Matrix ha la Tua Anima!!

La Matrice ha letteralmente la tua Anima – rivendicala!
Il programma matrice ci ha tutti dove ha bisogno di noi, energizzando tutto oltre alle nostre anime, servendo l’illusione e rendendola in dominio sui nostri diritti di nascita creativa.
Sembra che ci siano ancora pochi di noi che se ne stanno veramente crogiolandosi nella nostra stessa luce di coscienza. Oggi vivere la vita senza tempo è il prerequisito per essere potenziati da una forza vitale sufficiente a rifornirti senza alcun sostentamento.
Questo è il vero segreto che i cosiddetti breathariani e “mangiatori di sole” non ti diranno.
L’immortalità diventa anche una possibilità probabile quando si è davvero disiscritti al tempo.
Perché invecchi quando sei fuori dalle leggi e dalle conseguenze di mettere passato / presente / futuro nel tuo adesso, dove dovrebbero essere solo la coscienza e l’anima?
In effetti, penso che questo sia oggi il più grande segreto del mondo, vivere al di fuori del tempo e, per molti, può essere uno sforzo molto scoraggiante.
Potresti presto rendicontare che al momento stai mettendo molte cose nel centro della tua coscienza che non hanno alcuna appartenenza al momento.

Il Corpo
Il corpo è parte integrante del programma matriciale che serve a mantenerti centrato sui suoi difetti e limiti (che è il vero materialismo) anziché sull’anima.
Il corpo contiene il DNA, che riceve le trasmissioni di ingresso che emettono dalla matrice programmata. Inoltre, tieni in considerazione che il tuo corpo e la tua mente hanno i loro programmi che servono a defluire dall’energia quando vengono scambiati per essere te stesso.
I pensieri conflittuali che molti di noi sperimentano sono un puro prodotto della geometria da cui è stato creato il corpo, il rapporto phi o cinque. Il pentagramma è anche il simbolo di questo rapporto.
Abbiamo cinque dita e cinque sensi perché il creatore ha usato il rapporto phi per costruirci e tutto sul nostro pianeta (inclusa la Madre Terra stessa). Siamo in una realtà basata su phi.
Con i cinque sensi, creiamo inavvertitamente un mondo di conflitto, perché i cinque sensi creano un mondo che è diviso e separato. Nulla risultante dai cinque sensi è reale in primo luogo, poiché i sensi fisici fanno parte della struttura illusoria della nostra realtà virtuale – quindi stiamo vivendo la maya (cioè l’illusione) attraverso l’illusione.
Cinque è anche un numero irregolare. Quando le probabilità sono irregolari, c’è sempre un combattimento. Il corpo, accoppiato con il DNA, detiene anche la programmazione dei genitori e, in ogni senso, mantiene i tratti e le caratteristiche dei genitori dominanti, come se non ci fosse nulla che l’individuo possa fare riguardo ai cosiddetti “geni ereditati”.
C’è molto potere da tenere unito alla consapevolezza che il corpo fa parte del costrutto matriciale, il che significa che è un’illusione che alimentiamo perché crediamo che sia reale e, così facendo, la collochiamo dinanzi alla coscienza, che è l’unico aspetto immutabile, reale, di questa realtà.

L’Illusione del Tempo
L’illusione del tempo non riguarda tanto il tempo, ma piuttosto il ritrovare te stesso su diverse linee di spazio anziché l’unico, eterno, spazio che è ora (cioè il momento presente).
Per esempio, qualsiasi cosa appartenga al passato, sia che si tratti di un passato infarto, malattia, la scuola che ti ha insegnato o che ti ha fatto credere, di cosa ti hanno trasformato in mamma e papà, ecc.
Queste cose che hanno la reputazione di dirci chi siamo, hanno potere su di noi solo se crediamo che il tempo sia reale.
In altre parole, parti di te che sono intrappolate in timeline passate, rimangono frammentate solo quando la coscienza crede che ci sia una separazione tra il passato e il presente.
La famosa citazione che molti insegnanti spirituali amano usare è “tutta la mente è inutile”.
Anche la mente fa parte della matrice e lavora solo verso l’unità sotto la guida della pura coscienza. Sfortunatamente, quando la mente prende coscienza, diventa una distorsione della realtà. Ciò si traduce in innumerevoli sfide, perché la mente percepisce il mondo come separato e non uno con l’anima.
In altre parole, la mente è in conflitto, derivante dalla divisione. Ricorda il numero 5, un numero disuguale, pieno di impulsi contrastanti.

