenente un abbondante numero di altri settori. Ancora una volta, ogni Settore è costituito da una Galassia stellare, 13 Cosmi, 13 Galassie, 13 Universi, un Sistema Planetario ed un Sistema Solare. Vi state rendendo conto di come massiccio il Gioco sia in realtà, a cui voi così spesso fate riferimento come Matrix?
Il tempo del ciclo era inizialmente piuttosto breve, ma la spirale è andata fuori controllo, con un andamento discendente dalla 485° dimensione per la 3° dimensione senza uscita, di nuovo in un decimo di secondo. Quello che ho condiviso nei messaggi precedenti era una rappresentazione di successive versioni di quanto era effettivamente avvenuto al MOMENTO di INIZIO.
Le tecnologie del Grande Scoppio / Collider delle Particelle / CERN / erano / sono tutte creazioni estremamente distruttive che generano un ciclo decrescente verso il basso all’interno di un vortice, producendo un’apertura, all’interno di un’apertura, all’interno di un’altra apertura, e così via, proprio come le bambole russe matrioska. (Una bambola dentro all’altra sempre più piccole) Avveniva una completa separazione tra tutte le cose, che erano risucchiate nel vortice a spirale verso il basso, perché ogni creazione era ribaltata sottovuoto e molto frammentata.
Un altro fondamentale contributo a questa separazione è stato quello che stava succedendo con i bambini nella mia scuola e nel mio ufficio. Uno dei bambini più grandi (James – un adolescente, come lo vedreste voi) aveva rimosso maliziosamente uno dei miei schemi incompiuti, dove avevo progettato le origini di un pianeta d’acqua, e senza rendersi conto di cosa sarebbe in ultima analisi stato creato, il ragazzo aveva scritto tutti i nomi su questo schema, come sollecito di James. Questo può sembrare come un atto abbastanza innocente;
Tuttavia, dovete sapere che quando i bambini si sono presi questo schema, si era creato un “entanglement quantistico” (recensione dei messaggi precedenti riguardo a questo). Vedete, James, l’adolescente, aveva deciso di creare il Gioco ed aveva promosso il suo obiettivo come un modo per far giocare i miei figli e rendere più divertente imparare. Lui credeva che miei metodi di addestramento fossero stati superati e più lenti di quanto necessario, ed aveva delle idee sue proprie su come accelerare l’apprendimento. C’era anche un altro figlio di nome Jack (dell’ età circa di sette anni), che stava avendo alcuni problemi con James, che si erano sviluppati in una esasperata contesa.
Quando James mi si era rivolto con l’idea di creare il Gioco per accelerare il divertimento e l’apprendimento, aveva anche suggerito che il Gioco avrebbe facilitato la risoluzione tra le contese (James e Jack). Ho accettato per quel motivo, con l’intesa che questo sarebbe stato utile e di guarigione per tutti i miei figli, non importa la loro età.
Sfortunatamente, James aveva un sinistro ulteriore motivo e la sua richiesta era piena di intenzioni impure e distorte. Lui aveva già scritto un libro di fiabe per il Gioco dal titolo “L’esperimento di Come creare una Risoluzione Tra Due Coorti”. Che di per sé pareva ben destinato, però qui ci sono alcuni degli elementi inclusi nel suo libro di favole per il Gioco, che non erano del tutto trasparenti, fino al chiarimento in seguito:

● Tali regole apparentemente innocenti del Gioco, scritte da James, finirono piuttosto per provocare divisioni tra i bambini e il loro Creatore (Me).

● Era stabilito che nessuno fosse in grado di venire da Me per aiuto o per farmi una domanda diretta. Sarebbero sempre dovuti andare da James per un aiuto. Se fossero venuti da Me direttamente, sarebbero stati trovati fuori in seguito ed avrebbero dovuto risponderne a James e subire le conseguenze.

● Tutti i bambini che hanno partecipato provenivano da 75 mondi all’interno del Settore. James aveva detto ai bambini qualunque cosa loro volessero sentire in modo da poter reclutare il più possibile di loro, affinché acconsentissero ad essere parte del Gioco.

