Roswell 1947- Intervista Aliena – 4 parte

Capitolo 8- Una lezione sui tempi recenti
(NOTE PERSONALI DI MATILDA O’DONNELL MACELROY)
Questa intervista è stata una lezione di storia che non troveró in nessun libro sulla Terra. Il Dominio ha una visione molto diversa dalla nostra degli eventi.

TRASCRIZIONE UFFICIALE DELL’INTERVISTA
TOP-SECRET: Esercito degli Stati Uniti – Aeronautica di Roswell – Forza Aerea, 509° Gruppo Bombardieri
OGGETTO: intervista ALIENA, 26. 7. 1947, Prima Sessione
La Forza di Esplorazione ha osservato una rinascita della scienza e della cultura del mondo occidentale dal 1,150 DC, contemporanea alla distruzione delle ultime navi spaziali del Vecchio Impero in questo sistema solare. L’influenza del comando ipnotico era diminuito leggermente dopo di allora, ma resta ancora in larga misura in vigore.
Apparentemente è stato arrecato qualche danno al Vecchio Impero e alla potenza del meccanismo per il controllo remoto degli E-S-I è diminuito. Di conseguenza, alcune memorie delle tecnologie che gli E-S-I già conoscevano sono state ricordate. Successivamente all’oppressione della conoscenza che viene chiamato il ‘Medioevo in Europa’ che fece cadere la ripresa scientifica.
La conoscenza delle leggi fondamentali della fisica e dell’elettricità hanno rivoluzionato la cultura della Terra e l’hanno praticamente riportata alla luce.
Con la capacità di ricordare la tecnologia di molti geni E-S-I, la popolazione della terra è stata parzialmente rigenerata, dopo l’attiva retrocessione del 1.150 DC. Isaac Newton è uno dei migliori esempi di questo. In solo pochi decenni reinventa da solo diverse discipline fondamentali e principali, scientifiche e matematiche.
L’uomo ricorda la scienza, poiché già la conosceva prima di essere inviato alla Terra. Nessuno ha mai osservato o scoperto come gran parte della scienza e della matematica si sia evoluta nel tempo di una vita, o in un centinaio d’anni. Le civiltà, di solito per questi temi, si sviluppano in miliardi di anni.
Gli E-S-I sulla terra, hanno appena cominciato a ricordare piccoli frammenti di tutte le tecnologie che esistono nell’universo. Se i meccanismi di amnesia utilizzati contro la terra fossero interrotti completamente, gli E-S-I potrebbero riconquistare tutta la loro memoria.
Purtroppo ora, simili progressi non sono stati visti nella scienza umana, perché gli E-S-I della terra continuano a comportarsi male reciprocamente. Questo comportamento, è fortemente influenzato dai comandi ipnotici.
E la molto insolita combinazione dei detenuti sulla terra: criminali, artisti, rivoluzionari e geni, è la causa di un ambiente molto burrascoso e violento. Lo scopo di questo pianeta carcere è quello di mantenere gli E- S-I in cattività sulla terra, per sempre. Promuovendo l’ignoranza, la superstizione e la guerra tra E-S-I, la popolazione carceraria è paralizzata e intrappolarla dietro un “muro” di schermi elettronici tuttora attivi.
Gli E-S-I sulla terra sono stati soggetto di “scarico” da tutta la galassia, da galassie adiacenti e da sistemi planetari del Vecchio Impero, come Sirius, Aldebaran, le Pleiadi, Orion, Draconis e innumerevoli altri.
Esistono E-S-I sulla terra che provengono da razze senza nome, civiltà, culture e ambienti planetari.
Ciascuna popolazione d’E-S-I ha la propria lingua, i sistemi di convinzioni, valori morali, convinzioni religiose, storie di formazione sconosciute e di valore incalcolabile.
Questi E-S-I si sono mescolati con i precedenti abitanti della terra che giunsero da un altro sistema stellare più di 400.000 anni fa per stabilire la civiltà di Atlantide e Lemuria. Tali civiltà scomparvero sotto i maremoti causati da un’inversione polare planetaria, molte migliaia di anni prima che divenisse l’attuale “prigione” per E-S-I, ci furono popolazioni che arrivarono piú tardi.
