La Realtà è una Prospettiva

Messaggio dagli Arturiani
Quando mi sono seduto per scrivere il mio blog oggi, gli Arturiani mi hanno guidato in questa sezione del mio sito web. Pertanto, lo sto mettendo sul blog oggi.
Il processo del mio risveglio ha richiesto 22 anni. Parte del motivo del lungo viaggio è che il processo iniziò nel 1974 quando la frequenza di risonanza del pianeta era molto più bassa. Ora, mentre l’intero pianeta si sta preparando per un’ascensione consapevole nella quarta e quinta dimensione, c’è meno resistenza vibrazionale e sociale.
L’altro motivo per cui il mio processo ha richiesto così tanto tempo è perché sono un Capricorno. Lavoro lento e costante per me, così posso imparare a “usare” ogni esperienza nella mia vita quotidiana. D’altra parte, alcune persone possono avere l’intera esperienza del risveglio in un lasso di tempo relativamente breve. I bambini dei Baby Boomers non erano cresciuti con le stesse restrizioni sociali che noi, figli del secondo dopoguerra, avevamo. Pertanto, possono svegliarsi più rapidamente e facilmente.
Inoltre, i bambini dei Baby Boomers sono molto più capaci di esprimere sia le energie maschili che quelle femminili, che è la componente vitale nel processo di risveglio del SÉ. La fusione delle energie maschili e femminili nell’UNO è una componente importante dell’apertura del Terzo Occhio.
Se non avessi avuto anche una carriera che servisse da espressione per la mia energia maschile, il mio corpo non sarebbe andato altrettanto bene di così. Questo potrebbe non essere vero per tutte le donne, ma come Capricorno, era vero per me.
Scrivo la mia storia perché credo che molti altri abbiano avuto, o presto avranno, la stessa esperienza. Tuttavia, potrebbero non sapere cosa sta succedendo loro. Ho trovato grande conforto nel sapere che gli altri hanno condiviso le mie esperienze. Quando mi svegliai per la prima volta, ho letto molte, molte autobiografie di persone che entravano nel loro percorso spirituale.
Se non siamo informati sul nostro processo, possiamo soffrire di ansia e depressione. Ho trovato questo molto vero quando si parla con gli altri. In effetti, si può anche pensare che stiano avendo un esaurimento nervoso quando, in realtà, stanno effettivamente avendo una INIZIAZIONE SPIRITUALE.
Mi piacerebbe molto sentire l’esperienza di risveglio degli altri. Se desideri condividere, aggiungi la tua storia alla sezione commenti di questo blog. Noi, i Lavoratori della Luce e i Protettori della Terra, dobbiamo presentarci in questo ORA. Pertanto, se qualcuno di voi desidera condividere la propria esperienza di risveglio, si prega di farlo nella sezione commenti qui sotto.
Parte del motivo per cui ci sono così tante diverse versioni di ascensione è perché

LA REALTA’ E’ UNA PROSPETTIVA

Ci sono tante versioni della realtà quante sono le prospettive delle diverse persone sulla vita. Mentre attraversiamo il nostro processo, potremmo pensare che la nostra vita cambierà un po ‘, il che è vero in una certa misura. Ma, per lo più, la nostra vita esterna può rimanere più o meno la stessa, poiché le nostre convinzioni cambiano. Poi, mentre cambiano le nostre convinzioni, cambiano anche le nostre aspettative.
Dal momento che le nostre percezioni sono fortemente guidate dalle nostre aspettative, mentre le nostre aspettative cambiano, cambia anche il modo in cui percepiamo la nostra realtà. Poi, quando le nostre percezioni cambiano, la nostra realtà cambia perché la realtà che percepiamo è la realtà in cui viviamo.
Quindi, la realtà è una prospettiva. Per esempio, immaginiamo che sia una bella giornata in spiaggia e stiamo camminando lungo il molo. Abbiamo avuto una buona settimana di lavoro, la nostra vita familiare sta funzionando bene e ci sentiamo creati creativamente.
Poiché ci sentiamo chiari ed equilibrati, percepiamo la realtà come un giorno glorioso sul molo e tutto va bene nel mondo. Scegliamo di guardare in alto nel cielo limpido e azzurro per vedere le nuvole bianche e gonfi che si muovono lentamente sopra di noi. Possiamo concentrarci sulle risate dei bambini, sull’odore del cibo delizioso in un ristorante vicino e sulle persone felici che si godono una giornata di relax.
D’altra parte, immaginiamo, invece, che siamo un senzatetto che è caduto a terra dalla miseria e dalla disperazione. In questo caso, poiché non siamo chiari e squilibrati, possiamo solo guardare il marciapiede disseminato di segni di possibile cibo.
In questo stato di coscienza, o incoscienza, possiamo solo ascoltare il nostro tormento interiore, sentire la sensazione gorgogliante del nostro stomaco vuoto, e vedere solo la nebbia rosso scuro e astrale inferiore che sembra galleggiare appena sopra il marciapiede.
Queste due persone potrebbero vivere nella stessa città? Sì! In effetti, potrebbero stare vicini l’uno all’altro e ancora totalmente inconsapevoli della reciproca realtà.

