World War 3

Terza Guerra mondiale: i cabalisti stanno pianificando di scaricare di nuovo i goyim?
L’ ebreo Neocon Jonah Goldberg: “Ogni dieci anni circa, gli Stati Uniti hanno bisogno di raccogliere un piccolo e schifoso piccolo paese e lanciarlo contro il muro, solo per mostrare al mondo che intendiamo affari”.

Henry Makow ha un dottorato di ricerca in Letteratura inglese presso l’Università di Toronto nel 1982 ed è l’autore del libro best-seller Cruel Hoax: Feminism & the New World Order. Makow è cresciuto in una famiglia ebrea.

Jonas E. Alexis: “La distruzione creativa è il nostro secondo nome”, ha commentato l’ebreo Neocon Michael Ledeen. Ledeen ha aggiunto: “Abbattiamo ogni giorno il vecchio ordine, dagli affari alla scienza, alla letteratura, all’arte, all’architettura e al cinema alla politica e alla legge” [1].

Il “vecchio ordine” in questo senso significa l’ordine morale e politico. Da Socrate e fino a Immanuel Kant e Friedrich Hegel, l’universo è sempre stato visto come incentrato sul logo, il che significa che esiste un ordine metafisico che sottende la realtà. Puoi trovare questo ordine in matematica, fisica, biologia, storia, letteratura, anatomia, astronomia, ecc. [2] Il nostro lavoro come esseri umani è di sottomettere la nostra vita a quell’ordine.

Se rimuovi quell’ordine, non hai altro che il caos. Lo stesso Hegel sosteneva che questo mondo è guidato dalla “divina provvidenza”, che è “saggezza, unita a un potere infinito, che realizza i suoi fini, cioè il disegno assoluto e razionale del mondo …” [3]

In altre parole, gli agenti del Nuovo Ordine Mondiale alla fine porteranno verità e ragione in modo indiretto, che alla fine porteranno alla fine il Nuovo Ordine Mondiale stesso. Quindi, “l’astuzia della ragione” è guidata da Logos. Questo è incoraggiante e non c’è bisogno di vivere nella disperazione.

Nel frattempo, dobbiamo sempre essere pronti per essere coinvolti in una guerra cosmica contro coloro che vogliono strappare l’ordine morale e politico, e il Khazarian Bansker Cult ei suoi agenti sono i principali colpevoli qui. Se pensi che questo sia inverosimile, allora ascolta l’ebreo Neocon Jonah Goldberg:

“Ogni dieci anni circa, gli Stati Uniti hanno bisogno di raccogliere un piccolo e schifoso piccolo paese e lanciarlo contro il muro, solo per mostrare al mondo che intendiamo affari”. [4]

Il Deep State, il Neocon e il regime israeliano hanno già scelto un “piccolo schifoso piccolo paese” in Medio Oriente. È la Siria. Stanno cercando di evocare tutti i tipi di menzogne al fine di sterminare completamente l’intero paese, nonostante il fatto che le bugie non sembrano funzionare. Henry Makow, la tua opinione su questo problema.

Henry Makow: L’escoriazione da parte dell’Occidente di Siria e Russia per l’ultima falsa bandiera del gas nervino è pazzesca. Quindi dobbiamo assumere che questo pessimo psyop sia stato progettato per demonizzare Putin e prepararsi per un’altra guerra mondiale cercata dai satanisti cabalisti.

Le recenti mosse di Trump supportano questa interpretazione:

– Sostituzione di Rex Tillerson con Mike Pompeo
– Sostituire H.R. McMaster con John Bolton
– Il piano di Trump per uccidere l’accordo nucleare iraniano.
– Gli Stati Uniti esercitano con Israele e l’accumulo di armi in Giordania.
– Skripal psy op.
– La recente dimostrazione di superiorità nucleare di Putin e l’enunciazione della sua dottrina nucleare.
– Trump si unisce ai leader europei nell’espulsione dei diplomatici russi.
– La pressione di ricatto di Deep State aumentata, vale a dire. Stormy Daniels et al.
– L’incursione dell’FBI sull’incremento di Michael Cohen.
– Generale svedese: Aspettatevi WW3 entro pochi anni

In un articolo, Black Magic nel giudaismo chassidico (Revisionist History, febbraio-marzo 2018) Michael Hoffman, la principale autorità sul giudaismo, illumina il paesaggio come un fulmine di notte. L’Occidente è controllato da un fanatico culto satanico che vuole istigare una guerra mondiale come pretesto per uccidere o asservire i non ebrei.