Gli E-S-I provenienti da quei sistemi stellari furono i capostipiti delle razze originali, orientali e aborigeni australiani.
D’altro canto, le civiltà istituite sulla terra dal sistema carcerario del Vecchio Impero erano molto diverse dalla civiltà propria del Vecchio impero, erano una creazione di spazi elettronici e agglomerati atomici, alimentati dalle civiltà precedenti che sono state a sua volta conquistate con armi nucleari e colonizzate da E-S-I di un’altra galassia. Questo tipo di governo emerge con regolarità su pianeti dove i cittadini non applicano volontariamente la responsabilità di autonomia e d’autoregolamentazione. Spesso perdono la loro libertà, convertendosi in dementi E-S-I, soffrono una paranoia schiacciante verso gli altri E-S-I, che considerano loro nemici da controllare e distruggere. Amici che si sposavano per amore, ed anche i loro alleati, si sono trasformati letteralmente in esseri “amati alla morte”.
Per l’esistenza di tali E-S-I, il Dominio ha appreso che questo tipo di libertà deve essere vinta e mantenuta attraverso in eterna vigilanza e avere capacità di usare al bisogno una forza difensiva. Di conseguenza, il Dominio ha già conquistato i pianeti governati dal Vecchio Impero. La civiltà del Dominio, nonostante sia notevolmente più giovane e di dimensioni minore, è già più potente, meglio organizzata e unita da uno spirito di corpo egualitario, che non è mai esistito nella storia del Vecchio Impero.
La recente apparizione sulla Terra dello stato totalitario tedesco (nazismo), era simile al Vecchio Impero, ma meno brutale e migliaia di volte meno potente. Molte degli E-S-I sulla Terra, sono qui perché sono violentemente contrari ai governi totalitari, o per le loro condizioni di psicotici che non potevano essere controllati dal governo del Vecchio Impero. Di conseguenza, la popolazione della terra è sproporzionatamente composta da una percentuale molto elevata di tali esseri. I conflitti di tipo morale, etico e culturale degli E-S-I sulla terra sono all’estremo. La conquista dei pianeti centrali del Vecchio Impero, da parte del Dominio, è stata combattuta con cannoni elettronici.
I cittadini dei pianeti che formano il nucleo del governo del Vecchio Impero sono una società di sporchi schiavi degradati, ciechi lavoratori, che pagano tasse e che praticano il cannibalismo. Corse automobilistiche violente e sanguinose, come gli intrattenimenti nei circhi romani, sono il loro unico divertimento.
A prescindere da qualsiasi giustificazione ragionevole che possa aver tenuto il Dominio per l’utilizzo di armi atomiche per debellare i pianeti del Vecchio Impero, è stato sempre attento a non rovinare le risorse di quei pianeti utilizzando armi radioattive.
L’attuale civiltà nord-americana comincia a creare tecnologia di quella civiltà, specialmente nella progettazione di automobili, aerei, navi, treni e telefoni. Gli edifici delle città della Terra, allo stesso modo, sono pensati per essere moderni o futuristi, simili all’architettura del Vecchio Impero.
Il governo del Vecchio Impero, prima di essere soppiantato dal Dominio, era composto da esseri che possedevano un’intelligenza da cavernicoli, simile ai funzionari dell’”asse” durante la recente guerra mondiale. Quegli esseri manifestano lo stesso comportamento nel governo Galattico, con gli esuli, condannati a pene detentive eterne sulla terra. É un richiamo spietato e perpetuativo, perché gli E-S-I manifestino le stesse volontà di trattamento di quello ricevuto da altri. Gentilezza favorisce la gentilezza. Crudeltà genera crudeltà. Essere in grado e disposti a usare la forza, temprata con intelligenza, per evitare danni agli innocenti. Agire per impedire la brutalità, senza essere sopraffatti dalla malvagità, autodisciplina e coraggio. Solo un governo demoniaco e autocompiacente avrebbe impiegano una “logica” o “scienza” per concepire che una “soluzione finale” per qualsiasi problema è quello di uccidere e cancellare definitivamente la memoria di ogni artista, genio e inventore ed eseguire tale “logica”, mettendoli nello stesso carcere con oppositori politici, assassini, ladri, pervertiti planetari, “disattivando” esseri di un’intera galassia.