LA TORRE
Vorremmo ora condividere con voi il concetto di “The Tower”. Immaginate la realtà come una torre a sette piani con finestre attorno a ciascuna delle storie. Ciascuna delle sette storie della torre rappresenta una frequenza diversa (quindi un colore diverso), oltre a una diversa prospettiva della realtà.
Le finestre nella parte superiore della torre rappresentano l’esperienza di frequenza più alta della realtà tridimensionale e la finestra inferiore rappresenta l’esperienza di frequenza più bassa della realtà tridimensionale.
Inoltre, le finestre di ogni storia sono coperte da un filtro di frequenza specifico per la frequenza della luce che si muove attraverso quella finestra. Pertanto, ciascuna di queste storie rappresenta una diversa percezione della realtà, che si basa sul sistema di credenze che è coerente con quell’ottava di luce.
Poiché queste diverse ottave di luce consentono diverse ottave di percezione, sembrano esserci molte realtà diverse. Tuttavia, in realtà c’è solo UNA realtà, vista attraverso molti punti di vista diversi. Come si può vedere nell’illustrazione sopra, queste percezioni della realtà sono su una scala gerarchica, il che significa che i bisogni di base devono essere soddisfatti prima che uno sia in grado di muoversi nelle storie più alte della torre.
Inoltre, se lo desiderano, si può scegliere di percepire la realtà attraverso la finestra inferiore. Tuttavia, non possono percepire la realtà attraverso le finestre più alte finché non hanno ampliato le loro convinzioni e il loro stato di coscienza, per abbracciare i concetti della frequenza di quella finestra.
Questo fatto vale anche per le dimensioni. Possiamo percepire le dimensioni inferiori dalle dimensioni superiori, ma finché non espandiamo la nostra coscienza nelle dimensioni superiori, non possiamo percepirle. Fortunatamente, una volta che la nostra coscienza si espande per abbracciare le dimensioni superiori, possiamo aprire il nostro sistema di credenze a quello che prima sembrava impossibile.
Quando percepiamo la realtà dalla prima storia, la nostra vita si basa sul credere che dobbiamo imparare ad essere radicati, in modo da poter trovare protezione e sopravvivere nella nostra vita quotidiana. Dobbiamo imparare a proteggerci e sopravvivere da soli prima di iniziare il processo di Risveglio al nostro SÉ Superiore nella nostra vita quotidiana.
Quando percepiamo la realtà dalla seconda storia, le nostre convinzioni si concentrano sulle nostre emozioni, i nostri istinti e la nostra famiglia. Il nostro mondo si è espanso perché ci sentiamo sicuri, radicati e sappiamo che possiamo sopravvivere. Per questo, siamo in grado di assumerci la responsabilità di una famiglia.
Dalla visione della terza storia, le nostre convinzioni creano una realtà basata sui nostri pensieri, acquisendo il nostro potere interiore e migliorando il nostro intelletto. La nostra coscienza si sta ulteriormente espandendo e stiamo trovando il nostro potere personale e ci stiamo formando per creare una vita migliore. La credenza nel nostro potere interiore ci incoraggia ad andare oltre i confini della mera sopravvivenza e cercare una vita migliore per noi stessi e la nostra famiglia.
Dal quarto piano, le nostre convinzioni ci permettono di vedere la realtà come un’opportunità per creare relazioni intime e forti legami con gli altri e con il nostro SÉ Superiore. Ora crediamo di avere abbastanza potere per imparare le lezioni del vero amore, in modo da poter creare una profonda intimità con noi stessi e nella nostra vita.
Dalla quinta storia, le nostre convinzioni ci permettono di percepire la realtà come un’opportunità per avere comunicazioni più profonde, non solo con gli altri, ma anche con le espressioni più elevate del nostro SÉ. Queste comunicazioni di solito implorano di esprimersi attraverso la nostra creatività.
Dalla sesta storia, crediamo di poter percepire la nostra vita interiore, spirituale, e ci sforziamo di mescolare la nostra spiritualità con il mondo fisico. Viviamo nel mondo fisico, ma cerchiamo di essere costantemente in unione con le più alte espressioni del nostro SÉ Multidimensionale.
Dalla settima storia, crediamo / sappiamo che siamo il nostro SÉ multidimensionale. Quindi, le nostre percezioni sono libere dalle separazioni e dai limiti di un mondo polarizzato interiore o esteriore. In effetti, da questa finestra non ci sono polarità. In questa frequenza della realtà siamo il nostro SÉ multidimensionale, che sta giocando nel “Gioco di spirito tridimensionale nella materia”.
Da questa finestra della settima storia, percepiamo la realtà come un’opportunità per partecipare a questo grande momento dell’Ascensione Planetaria.
Le storie inferiori della nostra Torre sono vitali, poiché sono le fondamenta su cui abbiamo creato le nostre percezioni espanse della realtà. Inoltre, in giorni diversi, così come in momenti diversi nello stesso giorno, possiamo vedere la realtà attraverso diverse storie della nostra Torre.
Ad esempio, potremmo aver ampliato la nostra consapevolezza per essere in grado di percepire la realtà attraverso la finestra del settimo piano quando stiamo vivendo un “buon giorno”. Tuttavia, se stiamo vivendo una “brutta giornata”, dovremo scendere al finestre di storia inferiore per fare alcuni lavori di manutenzione.
Possiamo usare la nostra Torre per percepire la realtà attraverso qualsiasi finestra scegliamo. Tuttavia, di solito non lo sappiamo fino a quando non siamo in grado di lavorare attraverso vecchi schemi di credenze che inizialmente ci limitavano alle storie inferiori.
Con la pratica, così come la fede nel nostro SÉ Superiore, possiamo usare i filtri nelle finestre della nostra Torre per filtrare la paura e la rabbia della nostra realtà mutevole e filtrare l’amore incondizionato e la gratitudine per la NUOVA Terra che siamo creando come UN Essere.
Come possiamo sapere esattamente dove siamo nella nostra torre? Per rispondere a questa domanda dobbiamo chiedere al Nucleo della nostra coscienza.

