Il Processo di Risveglio dell’ Umanità procede Magnificamente

Messaggio di Saul
La vita è un dono meraviglioso, ma il modo in cui lo usi dipende quasi interamente da te.
E questo è, naturalmente, da aspettarselo. È un piano divino per risvegliarti dal sogno in cui sembra che ti sei perso. Tuttavia, i sogni non sono che effimeri ciuffi di irrealtà in cui non puoi davvero perdermi. Sei un po ‘come un bambino piccolo che si nasconde in un armadio buio o nello spazio buio sotto le scale e poi crede che sia perduto e abbandonato. Scoppia in lacrime, terrorizzato, urla di aiuto, e poi sua madre, padre o fratello maggiore si precipita a salvarlo e confortarlo. E, di conseguenza, apprende che sono sempre lì per questo, e che non può mai essere veramente perso o abbandonato.
Come amati figli di Dio, siete eternamente abbracciati e tenuti nel campo dell’Amore divino che è la Realtà in cui tutta la creazione ha la sua esistenza eterna. Non puoi mai essere veramente perso o abbandonato perché non c’è nessun altro, e dentro di esso non hai bisogno perché Dio ti ha già dato tutto, che naturalmente è AMORE, ed è ciò che sei. Sembri solo avere dei bisogni quando rifiuti di accettare l’Amore che ti avvolge, e poi cerchi soddisfazione di quei bisogni apparenti al di fuori di te nel mondo illusorio della materia – l’armadio buio, o lo spazio buio sotto le scale – che tu costruisci collettivamente per giocare al gioco della separazione. Il tuo unico bisogno è sapere che non sei separato.
C’è solo Luce, Realtà, Amore, ma hai disegnato un velo o un mantello tra te e la tua Fonte per far sembrare il gioco della separazione estremamente reale. E lo fa! L’oscurità dei conflitti di ogni tipo immaginabile sembra circondarti, minacciandoti quasi costantemente. Sei cauto, cauto e prudente, attenendosi ai vecchi modi in cui credi di averti protetto, o almeno meno in pericolo, in un mondo pericoloso in cui la tua piccolezza o insignificanza ti lascia apparentemente impotente. E così l’ansia è il tuo compagno quasi costante mentre ti sottoponi e ti occupi delle prove e delle incertezze che la tua vita umana offre.
Non deve essere così! Sei libero di cambiare le tue percezioni e le tue convinzioni sulla vita con cui sei stato benedetto liberandoti dalle limitazioni che sembrano tenerti sotto controllo. Quindi puoi andare avanti sviluppando idee che sono state con te per molto tempo – sogni che, nell’infanzia e nell’adolescenza, hai immaginato di poter realizzare – e che avresti sperato di sperimentare mentre diventavi adulto, ma che hai da allora arrivare a credere che non erano realistici, e in aggiunta alla tua abilità o competenza. E così, forse, ti sei accontentato di molto meno di quanto avevi sperato, e ora ti trovi disilluso e infelice in una vita in cui sembra non avere alcun controllo. Ti senti intrappolato dalle circostanze, o dal tuo ambiente, eppure, in realtà non lo sei. Sei solo intrappolato o schiavizzato dalle tue paure, dalla tua mancanza di fiducia in te stesso.
La vita è tua per goderti, eternamente. Dove ti trovi in ​​forma umana è il risultato di scelte che hai fatto prima di incarnarti, al fine di fornire esperienze e lezioni che, nella tua saggezza e con la guida divina, sapevi che sarebbe stato per il tuo sommo bene e per il più alto bene di quelli con cui interagiresti durante la tua vita umana attuale. Tu sei esattamente dove hai scelto di essere, sperimentando le lezioni che hai pianificato per te per la tua attuale vita umana; e mentre li impari o li scarti, andrai avanti.
La vita umana non è mai un fallimento! A volte, dal punto di vista umano, potrebbe sembrare, ma non ci sono errori, fallimenti, solo opportunità. Il modo in cui ti avvali di loro può portare al dolore e alla sofferenza o alla gioia e alla realizzazione, a seconda che tu accetti ciò che sorge con amore o lo respingi come inaccettabile, ingiusto e immeritato. Non ci sono incidenti e tutto ciò che accade durante la tua vita umana ha uno scopo più alto, un significato più alto, che è sempre servito. Tuttavia, quando scegli di giudicare certe esperienze che si presentano come ingiustificate o non meritate, e poi le rigetti come inaccettabili, aggiungi sofferenza alla tua vita invece che alla gioia.