Una volta che l’E-S-I espulsa dal Vecchio Impero arrivava sulla terra, applicavano su di lei l’amnesia e la ingannavano ipnoticamente, facendole pensare che fosse successo qualsiasi altra cosa. Il passaggio successivo è stato l’introduzione degli E-S-I in organismi biologici della terra. Gli organismi divennero la popolazione umana delle ” false civiltà “, progettate e installate nelle menti degli E-S-I, perché fossero completamente differenti dallo stile del Vecchio Impero.
Tutte gli E-S-I dell’India, Egitto, Babilonia, Grecia, Roma ed Europa medioevale, erano guidati da un “modello”, e generarono gli elementi culturali di queste società in base a modelli standard sviluppati dagli E-S-I molto precedenti, di civiltà simili su pianeti con soli tipo 12, di categoria 7″ che sono esistiti per milioni di anni in tutto l’universo.
I primi E-S-I reclusi, furono quelli vissuti in India, che si diffusero gradualmente in Mesopotamia, Egitto, Mesoamerica, Acaia, Grecia, Roma, e l’Europa medievale. Essi sono stati comandati ipnoticamente dagli operatori del carcere del Vecchio Impero, a seguire il modello di una determinata civiltà. Questo è un meccanismo efficace per dissimulare il tempo ed il percorso effettivo degli E-S-I in carcere sulla terra. Le lingue, costumi e le culture di ogni falsa civiltà, mirano a rafforzare l’amnesia degli E-S-I, affinché non ricordino i pianeti originali dai quali sono stati deportati. Molto lontano nel tempo, questi tipi di civiltà tendevano a ripetersi, perché gli stessi E-S-I che le avevano create, acquisirono familiarità con i modelli e stili. Ci vuole un sacco di lavoro per inventare una civiltà completa con la cultura, architettura, lingua, matematica, valori morali, ecc. È molto più facile replicare una copia basata su un modello familiare e di successo. La percentuale di pianeti nell’universo fisico con un’atmosfera respirabile è relativamente bassa. La maggior parte dei pianeti non dispongono di un’atmosfera che le forme di vita (vegetale) possano “mangiare”, come sulla terra, dove la composizione chimica dell’atmosfera fornisce alimentazione per piante e altri organismi, che a sua volta sostengono altre forme di vita. Quando la Forza del Dominio si installó nell’Himalaya, 8,200 anni fa, trovó che alcune società umane già esistenti avevano gli “Inni vedici” (scritti veda), portati dal popolo Aryan che invase e conquistó l’India in tempi anteriori. I Veda avevano appreso dagli Aryan a memorizzare e tramandare verbalmente per 7.000 anni, questi Inni, prima che fossero convertiti in testo. Durante questo lasso di tempo, uno dei funzionari della Forza del Dominio si era incarnato come Viṣṇú, descritto molte volte nella Rig-Veda, tuttora considerato un Dio dagli indù. Viṣṇù combattè nelle guerre religiose contro le Forze del Vecchio Impero. Egli è un E-S-I veramente abile e aggessivo, come pure un funzionario altamente efficace, che da allora è stato riassegnato ad altre funzioni nel Dominio.
É stato orchestrato un attacco e una rivolta contro il pantheon egizio, installato dagli amministratori del Vecchio impero. Il conflitto è stato concepito per aiutare l’umanità a liberarsi dell’introduzione della falsa civiltà che attirava l’attenzione su molte “divinità”, con culti e rituali superstiziosi, inventati e gestiti dai sacerdoti. È tutto parte della manipolazione mentale del Vecchio Impero per nascondere le loro azioni criminali contro gli E-S-I sulla Terra.