IL CUORE DELLA COSCIENZA

IO SONO il nucleo della tua coscienza.

Vivo dentro l’interno, da te.

I tuoi occhi sono i miei occhi,

E le tue orecchie sono le mie orecchie.

Attraverso te, posso vedere e sentire

la tua realtà quotidiana che tu

ho creato con il tuo cuore e la tua mente.

Posso vedere quello che vedi e

ascolta quello che senti.

Ma, ho un vantaggio che,

troppo spesso, non lo fai.

Sono SEMPRE consapevole di TE.

Non posso dimenticare che IO SONO

guardando attraverso i tuoi occhi e

ascoltando attraverso le orecchie.

IO SONO di voi, ma IO SONO di più.

IO SONO la parte di te

che ti guarda attraverso

IO SONO la parte di te

è SEMPRE consapevole di sé e

SEMPRE sveglio.

Mentre dormi nel tuo mondo fisico,

Sono sveglio.

Mentre dormi nel tuo mondo dei sogni,

Sono sveglio.

IO SONO SEMPRE sveglio,

E mi ricordo SEMPRE.

Sempre, me lo ricordo

il mondo FUORI da voi

è una creazione delle tue illusioni.

Sempre, me lo ricordo

il mondo dentro di te

è una creazione della tua stessa illusione.

Quindi, se TUTTI, dentro e fuori, è un’illusione, che cosa è reale?

SONO!

IO SONO la tua Presenza IO SONO che è SEMPRE reale!

Gli Arturiani canalizzati da Suzanne Lie, 28 gennaio 2018.
Traduzione Per Staffan, 1 Febbraio 2018.
Fonte:http://www.multidimensions.com/seven-steps-to-self/conclusion/
Fonte:http://sananda.website/the-arcturians-via-suzanne-lie-january-28th-2018/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...