Roswell 1947 – Intervista Aliena – 3 parte

(NOTE PERSONALI DI MATILDA O’DONNELL MACELROY)
Non potró mai dimenticare questa conversazione. Il suo tono era molto pragmatico ed emotivo. Per la prima volta, percepivo la presenza di una calda e vera personalità in Airl. Il suo riferimento agli esseri spirituali immortali, mi ha colpito come un flash di luce in una camera oscura. Non avevo mai considerato che un essere umano potesse essere immortale.
Pensavo che lo stato di potere fosse riservato esclusivamente al padre, figlio e spirito santo. Sono una cattolica devota, e fatte salve la parola di Gesù e del Papa, non ho mai pensato a una donna come uno spirito immortale, neanche la madre Santa Maria. Eppure, quando ho saputo come pensava Airl, mi sono resa conto per la prima volta che lei, era uno spirito immortale, e quindi anche tutti noi.
Airl ha percepito che ero confusa sull’idea. Mi ha detto che potrebbe dimostrare che anch’io sono spirito immortale.
Lei ha detto, “Sì sopra il tuo corpo” Immediatamente, mi sono resa conto che ero “fuori” dal mio corpo, guardando dal soffitto la parte superiore della mia testa. Sono anche riuscita a vedere la stanza intorno a me, tra cui il corpo di Airl seduto sulla poltrona, accanto al mio. Dopo un attimo, mi sono resa conto della sconvolgente realtà, che “Io” non sono un corpo.
In quel momento è calato un velo nero e per la prima volta nella mia vita e per molto tempo nel passato, mi sono resa conto che non sono “la mia anima”, ma che “Io sono un essere spirituale”. Era inspiegabile, e mi ha riempito di gioia e sollievo, come mai nella vita. Per quanto riguarda la parte “immortale”, non capisco proprio il significato, come mi hanno sempre insegnato che non sono immortale – uno spirito, forse – ma certamente non immortale!
Dopo un attimo, non so quanto tempo, Airl mi ha chiesto se avevo compreso meglio l’idea. Improvvisamente, ero ritornata all’interno del mio corpo e ad alta voce ho detto “Sì so cosa intendi dire”.
Sono rimasta così colpita dall’esperienza, che ho dovuto alzarmi dalla poltrona e camminare per la stanza per pochi minuti. Con una scusa sono andata al bagno. Lí ho guardato me stessa allo specchio. Mi sono truccata un poco e aggiustato l’uniforme e dopo 10 minuti mi sentivo più “normale” e sono ritornata alla sala del colloquio.
Sentivo che non ero solo un’interprete per Airl. Sentivo una affinitá di spirito. Mi sentivo come a casa, con un amico sicuro o un membro della famiglia. Airl aveva capito la mia confusione sul concetto di “immortalità personale”. Cosí cominciò la mia prima lezione.

(TRASCRIZIONE UFFICIALE DELL’INTERVISTA, continua)
Airl mi ha dato le sue ragioni per venire sulla Terra e per essere nel 509th Squadron Bomber. É stata inviata dal suoi ufficiali superiori per indagare le esplosioni nucleari che sono state testate nel New Mexico.
I suoi superiori le hanno ordinato di raccogliere informazioni dell’atmosfera per poter determinare la misura delle radiazioni e il potenziale danno all’ambiente. Durante la sua missione, la nave è stata colpita da un fulmine che ha causato la perdita del controllo e la caduta.
La nave è pilotata da E-S-I che utilizzano “organismi bambola” allo stesso modo di un attore che indossa una maschera o un costume. Si tratta di uno strumento meccanico con cui operare nel mondo fisico. Lei, e tutti gli altri E-S-I della sua classe, compresi i superiori, abitano questi organismi-bambola quando sono in servizio nello spazio. Quando non sono in servizio, lasciano il corpo e operano, pensano, comunicano, viaggiano ed esistono senza l’uso di un corpo.
Gli organismi sono costruiti in materiali sintetici, compreso un sistema nervoso elettrico molto sensibile, che ciascun E-S-I regola o affina secondo una lunghezza d’onda elettronica compensata in modo univoco, con la lunghezza d’onda o la frequenza emessa da ogni E-S-I.
Ciascun E-S-I è in grado di creare una frequenza di onda unica che la identifica, come un segnale radiofrequenza.