I sacerdoti o guardie carcerarie, sono state utilizzate per aiutare a rafforzare l’idea che un individuo, è solo un organismo biologico e non è un essere spirituale immortale. L’individuo non dispone di alcuna identità. Gli individui non hanno vite passate. l’individuo non ha alcun potere. Solo gli Dei hanno potere. E gli Dei sono un espediente dei preti che intercedono tra gli uomini e le “divinità” che servono. Gli uomini sono schiavi dei dettati dei sacerdoti, se gli uomini non li rispettano e obbediscono, sono minacciati con la punizione spirituale eterna. Che cosa si aspetta uno su un pianeta prigione, dove tutti i prigionieri sono amnesici, e i sacerdoti stessi sono prigionieri? L’intervento della Forza del Dominio sulla terra non ha avuto successo, per l’operazione di controllo mentale segreto del Vecchio Impero, che è continuamente operante.
É stata condotta una battaglia (degli E-S-I prigionieri) tra il “Vecchio impero” e il Dominio per la questione religiosa. Tra il 1500 A.C. e su 1200 A.C., il Dominio ha cercato di insegnare a diversi esseri influenti della terra il concetto di un individuo e di essere spirituale immortale.
Questa azione ha provocato un malinteso molto tragico, un’interpretazione errata ed un uso improprio del concetto. L’idea è stata snaturata e applicata, pensando che valeva solo per un E-S-I (il Dio unico), mentre la verità è che tutti sono E-S-I. Ovviamente, questa è stata un’incomprensione grande e un’assoluta mancanza di volontà nell’assumersi la responsabilità del proprio potere.
I sacerdoti del Vecchio impero sono riusciti a cambiare il concetto di immortalità individuale, con l’idea che c’è solo un’onnipotente E-S-I (Dio), e che a nessun altro è consentito essere un E-S-I (Dio). Questo è il lavoro dell’operazione amnesia del Vecchio Impero.
È facile insegnare questo concetto alterato agli esseri che non vogliono essere responsabili della propria vita. Gli schiavi sono tali, perché vogliono esserlo. Quando uno sceglie di delegare ad altri la responsabilità della creazione, dell’esistenza e della responsabilità dei propri pensieri e azioni, sará sempre uno schiavo.
Risultato; il concetto di un unico “Dio” monoteista ha promosso molti profeti autoproclamati, come il leader di schiavi ebrei, Mosè, cresciuto come un figlio dalla famiglia del faraone Amenhotep III, Akhenaton e sua moglie Nefertiti, come pure suo figlio Tutankhamen.
Il tentativo di insegnare la verità ad alcuni esseri della Terra, e cioè che essi stessi sono E-S-I, era parte di un piano per rovesciare la immaginaria, metaforica e antropomorfa panoplia di divinità create dal Vecchio Impero con il misterioso culto “Fraternità dei serpenti”, conosciuti in Egitto come i Sacerdoti di Amon, societá segreta molto antica all’interno del Vecchio Impero. Il faraone Akhenaton non era molto intelligente, ed è stato fortemente influenzato dalla sua ambizione personale di autoglorificazione. Ha alterato il concetto dell’essere individuale spirituale e incarna il concetto in Aton, Dio Sole. La sua esistenza penosa è finita presto, ucciso da Maya e Parennefer, due dei sacerdoti di Amon, (o Amen). Che dire, poi, dei cristiani, che hanno rappresentato gli interessi del Vecchio Impero. L’idea di “Dio unico”, è stato predicato dal leader ebraico Mosè, mentre si trovava in Egitto. Lasciò l’Egitto con gli schiavi ebrei, il popolo adottato, Mentre stavano attraversando il deserto, Moses fu intercettato da un operatore del Vecchio Impero, vicino al Monte Sinai. Mosè fu ingannato a credere che era Dio, attraverso l’uso di comandi ipnotici, trucchi tecnici ed estetici che vengono comunemente utilizzati dal Vecchio Impero con gli E-S-I. Successivamente, gli schiavi ebrei, accettarono implicitamente la parola di Mosè, adorando un unico Dio che chiamarono Yaweh. La parola “Yaweh” significa “anonimo“, per far si che l’E-S-I che “abitava” Mosè, non potesse utilizzare un nome reale o qualcosa che fosse identificabile, scoprendo cosí la copertura