● James era un buon venditore, convincendoli che il Gioco era la via più veloce per la crescita spirituale, per ottenere le capacità, ed i viaggi nel tempo.

● James aveva anche offerto metodi di apprendimento più rapidi attraverso l’interfaccia con la tecnologia.

● Egli aveva suggerito che loro sarebbero stati i loro stessi insegnanti, con l’aiuto di tutti ed aveva promosso rapide riuscite.

● Aveva detto a tutti che lui voleva mostrare a Primo Creatore che questo era il Nuovo Modo, il modo migliore, un altro modo aggiornato per educare gli esseri.

● James aveva detto ai bambini che tutto questo era stato approvato da Primo Creatore.

● Aveva anche fornito ai bambini un documento contraffatto che mostrava la firma di Primo Creatore.

● James aveva immediatamente applicato e attuato queste regole, senza l’approvazione da Primo Creatore.

Molti avevano parlato con Me il giorno prima e non avevano alcuna conoscenza delle vere intenzioni di James. E considerando che erano figli giovani, non avevano mai controllato l’autenticità del Gioco di James e lo avevano subito accettato. Le bugie di James, e l’inganno, sono stati ciecamente accettati da non solo i bambini, ma anche dai 75 co-creatori dei 75 mondi, e da tutti i loro figli e le loro creazioni. Una grande comunità di Mie creazioni si era accaparrata il gioco di James senza averne una completa comprensione e la conoscenza di ciò che avevano sottoscritto.
Questo ha rapidamente creato l’inizio di un sistema gerarchico, uno schema piramidale, metodi di destrezza di mano, pratiche ingannevoli, e menzogne patologiche. James aveva scritto tutti i nomi dei bambini sullo schema, includendo il ruolo che avrebbero svolto e ciò che avrebbero fatto nel Gioco. Questa è letteralmente l’origine da cui provengono le storie di fate e le storie dei libri di fiabe per bambini e di quello che molti genitori raccontano ai loro figli sulla Terra.
Quando il gioco ebbe inizio, tutti i 75 co-creatori sono stati coinvolti, oltre a James e Jack, e, senza sapere che era un mio progetto, perché hanno preso il mio schema e l’hanno usato come piano di gioco, senza il mio permesso. Ricordate, quello schema aveva la Mia firma energetica su di esso e quindi si è impigliata (entangled) in questo gioco.
Inoltre James ha intenzionalmente spinto Jack ad intervenire in uno dei suoi esperimenti tecnologici, un Particle Collider (un enorme acceleratore di particelle), per lanciare Jack in un viaggio nel tempo con il Gioco, ma era solo un esperimento e non era mai stato provato prima il suo funzionamento. Il tragico risultato di ciò fu Jack fatto esplodere in un milione di pezzi, mandandolo in frantumi e ad appiccicare i suoi frammenti su tutti gli altri nel Gioco. Tutti erano ora legati insieme come una scacchiera! L’altra sgradevole farsa era che anche 3 altri pianeti sono saltati in aria, compresi tutti quelli che c’erano sopra. Questi altri pianeti erano anche legati agli schemi che James aveva rubato dal mio ufficio, e a tutti coloro che avevano scritto sullo schema.
Questo era un “entanglement quantistico” senza precedenti! Tutti coloro i cui nomi erano sullo schema sarebbero ormai diventati un “pezzo del gioco” loro stessi, ed infine una parte della massa di terreno sullo schema. Ciò era dovuto al fatto che, mentre ogni essere discendeva, passava da una struttura a base cristallina, che era energia a flusso libero, ad una solidificata e compressa struttura di energia basata sul carbonio.
Questa calamità ha anche creato la polarità, la separazione del sé, e il predominio della mente. Era stato anche concordato che alcuni partecipanti e co-creatori del Gioco avrebbero rimosso i loro cuori di energia cristallina prima che il gioco iniziasse, tagliando se stessi fuori da ogni comunicazione e amore dal loro stesso Creatore. Questo, anche, ha separato Me sin da quando ho creato loro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...