Questo serve, in parte, come un’impronta digitale. Il corpo della bambola agisce come un ricevitore radio. Le frequenze degli organismi bambola e degli E-S-I sono esattamente gli stessi.
Gli organismi di ciascuno E-S-I membro dell’equipaggio sono analogamente ottimizzati e collegati al “sistema nervoso” della nave. La conformazione della nave è molto simile ai corpi-bambola, e viene regolata alle specifiche frequenze di ogni E-S-I membro dell’equipaggio.
Pertanto, l’imbarcazione può essere gestita dai “pensieri” o energia emessa dallo E-S-I. È davvero un sistema di controllo molto semplice e diretto. Così, non esistono controlli complessi o apparecchiature di navigazione a bordo delle navi spaziali. Essi operano come un’estensione dello E-S-I.
Quando un fulmine colpisce la nave, provoca un corto circuito che stacca i contatti elettrici. Ero e sono tuttora, un ufficiale, pilota e ingegnere della Forza di Esplorazione che fa parte di una civiltà che opera nello spazio e che definisce se stesso come “Il Dominio”. Questa civiltà controlla un vasto numero di galassie, stelle, pianeti, satelliti e asteroidi in un’area che è circa un quarto dell’intero universo físico.
L’organizzazione continua la sua missione di sicurezza, controllo, risorse ed espansione del territorio del “Dominio”.
Airl ha sottolineato che le loro attività erano molto simili agli esploratori europei che hanno “scoperto” e “chiesto” il nuovo mondo per il Santo Padre, per i re di Spagna, Portogallo e versioni successive, Olanda, Inghilterra, Francia e così via.
L’Europa si è beneficiata della proprietà presa agli abitanti nativi, nonostante questi ultimi non siano mai stati consultati o non abbiano mai concesso il permesso di diventare una parte del dominio delle nazioni europee.
Airl si ricorda di un libro di storia, dove il re spagnolo deplorava il trattamento brutale che i suoi soldati riservavano gli abitanti nativi. Temendo la punizione della divinità che adorava, come descritto in varie parti della Bibbia, il re di Spagna chiese al Papa che promulgasse una dichiarazione denominata “The requirement” che ogni soldato avrebbe dovuto leggere a ciascuno degli abitanti nativi incontrati.
Il re sperava che l’istruzione, accettata o respinta dagli indigeni, lo avrebbe scagionato da tutte le responsabilità per la macellazione risultante. Questa dichiarazione è stata usata come giustificazione per confiscare terre e averi, dai suoi soldati e dai sacerdoti del Papa. A quanto pare, il Papa, personalmente, non aveva alcun sentimento di colpa o responsabilità in materia. Erano azioni da vigliacchi, e non sorprende che l’estensione del territorio spagnolo diminuí rapidamente. Pochi anni più tardi morto il re il suo impero fu assimilato da altre nazioni. Questo tipo di comportamento non si verifica ne “Il Dominio”. I loro leader si assumono la piena responsabilità per le azioni del Dominio, per non denigrare se stessi, non temendo divinitá alcuna o rimordimenti. Questo rafforza la mia idea che Airl e il suo popolo sono probabilmente atei.
La fascia di asteroidi vicino alla Terra è una postazione molto piccola, ma importante per il Dominio in questa parte dello spazio. In realtà, alcuni degli oggetti nel nostro sistema solare sono molto preziosi come stazioni spaziali a bassa gravità, come il lato oscuro della luna e la cintura di asteroide, che prima era un pianeta piú piccolo di Venere, distrutto miliardi di anni fa. Strutture a cupola con gesso sintetizzato, o basi sotterranee schermate da forze elettromagnetiche, sono facilmente costruibili per ospitare le Forze del Dominio. Quando un’area di spazio è occupata, diventa una parte del territorio sotto il controllo del Dominio, ed è considerata di sua proprietá. La stazione spaziale vicino al pianeta Terra è importante solo perché si trova nella rotta di espansione del Dominio verso il centro della via lattea e oltre.
Naturalmente, tutti gli abitanti del Dominio sono consapevoli di ciò, fatta eccezione per il popolo della Terra.

Capitolo 7- Una lezione di storia antica
(NOTE PERSONALI DI MATILDA O’DONNELL MACELROY)
La mia istruzione con Airl ha continuato per tutta la notte fino all’alba. Ero affascinata, scettica, sconvolta, allarmata e costernata per la “lezione” che mi stava dando Airl. Non avrei mai potuto immaginare quello che mi stava dicendo, neppure nei miei incubi piú selvaggi.