dell’operazione amnesia/prigione. L’ultima cosa che il sistema di amnesia/ipnosi/carcere non voleva, era essere scoperto dagli E-S-I sulla terra. Pensavano che avrebbe potuto riattivare le memorie dei detenuti. Questo è il motivo per il quale, tutte le tracce dell’incontro fisico tra esseri di varie civiltà, vengono attentamente nascoste, mascherate, coperte, negate o sviate. Questo operatore del Vecchio Impero, contatta Mosè sulla cima di una montagna e li consegna i “Dieci Comandi ipnotici”. Questi comandi sono formulati con molta forza e costringono un’E-S-I a compiere le volontà dell’operatore. Questi comandi ipnotici sono ancora effettivi e influenzano i modelli di pensiero di milioni di E-S-I, anche migliaia di anni più tardi! Abbiamo scoperto più tardi, che il cosiddetto Yaweh ha anche scritto, programmato e codificato il testo della Torah, che letto letteralmente, o nella sua decodificazione, fornisce false informazioni a chi lo legge. Mentre l’Inno Vedico divenne l’origine di quasi tutte le religioni orientali e sono la fonte filosofica delle idee di Budda, Laozi, Zoroastro e altri filosofi. Le influenze di questa filosofia nelle civilizzazioni ha sostituito l’idolatria brutale delle religioni del Vecchio Impero e sono state la vera genesi della gentilezza e compassione. Mi hai chiesto perché il Dominio e le altre civiltà dello spazio non atterrano sulla terra o non fanno conoscere la loro presenza. Atterrare sulla terra? Pensate che sono folli? Prendiamo un’E-S-I coraggiosa, la facciamo scendere attraverso l’atmosfera e sbarca sulla terra?. Questo è un pianeta prigione, con una popolazione molto fuori controllo, psicotica. Neanche un’E-S-I è interamente preparata contro il rischio di annullamento, come è successo ai membri della Forza di Esplorazione del Dominio, catturate in Himalaya 8,200 anni fa.
Nessuno sa che cosa fa un’E-S-I della terra. In questo momento non siamo programmati a investire le risorse del Dominio per assumere il controllo totale di questa area dello spazio. Ciò si verificherà in futuro non lontano, circa 5.000 anni terrestri, d’accordo con la pianificazione del tempo. In questo momento non sono previsti trasporti da altri sistemi planetari o galassie per cadere nel continuum dello schermo amnesico attivo dell’area. Eventualmente qualcosa potrebbe cambiare.
Inoltre, la terra, è intrinsecamente, un pianeta altamente instabile. Non è adatto per l’insediamento o una vita permanente per qualsiasi civiltà sostenibile. Questo è parte del motivo perché viene utilizzato come un pianeta prigione.
Nessun altro considererebbe seriamente di vivere qui per una serie di ragioni convincenti e semplici:
– Le masse continentali terrestri si muovono su un mare di lava fusa che provoca continuamente schiacciamenti, crolli e derive.
A causa della natura liquida del nucleo, il pianeta è soggetto a terremoti ed esplosioni vulcaniche. I poli magnetici del pianeta cambiano radicalmente, piú o meno ogni 20,000 anni. Questo provoca un grado maggiore o minore di devastazione di maremoti e cambiamenti climatici.
La Terra è molto distante dal centro della galassia e da eventuali altre civiltà galattiche significative. Questo isolamento la rende inadatta al suo utilizzo, salvo come un “pit stop” lungo la strada tra le galassie. La luna e gli asteroidi sono molto più adatti per questo scopo, perché non hanno una significativa gravità.
La Terra è un pianeta con pesante gravità, con pesante suolo metallico e un’atmosfera densa. Questo la rende insidiosa per la navigazione. Il fatto che mi trovo in questa sala, è il risultato di un incidente, nonostante la tecnologia della nave e la mia ampia esperienza di pilota.
Ci sono circa sessanta miliardi di pianeti simili alla Terra, solo nella via lattea, senza contare le vaste aree che in futuro avrá il Dominio. È difficile usare piú risorse per fare più ricognizioni periodiche della terra. Soprattutto quando non vi sono vantaggi immediati per investire risorse qui.