Intravediamo un futuro che fa sembrare gli orrori delle precedenti guerre mondiali come un picnic. Potremmo essere nella posizione degli ebrei nella Germania nazista del 1930 che semplicemente si rifiutavano di credere che la loro sopravvivenza fosse in pericolo.

C’è ben poca opposizione significativa alle azioni bellicose di Trump. Le strade sono piene di Soros-dupes. Dove sono i manifestanti che chiedono a Trump di mantenere la sua campagna promettendo di disinnescare le tensioni con la Russia e di rimanere fuori da guerre gratuite?

Ci aggrappiamo al “normale” come una coperta di sicurezza che si rifiuta di accettare di essere perseguitati da psicopatici in una sala di specchi. Dovrebbero esserci dimostrazioni di massa contro l’attacco alla Siria. Altrimenti, gli americani sono moralmente complici della loro stessa distruzione, se dovesse arrivare a questo.

Non voglio essere un temibile, ma il problema è il contrario; siamo un po’ troppo compiacenti. Non dovremmo dare per scontato che gli orrori di Dresda o Treblinka siano cose del passato. Trump sembra essere lo strumento di un lunatico culto megalomane cabalista.

Michael Hoffman spiega che gli ebrei cabalisti considerano i non ebrei come satanici posseduti, peggio delle bestie. Gli ebrei, d’altra parte, sono la massima espressione e scopo della creazione. Gli ebrei cabalisti incanalano la volontà di Dio. “In una cultura talmudica e cabalistica, i gentili sono un gioco equo perché sono considerati sub-umani demoniaci”.

Hoffmann scrive che i rabbini chassidici sono stregoni che si dedicano alla magia nera. “Ci sono tre componenti fondamentali del giudaismo chassidico: satanismo, satanismo e satanismo, sotto i nomi di Kabbalah, Zohar e Shekinah.”

Hoffman fa riferimento al lavoro dello storico revisionista tedesco Ernst Nolte (1923-1916) che “delineava le somiglianze tra il giudaismo israeliano da una parte e la versione di Rabbi Hitler dall’altra”.

“Nolte ha scritto che Auschwitz era solo una copia di un modello sovietico: l’arcipelago dei Gulag. L’omicidio bolscevico di un’intera classe di gentili era, egli disse, “il presunto logico e fattuale (presagio) degli omicidi razziali del nazionalsocialismo …” Vi sono paralleli tra il bolscevismo (ebraismo) e il nazismo. ‘Per Nolte il nazismo era il gemello del comunismo giudaico’ “.

di Jonas E. Alexis e Henry Makow

-[1] Citato in John Laughland, “Flirting with Fascism”, American Conservative, 30 giugno 2003.
-[2] Si veda ad esempio John D. Barrow e Frank J. Tipler, The Anthropic Cosmological Principle (New York: Oxford University Press, 1988); Paul Davies, The Goldilocks Enigma: Perché l’universo è giusto per la vita? (New York: Mariner Books, 2006); Martin Rees, Just Six Numbers: The Deep Forces di Shape The Universe (New York: Basic Books, 2000); Douglas Axe, innegabile: come la biologia conferma la nostra intuizione che la vita sia progettata (New York: HarperCollins, 2016).
-[3] Georg Wilhelm Friedrich Hegel, Lectures on Philosophy of World History (Cambridge: Cambridge University Press, 1975 and 1998), 35.
-[4] Jonah Goldberg, “Baghdad Delenda Est, seconda parte”, National Review, 23 aprile 2002; vedi anche Conor Friedersdorf, “I veri radicali della guerra in Iraq: i suoi sostenitori”, Atlantic, 6 marzo 2013; Glenn Greenwald, “I pensieri profondamente contrastati di Jonah Goldberg sulla guerra e la tortura”, Salon, 13 novembre 2007.

Fonte Originale : https://www.veteranstoday.com/2018/04/12/world-war-3-cabalists-planning-to-dump-the-goyim-again/
Fonte : https://prepareforchange.net/2018/04/14/world-war-3-cabalists-planning-to-dump-the-goyim-again/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...