Il pomeriggio successivo, avevo rivisto con i membri della Galleria, la sessione d’intervista registrata della sera precedente. Come al solito, c´era presente uno stenografo, ed anche 6 o 7 uomini che hanno chiesto chiarimenti.
Come sempre, c’era una pressione costante su di me per utilizzare la mia influenza con Airl per convincerlo a rispondere a domande specifiche. Ho rassicurato tutti che avrei fatto i miei migliori sforzi.
Solo tre cose sono successe i giorni seguenti:
1.- Airl si rifiutò risolutamente di rispondere alle domande della tribuna.
2.- Airl ha continuato a “caricarmi” della materia da lei scelta.
3.- Ogni sera dopo la mia intervista, Airl mi presentava un elenco di argomenti per la volta successiva, voleva che “sapessi di più”.
Ogni sera presentavo questo elenco alla Galleria. Il giorno successivo Airl riceveva una grande pila di libri, riviste, articoli e così via. Lei avrebbe studiato tutto durante la notte, mentre io dormivo. Questo è stato il modello seguito ogni giorno durante il resto del tempo che ho trascorso con lei. La materia oggetto della mia prossima intervista, o lezione di Airl era una breve storia della Terra, del nostro sistema solare e vicinanze dello spazio, dal punto di vista del Dominio.

TRASCRIZIONE UFFICIALE DELL’INTERVISTA
TOP-SECRET: Esercito degli Stati Uniti – Aeronautica di Roswell – Forza Aerea, 509° Gruppo Bombardieri
OGGETTO: intervista ALIENA, 25. 7. 1947, Prima Sessione
Per capire il tema della storia, è necessario comprendere il tema del tempo, che è semplicemente una misurazione arbitraria del movimento di oggetti attraverso lo spazio.
Lo spazio non è lineare. Lo spazio è determinato dal punto di vista di un E-S-I durante la visualizzazione di un oggetto. La distanza tra un E-S-I e l’oggetto visualizzato è denominato “spazio”.
Gli oggetti o masse di energia nello spazio, non necessariamente si spostano in modo lineare. In questo universo, gli oggetti tendono a spostarsi in modo casuale, con una serie di curve o cíclicamente, o come determinato da regole accordate.
La storia non è solo un registro lineare di eventi, come molti scrittori della Terra descrivono nei loro libri, perché non è una stringa che può essere allungata e usata come uno strumento di misurazione. La storia è un’osservazione soggettiva del movimento di oggetti attraverso lo spazio, registrata dal punto di vista di un sopravvissuto, piuttosto che da coloro che sono morti.
Si verificano eventi in modo interattivo e contemporaneamente, proprio come il corpo biologico ha un cuore che pompa il sangue, mentre i polmoni forniscono ossigeno alle cellule, che si riproducono utilizzando l’energia del sole e le sostanze chimiche delle piante. Allo stesso tempo il fegato filtra le tossine del sangue, e i rifiuti sono eliminati attraverso la vescica e le viscere.
Tutte queste interazioni sono simultanee. Anche se si verificano in tempi consecutivi, gli eventi non avvengono in un flusso lineare indipendente. Per visualizzare e capire la storia o la realtà del passato, uno deve visualizzare tutti gli eventi come parte di una sola azione interattiva. Può anche essere percepito come una vibrazione che è uniforme in tutto l’universo fisico.
Airl ha spiegato che gli E-S-I sono presenti da prima dell’inizio dell’universo. Per questo motivo vengono definite “immortali”, perché uno “spirito” non nasce, e quindi non può morire, ma esiste in una percezione personalmente postulata di “è – sarà”. Ha spiegato con precisione che gli spiriti non sono uguali tra loro.
Ciascuno di loro ha un’identità unica, potente, consapevole e capace.
La differenza tra un E-S-I come Airl e la maggior parte degli organismi che vivono sulla Terra, è che la E-S-I Airl può immettersi e discostarsi dal suo contenitore a volontà. Airl e gli altri ufficiali del Dominio possono comunicare telepaticamente, poiché un E-S-I non è un’entità fisica nell’universo, e non ha nessuna posizione nello spazio o nel tempo. Un E-S-I è immateriale e puó percorrere grandi distanze istantaneamente.