Sulla terra la maggior parte degli esseri non sono consapevoli del fatto che siano E-S-I, o che in loro alloggia lo spirito. Altri esseri sono consapevoli di ciò, ma quasi tutti hanno una conoscenza molto limitata di se stessi come E-S-I. Questo è uno dei motivo per cui gli E-S-I combattono tra loro, fin dall’inizio del tempo.
Lo scopo di queste guerre è per stabilire la dominazione da uno, o un gruppo di E-S-I sugli altri. Poiché un’E-S-I non può essere “uccisa”, l’obiettivo è catturarli e immobilizzarli. Questo è stato fatto in un’illimitata varietà di modi. Il metodo per catturare e immobilize un’E-S-I è attraverso l’uso di vari tipi di trappole.
Le trappole per gli E-S-I sono state collocate e attivate da molte società invasori, come ha fatto il Vecchio Impero da circa 64 miliardi di anni. Le trappole sono collocate nel territorio degli E-S-I attaccati. Solitamente, una trappola presenta un’ondata di “bellezza” elettronica per attirare l’interesse e l’attenzione degli E-S-I.
Quando l’E-S-I si avvicina all’origine dell’onda estetica, come un bellissimo edificio o una bella musica, la trappola viene attivata mediante l’energia che sprigiona l’E-S-I stessa. In tutta la storia di questo universo fisico, vaste zone dello spazio sono state colonizzate da E-S-I, società che invadono e inglobano aree dello spazio.
In passato, queste invasioni hanno sempre condiviso questi elementi comuni:
– L’uso della forza delle armi, solitamente nucleare, o schiacciante elettronica.
– Controllo mentale degli E-S-I dell’area invasa, attraverso l’uso di elettro-shock, droga, ipnosi, cancellazione della memoria e l’impianto di una memoria falsa o false informazioni, destinate a soggiogare e schiavizzare la popolazione locale di E-S-I.
– Appropriarsi delle risorse naturali.
– Schiavitù politica, economica e sociale della popolazione locale.
Queste attivitá continuano tuttora.
Tutte gli E-S-I sulla terra, hanno preso parte in passato ad una o più di queste attività, sia come attaccante, e/o come parte della popolazione invasa. In questo universo non esistono “santi”. Pochissimi hanno evitato o sono stati esenti dalla guerra tra E-S-I.
Le IS-BE sulla terra sono ancora ora vittime di questa attività. L’amnesia provocata loro, è uno dei meccanismi più elaborati del Vecchio impero, ed impedisce che possano fuggire. Questa operazione è gestita da una forza illecita, polizia segreta rinnegata, utilizzando operazioni di falsa provocazione per mascherare la loro attività, al fine di evitare il rilevamento del proprio governo, del Dominio e delle loro vittime. Sono metodi di controllo mentale sviluppati da psichiatri del governo.
La Terra è un pianeta “ghetto”. Questo è il risultato di un olocausto intergalattico.

Gli E-S-I non sono nemmeno stati condannati per:
– Essere troppo viziosi, folli o insane, non importa quanto degradati o corrotti fossero nelle loro societá.
– Essere una minaccia rivoluzionaria per il sistema di caste sociali, economico e politico che è stato costruito con tanta cura e brutalitá dal Vecchio Impero. Organismi biologici sono appositamente progettati e designati per occupare l’ordine più basso del sistema di caste. Quando un E-S-I viene inviato alla terra, operano in un organismo biologico, con inganno o forzosamente. Sono effettivamente in una prigione, all’interno di un’altra prigione.
Nel tentativo di liberarsi definitivamente e irreversibilmente degli E-S-I, cancellano la loro identità eterna, memoria e la capacità. Questa “soluzione finale” è stata concepita e realizzata dai criminali psicopatici controllati dal Vecchio Impero. Sono stati recentemente scoperti stermini di massa di “intoccabili” nei campi di prigionia della Germania durante la seconda guerra mondiale. Analogamente, gli E-S-I della terra sono vittime di eradicazione spirituale e schiavitù eterna all’interno di organismi biologici, fragili e ispirati solo dall’odio. Le menti dei detenuti creativi della terra sono continuamente torturate da macellai e pazzi, controllati dai carcerieri del Vecchio Impero. La cosiddetta “civiltà” della terra, dall’età delle piramidi, all’era nucleare, ha fatto un colossale spreco di risorse naturali, un uso perverso dell’intelligenza e un’oppressione esplicita all’essenza spirituale di ogni singolo E-S-I di questo pianeta. Se il Dominio inviasse navi a ogni angolo dell’universo in cerca di un Inferno, la loro ricerca potrebbe finire sulla terra. Quali maggiori brutalità possono essere inflitte oltre alla cancellazione della consapevolezza spirituale, identità, capacità, e della memoria, che è l’essenza di se stessi? Per il Dominio è stato impossibile salvare 3.000 IS-BE, che ora e da molto tempo, abitano organismi biologici sulla terra.
