Come far scomparire le malattie

Puoi davvero far scomparire una malattia? Il dottor Rangan Chatterjee pensa che tu possa. Spesso indicato come il medico del futuro, Rangan sta cambiando il modo in cui guardiamo alla malattia e come la medicina verrà praticata negli anni a venire. Nel suo talk TEDX sopra e nel suo nuovo libro “How To Make Disease Disappear”, rivela principi testati che permettono di annullare il grande carico di malattie croniche di oggi.

Posso far scomparire le malattie. Per essere più precisi, riesco a distinguere le malattie croniche. Le malattie croniche sono le condizioni a lungo termine come il diabete di tipo 2, l’ipertensione, la depressione o anche la demenza. E in Inghilterra ci sono 15 milioni di persone a cui è stata diagnosticata una condizione. Ciò significa che guardando fuori tra di voi ora, ci sono probabilmente 250 persone qui che hanno una di queste condizioni a lungo termine. Solo uno di questi, il diabete di tipo 2, costa ai britannici 20 miliardi di sterline ogni anno. E sono qui davanti a te, dicendo che posso far sparire le malattie. Non sono un mago, sono quello che gli americani chiamano un medico, non è un dottore magico, è un medico, o quello che io chiamo un semplice dottore. La ragione per cui riesco a far scomparire le malattie è che le malattie sono un’illusione, le malattie non sono reali, le malattie in realtà non esistono, almeno non nel modo in cui pensiamo di farlo.

Così, 15 anni fa, mi sono diplomato alla scuola di medicina ed ero pronto, pieno di entusiasmo, pieno di passione, pronto ad uscire e ad aiutare le persone. Ma ho sempre sentito che mancava qualcosa, ho iniziato come specialista, mi sono trasferito da specialista a generalista o GP. E ho sempre avuto la netta sensazione che stavo solo gestendo la malattia o semplicemente reprimendo i sintomi della gente. E poi, solo 5 anni e mezzo fa è arrivata la svolta per me. 5 anni e mezzo fa mio figlio è quasi morto. Mia moglie ed io eravamo in vacanza in Francia con il nostro piccolo bambino e lei mi chiamò, dicendo che non si muoveva. Così mi sono precipitato lì e lui era senza vita, pensavo stesse soffocando. Così l’ho raccolto, ho provato a pulire le sue vie aeree, non è successo niente e mi sono bloccato. Mi ha chiamato, mia moglie ha detto: “Andiamo, dobbiamo andare all’ospedale”. Così ci siamo precipitati lì ed eravamo preoccupati perché quando siamo arrivati ​​lì non si muoveva ancora. I dottori erano preoccupati perché non sapevano cosa stava succedendo. Quella notte ha avuto 2 punture lombari perché pensavano che potesse avere la meningite – è rimasto in un ospedale straniero per 3 giorni. In realtà, mio ​​figlio aveva un basso livello di calcio nel sangue causato da un basso livello di vitamina D. Mio figlio è quasi morto per una carenza vitaminica evitabile e suo padre, un medico, non ne sapeva nulla. Come genitore è un’esperienza straziante che non ti abbandona mai. Ma io ero un medico, ero suo padre e il senso di colpa che rimaneva con me ed è ancora qui oggi – che ti cambia.

Così ho iniziato a leggere, ho iniziato a leggere su questa carenza di vitamine e, quando ho iniziato a leggere, ho iniziato a imparare molta scienza, molta scienza che non ho imparato a scuola di medicina. Un sacco di scienza che ho pensato – hey questo ha molto senso per me. Così ho iniziato ad applicare la scienza, ho iniziato ad applicarlo, prima di tutto con mio figlio e ho visto gli incredibili benefici. Quindi ho iniziato ad applicarlo con i miei pazienti e sai cosa è successo? Le persone hanno iniziato a migliorare, molto meglio, vedi che ho imparato a risolvere la causa principale dei loro problemi, piuttosto che semplicemente a sopprimere i loro sintomi.