Gli E-S-I possono sperimentare più intensamente le sensazioni, rispetto a un organismo biologico, senza l’uso di meccanismi sensoriali fisici. Un E-S-I può escludere il dolore dalle sue percezioni. Airl può anche ricordare la sua “identità” attraverso il tempo, per miliardi di anni.
Dice che la collezione di soli esistenti in queste immediate vicinanze dell’universo, sono nate negli ultimi 200 trilioni di anni. L’età dell´universo fisico è infinitamente vecchio, probabilmente il suo inizio sta intorno ai 4 quatrilioni di anni.
Il tempo è un fattore difficile da misurare, perché esso dipende dalla memoria soggettiva degli E-S-I e non esistono registri uniformi degli eventi di tutto l’universo fisico fin dal suo inizio. É come sulla Terra, dove esistono molti sistemi di misurazione del tempo, definiti dalle diverse culture, che utilizzano cicli di movimento e punti d’origine per stabilire l’età e la durata.
L’universo fisico si è formato dalla convergenza e la fusione di molti altri universi individuali, ognuno dei quali è stato creato da un E-S-I o da un gruppo di E-S-I. La collisione di questi universi eterei (commingled e coalesced?)… si sono solidificati per formare un universo creato reciprocamente. perché si è convenuto che le forme possono essere create dall’energia, ma non distrutte, questo processo creativo ha continuato a formare un universo in continua espansione di proporzioni fisiche quasi infinite.
Prima della formazione dell’universo físico, c’è stato un lungo periodo durante il quale gli universi erano interamente eterei. Si potrebbe dire che era un universo di magiche illusioni che sono apparse e sparite a volontà del mago. In ogni caso, il “mago” era uno o più E-S-I. Molte E-S-I sulla Terra possono ancora ricordare vaghe immagini di quel periodo. Storie di magia, stregonerie e incanti, favole e mitologia parlano di queste cose, anche se in termini molto grezzi.
Quando ha perso il proprio universo-casa, ciascun E-S-I si è trovato nell’immesso universo físico. Ovvero, quando un E-S-I di un universo-casa era sopraffatto dall’universo fisico, gli E-S-I si sono uniti ad altri E-S-I per creare o conquistare l’universo fisico.
Sulla Terra, un E-S-I ha difficoltá a determinare quanto immenso sia l’universo fisico per due ragioni:
1.- Le memoria degli E-S-I sulla Terra sono state cancellate.
2.- L´’arrivo degli E-S-I, o l’occupazione dell’universo fisico si è svolta in tempi diversi, alcune lo fecero 60 miliardi di anni fa, altre solo 3 miliardi. In un periodo di tempo breve, pochi milioni di anni, un’area o un pianeta poteva essere occupato da un grupo di E-S-I che soppiantavano un altro gruppo. Talvolta i nuovi arrivati sottomettevano gli altri E-S-I, che erano costretti ad abitare organismi biologici per eseguire lavori manuali, come, ad esempio, lo sfruttamento di risorse minerarie, soprattutto su pianeti con gravità pesanti, come la Terra.
Airl è stata membro della Forza di Esplorazione del Dominio per più di 625 milioni di anni, quando divenne un pilota per una missione di indagine biologica che comprendeva visite occasionali alla Terra. Lei puó ricordare tutta la sua carriera, ed anche tempi anteriori.
Ha detto che gli scienziati della Terra non hanno un accurato sistema di misurazione per valutare l’età delle cose.
Essi presuppongono che alcuni tipi di materiali si deteriorano piuttosto rapidamente, come la materia organica basata sul carbonio. Non è preciso misurare l’età della pietra, basandosi sulla misurazione dell’età del legno o delle ossa.
Questo è un errore fondamentale. La materia si deteriora, non si distrugge. La materia può alterarsi nella forma, ma mai distruggersi.
Il Dominio ha effettuato un controllo periodico delle galassie in questo settore dell’universo, le tecnologie dei viaggi spaziali sono state create 80 miliardi di anni fa. Una revisione della modificazione della corteccia terrestre ha rivelato che le catene montuose sono aumentate o diminuite, che i continenti hanno cambiato di posizione, che le calotte polari del pianeta vanno e vengono, che gli oceani appaiono e scompaiono, che fiumi, e valli cambiano. In tutti i casi, la questione è la stessa. È sempre la stessa terra. Ogni forma e sostanza è fatta dello stesso materiale base che non si deteriora mai.