Negli ultimi 8.000 anni, siamo stati in grado di riconoscere e rintracciare la maggior parte di loro. Tuttavia, i nostri tentativi di comunicare con loro sono generalmente inutili, visto che non sono in grado di ricordare loro vera identità. La maggioranza del Battaglione Perduto ha seguito la progressione generale della civiltà occidentale dall’India al Medio Oriente, quindi in Caldea e Babilonia, in Egitto, attraverso Acaia, Grecia, Roma. I membri del Battaglione Perduto, e molti altri E-S-I sulla terra, potrebbero essere cittadini preziosi, non sono stati presi in considerazione i criminali, viziosi, ecc. Purtroppo, qualsiasi metodo per emancipare gli E-S-I non ha dato frutto.
Per una questione di logica comune, e per la politica ufficiale del Domino, è più sicuro e ragionevole evitare il contatto con gli E-S-I che popolano la Terra, fino a quando non siano disponibili le risorse adeguate per individuare e distruggere le macchine del Vecchio Impero, ripristinando cosí la memoria degli E-S-I.

Capitolo 9- Linea del Tempo degli eventi
(NOTE PERSONALI DI MATILDA O’DONNELL MACELROY)
In questa intervista ho preso nota scritta, perché Airl mi ha dato un sacco di date e di nomi che potrei non ricordare.
Di solito non prendo note, ma ho pensato che fosse importante registrare le informazioni esattamente come lei le ha date. Ho scoperto che il prendere nota, mi distraeva e perdevo il treno del suo pensiero, così ho dovuto chiederle di ripetere.
Airl ha continuato a restare in comunicazione con la stazione spaziale nella cintura degli asteroidi, dalla quale ha ricevuto gran parte di queste informazioni. Poiché Airl è un ufficiale/pilota/ingegnere, e non uno storico, ha dovuto attingere agli archivi delle missioni di ricognizione del Dominio.

TRASCRIZIONE UFFICIALE DELL’INTERVISTA
TOP-SECRET: Esercito degli Stati Uniti – Aeronautica di Roswell – Forza Aerea, 509° Gruppo Bombardieri
OGGETTO: intervista ALIENA, 27. 7. 1947, Prima Sessione
La storia della terra è molto strana. È così assurda, e risulta incredibile per chiunque tenti di indagare. Mancano una miriade di informazioni vitali. Un enorme agglomerato di resti e mitologie non pertinenti sono state introdotte arbitrariamente in essa. La natura volatile della terra stessa, ciclicamente inondata, mescola e distrugge prove fisiche. Questi fattori, combinati con l’amnesia, comandi post-ipnotici, false facciate e manipolazione occulta, fanno si che una ricostruzione delle origini e della storia della civiltà terrestre sia praticamente indecifrabile. Qualsiasi ricercatore, non importa quanto brillante sia, è destinato a perdersi in un labirinto di ipotesi inconcludenti e irrealizzabile, ed in un perpetuo mistero. Il Dominio non soffre di queste afflizioni, avendo il vantaggio della memoria, longevità e di un punto di vista esterno. Aggiungo qualche chiarimento alla vostra frammentaria conoscenza della storia della Terra. Queste sono alcune date ed eventi che non sono menzionati nei libri di storia terrestri. Sono importanti perché forniscono alcune informazioni riguardanti le influenze del Vecchio impero e del Dominio nella Terra. Anche se ho partecipato a diversi briefing con il personale di controllo delle missioni, negli ultimi centinaia d’anni, i dati si basano principalmente su archivi catturati al Vecchio impero. Da allora il Dominio ha registrato direttamente i progressi generali degli eventi sulla Terra. Il Dominio ha deciso di intervenire in alcuni affari sulla terra, al fine di garantire il successo a lungo termine dei suoi piani di espansione. Anche se di per se il Dominio non ha interesse nella terra, o nella popolazione di E-S-I su questo pianeta, vuole garantire che le risorse della terra non siano distrutte o viziate. Per questo, alcuni ufficiali del Dominio sono inviati ogni tanto alla Terra in missioni di ricognizione per raccogliere informazioni.