Tutto ciò che sperimentate durante una vita umana è stato pre-programmato da voi con una guida divina e avete il potere di accettarlo e lavorarci per il beneficio di tutti i soggetti coinvolti. Il risultato, in termini umani, può essere visto come buono o cattivo, o da qualche parte nel mezzo. Ma tu hai sempre tutte le informazioni e il supporto di cui hai bisogno per affrontarlo. . . con amore! Quando lo farai, ti sentirai soddisfatto, sollevato – BUONO! Quando non ami completamente, l’esperienza sarà meno appagante, anche estremamente scomoda e deprimente. Puoi sempre scegliere come rispondere in qualsiasi situazione, e se scegli di essere consapevole di come stai rispondendo, puoi prevedere in anticipo come ti sentirai quando sarà passato. Sai sempre, anche se puoi scegliere di rimanere ignaro, quale sia il giusto – la risposta amorosa – in ogni situazione.
Le scelte amorevoli ti portano pace, le persone non amorevoli portano paura e conflitto. Quindi, in circostanze disastrose, spetta veramente a te decidere come ti sentirai, perché anche nelle più dure circostanze puoi essere in pace. I sentimenti nascono sempre dentro di te, e tu scegli sempre con chi affrontare e quali rifiutare. Tuttavia, poiché inizi a fare delle scelte molto presto nella tua vita, le tue scelte diventano quasi sempre più automatiche – al di fuori della tua consapevolezza cosciente – a causa del condizionamento causato da scelte precedenti. Ma puoi scegliere di diventare sempre più consapevole del motivo per cui scegli di impegnarti con una particolare sensazione, e quindi puoi prendere una decisione informata se cambiare o meno la tua risposta ad essa. Avendolo fatto, pienamente consapevolmente, vi troverete molto più soddisfatti dei risultati che sperimentate.
Sei libero. Il tuo corpo può essere trattenuto, imprigionato, sofferente e dolorante, ma tu rimani libero. Sembra un paradosso, ma tutti voi conoscete le persone che rispondono positivamente qualunque cosa insorga e conoscete anche le persone che si concentrano sul negativo. E indubbiamente i primi sono più facili da aggirare. Tendi ad ammirare il primo e scegli di passare del tempo con loro, evitando quest’ultimo quando è possibile.
Quale sei tu? E vuoi cambiare? Certamente puoi. Concentrati sul fatto che sei vivo. La vita è un dono meraviglioso, ma il modo in cui lo usi dipende quasi interamente da te. Essere una vittima è una scelta per rendere gli altri responsabili di come ti senti. Solo loro non lo sono! Come ti senti è sempre la tua scelta.
Sicuramente puoi essere influenzato dalle circostanze in cui ti trovi, ma hai sempre la possibilità di sentirti positivo e affrontare ciò che sorge, o di impegnarti con sentimenti negativi ed evitare di affrontare problemi o chiedere che altri li risolvano per te. Il gioco della colpa. Non funziona, ti lascia solo impotente e infelice, quando potresti lavorare positivamente per risolvere i tuoi problemi e aumentare lo spirito nel processo.
Sia che tendiate a rispondere positivamente o negativamente ai problemi che sorgono nelle vostre vite, è estremamente autorizzante per voi entrare ogni giorno, in quel sacro santuario interiore in cui risiede l’Amore, e aprire i vostri cuori per intendere e poi permettere che fluisca liberamente e abbondantemente se tu, come lo farà ogni volta che permetti. Blocchi il flusso con il giudizio, la colpa, l’amarezza, il risentimento e l’odio. E il rimedio per questi? Per prima cosa perdonatevi ricordando a voi stessi che siete eternamente Uno con Dio, che è Amore infinito, e che quindi tutto ciò che non è in completo allineamento con l’Amore è irreale – perché, come ben sapete, c’è solo Amore. Quindi rilascia la presa su tutto ciò che non è allineato con l’Amore e senti la differenza nel modo in cui ti senti. L’amore è la tua natura e ti circonda completamente in ogni momento in attesa, con infinita pazienza, della tua accettazione. Perché vorresti negarlo o rifiutarlo, quando ti offre solo gioia? Quando lo fai ti comporti come un bambino imbronciato, e l’unico che soffre sei tu.
Con così tanto amore, Saul.

Saul canalizzato da John Smallman, 24 gennaio 2018.
Traduzione Per Staffan, 25 gennaio 2018.
Fonte : https://sananda.website.net/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...