(NOTE PERSONALI DI MATILDA O’DONNELL MACELROY)
Non posso neanche immaginare quanto avanzata puó essere una civiltà, tecnicamente e mentalmente, in un proceso di milioni di anni. Basta pensare il cambio del nostro paese, rispetto a 150 anni fa.
(TRASCRIZIONE UFFICIALE DELL’INTERVISTA)
Airl mi descrive le capacità di un E-S-I ufficiale del Dominio, me lo ha dimostrato telepaticamente, contattandosi con un incaricato di comunicazioni del Dominio che è di stanza nella cintura di asteroidi.
La cintura di asteroidi è composto da migliaia di frammenti di un pianeta che esisteva una volta tra Marte e Giove. Serve come base di bassa gravità, adatto per il salto delle navi nello spazio, da e per il centro della nostra galassia.
Airl ha chiesto a questo funzionario che consulti le informazioni memorizzate dal Dominio, riguardanti la storia della terra. L’ufficiale ha soddisfatto immediatamente la richiesta. Sulla base di questi dati, Airl era in grado di fornirmi una breve panoramica o una “lezione di storia”.
Questo è quanto Airl mi ha detto sulle osservazioni della Terra da parte del Dominio:
La forza di Esplorazione del Dominio è entrata nella via lattea molto recentemente, solo 10.000 anni fa circa. La loro prima azione è stata quella di occupare i pianeti interni del “Vecchio impero” (questo non è il nome ufficiale, ma un nome convenzionale assegnato alle civiltà vinte dalle forze del Dominio), insediando il governo centrale per questa galassia e per altre regioni adiacenti. Questi pianeti si trovano nei sistemi di stelle della costellazione dell’Orsa Maggiore (Big Cinclus – Big Dipper). Airl non ha citato le stelle. Questo è il simbolo de “IL DOMINIO”
Per i sucessivi 1.500 anni, il Dominio ha installato basi per le proprie forze lungo il percorso d’invasione che conduce al centro di questa galassia e oltre. Circa 8,200 anni fa, il Dominio ha creato una base sulla Terra, nelle montagne dell’Himalaya tra il Pakistan moderno e l’Afghanistan. Era la base di un battaglione delle Forze di Esplorazione che comprendeva circa 3.000 membri.
La base era sotto, o dentro, la cima di una montagna. La parte alta della montagna fu svuotata per creare un’area abbastanza grande che ospitasse le navi e il personale. Crearono un’illusione elettronica (ologramma) della parte superiore della montagna per nascondere la base, proiettando un’immagine falsa. Le navi potevano entrare, rimuovendo lo schermo di forza e rimanere invisibili agli occhi dell’ homo sapiens.
Poco dopo l’estinzione dell’homo sapiens la base è stata attaccata da un residuo delle forze militari del “Vecchio impero” che all’insaputa del Dominio, avevano una base sotterranea molto vecchia, nascosta su Marte. La base del Dominio è stata spazzata via da un attacco militare della base Marte e gli E-S-I della Forza di Esplorazione Dominio catturate.
Il Dominio rimase molto turbato per la perdita di una grande quantitá di ufficiali e di equipaggi. Cosí invió altre forze sulla Terra per cercarli. Anche gli equipaggi inviati successivamente furono attaccati, e le IS-BE catturate, anch’esse inviate sulla Terra. A tutti gli E-S-I catturati, prima di essere inviati sulla Terra, veniva cancellata la memoria originale e sostituita con una memoria fatta di immagini false e comandi ipnotici.
Queste E-S-I, ancora oggi, abitano parte della popolazione umana della Terra.
Dopo un’indagine molto estesa e persistente sulla perdita dei suoi equipaggi, il Dominio ha scoperto che il “Vecchio impero” ha operato per milioni di anni, in questa parte della galassia, su base molto ampia e accuratamente nascosta. Alla fine, le navi e forze del “Vecchio impero” e del Dominio si affrontarono apertamente nello spazio del sistema solare.
Questa battaglia tra le forze del “Vecchio impero” e del Dominio duró fino a circa il 1,235 DC, quando il Dominio distrusse l’ultima nave del “Vecchio impero” in questo settore. Anche il Dominio soffrí molte perdite.
Circa 1.000 anni dopo la base del Vecchio Impero fu scoperta accidentalmente. Nella primavera del 1914, il corpo dell’Arciduca d’Austria fu “preso in consegna” da un ufficale delle Forze di Spedizione del Dominio.
L’ufficiale era assegnato alla base della cintura degli asteroidi e fu inviato alla Terra in una missione ordinaria di ricognizione.