208.000 A.C. —
Istituzione del Vecchio Impero, la cui sede si trovava nei pressi di una delle “stelle di coda” della costellazione dell’Orsa Maggiore (Big Cinclus – Big Dipper). Il Vecchio Impero conquistò l’area con armi nucleari. Successivamente alla fine di pulizia e restauro, dovuto alla radioattività, la Terra ricevette l’immigrazione di esseri da questa, ed altre galassie. Questi esseri formarono una società che si conservó fino a circa 10.000 anni fa, quando è subentrato il Dominio. Di recente la Terra ha cominciato ad assomigliare alla civiltà del Dominio, ora che è uscita dal controllo diretto del Vecchio Impero. Come giá detto, l’aspetto della tecnologia del trasporto, e l’architettura, però, sono emulazioni di edifici delle principali città del Vecchio Impero.

Prima di 75.000 A.C. —
I registri del Dominio contengono molto poca informazione sulla civiltà sulle terre continentali di Atlantide e Volans (Lemuria), che coesistettero sulla terra più o meno nello stesso periodo. A quanto pare, entrambe le civiltà sono state fondate sui resti delle culture, opera dello spazio elettronico, che sono fuggite dai loro sistemi planetari nativi, causa la persecuzione politica o religiosa. Il Dominio sa che esiste un editto molto antico del Vecchio Impero, che vieta la colonizzazione non autorizzata dei pianeti. Pertanto, è possibile che la loro distruzione sia stata realizzata da forze militari, con la scusa di perseguire coloni criminali. Di questo non esistono prove inconfutabili che spieghino la completa distruzione e scomparsa di due intere civiltà elettroniche. Un’altra possibilità è che una massiccia eruzione vulcanica sottomarina nella regione del Lago Toba, Sumatra, e Monte Krakatoa, Java, abbiano causato la distruzione di Lemuria (Volans). L’inodazione causata sommerse tutte le masse terrestri, compresa la montagna più alta. I sopravvissuti della distruzione della civiltà, dei Lemuriani, sono gli antenati dei cinesi. Australia e le zone a nord dell’Oceania erano la loro ubicazione originale. Entrambe le civiltà conoscevano l’elettronica e le tecnologie di volo simili alle culture che operano nello spazio. A causa delle miriadi di eventi naturali catastrofici globali, che si verificano contro gli indigeni, la Terra non è un pianeta adatto per gli E-S-I. Inoltre si sono verificati cataclismi occasionali causati dagli stessi E-S-I, come quella che ha distrutto i dinosauri 70 milioni di anni fa. Tale distruzione è stato causata da una guerra intergalattica, durante la quale Terra, e molti altri satelliti e pianeti vicini, sono stati bombardati dalle armi atomiche. Le esplosioni atomiche causano una ricaduta atmosferica molto simile a quella delle eruzioni vulcaniche. La maggior parte dei pianeti in questo settore della galassia, da allora sono inabitabili.
In tale contesto, che tipo di civiltà sarebbe potuta durare per sviluppare una qualsiasi cultura sofisticata?
Inoltre, la terra è un piccolo pianeta di una stella marginale di una galassia marginale. Questo la rende geograficamente molto isolata dalla concentrazione delle civiltà planetarie che esiste nel centro della galassia. Questi fatti ovvi l’hanno resa adatta per essere utilizzata solo come un giardino botanico o zoologico, o come in questo caso, come prigione, non certo per altre cose.

Fine 4 Parte
Fonte: https://futurodiluce.wordpress.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...