Il Momento Presente
Anche il momento presente non esiste e non dovrebbe mai esistere nell’ora. Il momento presente appartiene a un momento di fugacità che ci piace chiamare ora, ma non possiamo mai fissarlo e dire “ecco qui”. È cambiato per sempre, capito?
L’ora, però, è qualcosa che pochissime persone sul pianeta possono dire di aver sentito, perché è sentito solo da coloro che si sono totalmente allontanati dalle leggi materiali che governano questo piano.
Tutte le leggi proposte dalla scienza su questo piano sono basate sui cinque sensi, e tutte derivano dai limiti della matrice – che serve solo a diminuire la vera essenza di un’anima che, a malincuore, vende il suo potenziale infinito.
L’ora è sentita solo da coloro che sono tornati in contatto con i cinque elementi che risultano dal collegamento con il centro dell’anima, ancora una volta.
Alla luce della coscienza tutto ciò che viene dall’oscurità (cioè falso) muore e viene trasmutato ai cinque elementi. Questo è un altro grande segreto dell’alchimia.
Pensa in termini di alghe: quando si diffonde, le alghe si attaccano a tutto, trasformando il peggio delle tossine in energia utilizzabile. Quando la luce della coscienza è accesa, trasmuta tutto ciò che non è immortale.
Le uniche cose reali in tutto l’universo sono i cinque elementi: fuoco, acqua, terra, ossigeno ed etere.
L’aria e il vento non fanno parte dei cinque elementi, poiché l’ossigeno è la forza vivificante sotto forma di aria.
L’anima consiste di questi cinque elementi primordiali, e l’anima li perde temporaneamente quando i cinque sensi subentrano nella dualità. Ciò si traduce nell’indebolimento dell’anima e dei cinque elementi, dovuto all’illusione che sta prendendo il centro della scena sulla propria coscienza, mentre “la munge” di tutto ciò che è prezioso.

Riprendendo la tua Anima da dentro la Matrice
La batteria ha due poli, negativo e positivo. Il positivo ha bisogno del negativo per generare potere, quindi il positivo non ha potere senza il negativo.
Lo stesso vale per la realtà matrice in cui ci troviamo – la matrice ha bisogno che restiamo terminali negativi per mantenersi energizzati.
La più grande rivelazione è che viviamo in un sistema (cioè la matrice) che sta parassitando sull’energia delle nostre anime.
Se siamo negativi e la matrice è positiva, allora come può la matrice avere ancora un potere quando ci trasformiamo in terminali positivi?
Puoi confrontare questa realtà con una batteria. La maggior parte delle anime in questo regno sono negative e trasmettono la loro energia ad un programma creatore / matrice positivamente caricato. Come facciamo questo? La matrice è impostata per farci perdere il contatto con i nostri sé cosmici universali (a.k.a nostre anime).
Dopo la nascita, i nostri genitori sono al centro della scena, insieme ai sistemi di controllo della matrice:

– dottrine religiose – mantenere le persone timorose e obbedienti con le fiabe;
– indottrinamento e conformità camuffati come istruzione nella scuola primaria;
– i nostri compagni di vita – che, involontariamente, ci tengono inconsapevoli e non ribelli contro la matrice;
– ulteriore indottrinamento e conformità al liceo e al college, ora associato al lavaggio del cervello;
– lavori noiosi, non stimolanti;
– Facebook e social media: ulteriori strati di questa realtà virtuale;
– politica: divisione delle persone e mantenimento della matrice;
– falsi insegnamenti nei libri che sono aggressivamente promossi dal mainstream;
– le società segrete cospirano costantemente contro il popolo, schiavizzando le loro menti e le loro anime;
– vera conoscenza tenuta nascosta alle masse.

Finiamo in una ricerca in cerca di significato per noi stessi, perché la disconnessione dalla divinità va troppo indietro per ricordare qualcosa di molto semplice: il puro, innocente, potenziale al momento della nascita.
Una volta che ti liberi da tutto ciò che non è reale, ti ritrovi un senso, e sei libero di creare ancora una volta la realtà che desideri. Dopo aver reclamato la tua coscienza dalle profonde fosse della matrice, puoi iniziare ad esercitare l’influenza sulla falsa realtà e liberare la tua anima.
Una volta diventato un terminale positivo, inizierai a usare la tua energia per i tuoi obiettivi, invece di darla inconsapevolmente alla matrice.
Il tempo della coscienza cosmica e del risveglio di massa si avvicina.

Fonte originale: https:// Dreamcatcherreality.com
Fonte: http://howtoexitthematrix.com/2018/03/16/the-matrix-literally-has-your-soul-reclaim-it/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...