Il “preso in consegna” significava usare un corpo biologico come travestimento, per infiltrarsi nella società umana, con lo scopo di raccogliere informazioni sugli eventi attuali della Terra. Il funzionario E-S-I , era piú potente dell´essenza che abitava il corpo dell’Arciduca, la quale, semplicemente, fu spinta fuori, così l’E-S-I prese il controllo del corpo.
Questo ufficiale E-S-I non sapeva quanto gli Asburgo fossero odiati dalle fazioni contrarie del paese, cosí non aveva la guardia alzata quando il corpo dell’Arciduca fu ucciso da uno studente bosniaco. L’ufficiale, o l’E-S-I fu messa KO ed espulsa dal corpo assassinato. Disorientata, inavvertitamente penetró lo schermo di forze amnesico e fu catturata.
Cosí il Dominio scoprí che un’ampia area dello spazio era controllata da un “campo di forza elettronico” che controllava tutti gli E-S-I in questa parte della galassia, compreso la Terra. Lo schermo elettronico, tuttora attivo, è progettato per monitorare gli E-S-I e impedire che escano dall’area.
Se una qualsiasi E-S-I tentasse di penetrare questo schermo di forze, sarebbe catturata in una sorta di rete elettronica. L’E-S-I catturato è sottoposto a un trattamento molto grave di “lavaggio del cervello” che cancella la sua memoria originale. In questo processo si utilizzano enormi scosse elettriche, proprio come fanno sulla Terra gli psichiatri con la terapia dell’elettro-shock per cancellare la memoria e la personalitá del paziente, e renderlo piú “cooperante”.
Sulla terra questa per questa “terapia” si usano solo poche centinaia volt di elettricità. Mentre la tensione elettrica utilizzata nell’operazione del Vecchio Impero contro gli E-S-I è dell’ordine di grandezza di milioni di volt. Questo enorme trauma cancella tutta la memoria degli E-S-I. La cancellazione della memoria non è solo per una vita di un unico corpo. Spariscono tutte le esperienze accumulate di un passato quasi infinito, come pure l’identità dell’E-S-I ‘.
Lo shock fa si che per l’E-S-I è impossibile ricordare chi è, da dove viene, le sue conoscenze o competenze, la sua memoria del passato e la capacità di funzionare come un’entità spirituale. Esse sono obliate, diventando una no-entitá cieca e robotica.
Dopo lo shock, vengono utilizzate una serie di suggestioni ipnotiche per installare in ogni post IS-BE falsi ricordi e un orientamento temporale falso. Questo include un comando post-ipnotico di “ritorno alla base” quando il corpo muore, in modo che lo stesso tipo di shock e ipnosi si possano fare un’altra volta, e ancora, per sempre. Il comando ipnotico obbliga il “paziente” a dimenticare di ricordare.
Dall’ incidente dell’E-S-I in Sarajevo, il Dominio ha scoperto che il Vecchio Impero stá utilizzando da molto tempo la Terra come “pianeta carcere”, da quanto tempo no si sá, forse da milioni d’anni.
Quando il corpo muore, l’E-S-I lo abbandona e viene trattenuta dallo scherma di forze, viene catturata e le si “ordina” di “tornare alla luce”. L’idea di cielo e di vita dopo la morte, sono parte dell’imposizione ipnotica, una parte del trattamento che rende l’intero meccanismo funzionante.
Dopo che l’E-S-I è stato sconvolto e ipnotizzato per cancellare la memoria delle vite vissute, riceve immediatamente il comandò ipnotico di ritornare a incarnarsi sulla Terra, come se fosse in una missione segreta, e abita un nuovo organismo. A ciascun E-S-I si dice che ha uno scopo speciale sulla Terra.
Naturalmente, non ha un fine essere in una prigione, almeno per il prigioniero.
Tutti l’E-S-I dichiarati indesiderabili, sono condannati a rimanere sulla Terra e classificati “intoccabili” per il Vecchio Impero.
Questo vale anche per chi appartiene al Vecchio Impero, giudicati criminali troppo crudeli per essere riformati, nonché altri criminali come pervertiti sessuali, o esseri disposti a fare qualsiasi lavoro produttivo.
La classificazione di “intoccabile” comprende anche E-S-I inclusi in una vasta gamma di prigionieri politici, o E-S-I anticonformisti, come liberi pensatori o rivoluzionari, che procurano dei guai ai governi totalitari dei vari pianeti del Vecchio Impero. Sono confinati sulla Terra anche coloro che hanno memorie di azioni militari contro il Vecchio Impero.
Nell’elenco degli “intoccabili” ci sono anche artisti, pittori, cantanti, musicisti, scrittori, attori e attivisti di ogni tipo. Per questo motivo, la Terra ha più artisti che qualsiasi altro pianeta del Vecchio Impero (per questo sorprende la nostra “creativitá”).
“Intoccabili” sono anche intellettuali, inventori e geni in quasi ogni campo. Dopo tutto, il Vecchio Impero non considera preziosi gli esseri che hanno creato qualcosa, perché negli ultimi milioni di anni non si è scoperto niente. Questo include Manager qualificati che non sono necessari in una società di obbedienti cittadini robotici. Chi non ha voluto o potuto essere ciecamente servile in campo economico, politico e religioso, come un lavoratore che paga le tasse nel sistema di classi del Vecchio Impero, è anche lui “intoccabile” e condannato alla cancellazione della memoria e a pene detentive permanenti sulla terra. Il risultato è che per un E-S-I è impossibile fuggire perché non puó ricordare chi è, da dove è venuta e dove va. Sono obbligate tramite ipnosi a pensare a qualcuno, a qualcosa, e qualche volta a qualcos’altro e, non a cosa sono in realtà. L’ufficiale del Dominio che è stato “assassinato” mentre era nel corpo dell’Arciduca d ‘Austria, è stato anche lui catturato dalle forze del Vecchio Impero. Questo particolare E-S-I era un importante funzionario, molto più di altri, così è stato portato nella base segreta di Marte del Vecchio Impero. Lo hanno messo in una cella elettronica speciale, e lasciato lí. L’ufficiale è riuscito a scappare dalla base sotterranea dopo 27 anni di cattività. É ritornato immediatamente alla propria base nella cintura di asteroidi, il suo comandante ha ordinato a un incrociatore di andare sulle coordinate fornite dall’ufficiale fuggito, e distruggere completamente la base del Vecchio Impero. Questa base era situata a poche centinaia di chilometri a nord dell’equatore di Marte, nella regione di Cydonia. Sfortunatamente fu distrutto anche un vasto macchinario installato per creare lo schermo di forze, ma il macchinario per l’elettroshock e il sistema per la amnesia/ipnosi, continuano a funzionare in una localitá sconosciuta, fino ad ora. Il centro principale delle operazioni della prigione per il controllo mentale non è mai stato scoperto. Cosí le influenze di questa base, o basi, sono ancora effettive. Poiché le forze spaziali del Vecchio Impero sono state distrutte, il Dominio pensa che non si possa evitare che altri sistemi planetari della galassia, e altri vicini, possano portare i propri “intoccabili” E-S-I sulla terra. Pertanto, la terra è diventata una discarica universale per tutte le regioni dello spazio. Questo, spiega in parte, lo strano miscuglio di razze, culture, lingue, codici morali, religiosi e politici, influenzati probabilmente dagli E-S-I, di varia provenienza, che popolano la terra. La quantitá e varietà di società eterogenee sulla terra sono estremamente insolite su un pianeta normale. La maggior parte dei pianeti con un sole tipo 12, categoria 7, sono abitati da un solo tipo di corpi umanoidi o esseri La maggior parte delle antiche civiltà della terra e molti degli eventi, sono stati fortemente influenzati dall’operazione ipnotica segreta della base del Vecchio Impero. Finora, nessuno ha intuito esattamente dove e come questa operazione è in esecuzione, o da chi e perché è così fortemente protetta da schermi e trappole. Inoltre, non è ancora stata intrapresa nessuna operazione per cercare, scoprire e distruggere questa vasta e antica rete di macchine elettroniche che creano lo schermo di forze anti E-S-I in questo remoto angolo della galassia. Fino a quando questo non si fará, non siamo in grado di impedire o interrompere l’operazione di scosse elettriche, ipnosi e controllo remoto del pensiero nel pianeta carcere. Naturalmente tutti i membri dell’equipaggio della Forza di Esplorazione del Dominio sono allertati che questo fenomeno li puó colpire in qualsiasi momento, mentre operano in questo spazio del sistema solare e la trappola puó scattare per catturarli.

Fine 3 Parte
Fonte: https://futurodiluce.wordpress.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...