Poco più di un anno fa ho avuto l’opportunità di realizzare una serie di documentari per la BBC1, dove ho avuto modo di mostrare questo stile di medicina. Lascia che ti parli di uno dei pazienti. Una donna di 35 anni, Dotty, adorabile e adorabile, ma che stava lottando con problemi di salute, problemi articolari e problemi di sonno. Nonostante i migliori sforzi di Dotty, Dotty non è stato in grado di apportare cambiamenti sostenibili. Così sono entrato nella casa di Dotty e nella prima settimana ho fatto degli esami del sangue e le ho diagnosticato il diabete di tipo 2. 6 settimane dopo, quando lasciai la casa di Dotty, lei non aveva più il diabete di tipo 2. Vedi la sua malattia è scomparsa.

Quindi la salute esiste su un continuum, ok. In alto a destra abbiamo la malattia e in basso a sinistra abbiamo la salute ottimale e ci muoviamo sempre su e giù per il continuum. Prendiamo ad esempio Natale e Capodanno – beviamo troppo, mangiamo troppo, rimaniamo alzati fino a tardi e probabilmente iniziamo a risalire quella curva. Ma se ricalibriamo a gennaio e a febbraio iniziamo a spostarci di nuovo verso il basso. Ci occupiamo di medicina e ti diamo una diagnosi della malattia cronica, qui, ma le cose stanno iniziando a peggiorare qui. Quando ho incontrato Dotty – lei era quassù, aveva una malattia. Puoi pensarci un po ‘come un fuoco che sta bruciando nel corpo di Dotty per anni, sta diventando più grande, sta diventando più grande fino a quando alla fine sta andando fuori controllo e a quel punto posso dire a Dotty, hey hai una malattia . E le dissi che “hai una malattia”. Ma cosa l’ha causato in primo luogo?

La cosa che dobbiamo capire è che le malattie acute e le malattie croniche sono due cose diverse. La malattia acuta è qualcosa in cui siamo abbastanza bravi come medici, è piuttosto semplice – hai qualcosa come una polmonite, è una grave infezione polmonare, quindi nel tuo polmone hai la crescita eccessiva di alcuni insetti, tipicamente un tipo di batteri. Identifichiamo i batteri, vi diamo un trattamento, tipicamente un anti-biotico e uccide i batteri. I batteri muoiono e presto non hai più la tua polmonite. Il problema è che applichiamo lo stesso pensiero alla malattia cronica e semplicemente non funziona perché la malattia cronica non si verifica solo. Non ti svegli solo con una malattia cronica un giorno. E ci sono molte diverse cause di malattie croniche. Nel momento in cui ti diamo quella diagnosi, le cose sono andate storte da molto, molto tempo.

Così quando ho incontrato Dotty e lei ha avuto la sua diagnosi – il suo livello di zucchero nel sangue era fuori controllo. Perché questo è quello che la gente dice, molte persone dicono che il diabete di tipo 2 è un problema di zucchero nel sangue ma mancano il punto. C’è un problema con la glicemia nel diabete di tipo 2, ma il diabete di tipo 2 non è un problema di zucchero nel sangue. Lo zucchero nel sangue è il sintomo, non è la causa. Se trattiamo solo i sintomi, non ci libereremo mai della malattia. Così, quando ho incontrato Dotty, ho detto “Dotty, hai un problema con la glicemia, Dotty negli ultimi anni il tuo corpo è diventato sempre più intollerante a certi cibi. Al momento Dotty il tuo corpo non tollera carboidrati o zuccheri raffinati o lavorati. Quindi devi tagliarli fuori. “Quindi cosa fa? Ti impedisce di mettere benzina sul fuoco infuocato di Dotty, ma poi dobbiamo capire cosa ha innescato il fuoco in primo luogo e qual è stato il carburante che lo ha fatto bruciare per così tanto tempo.

Nella maggior parte dei casi di diabete di tipo 2 questo è qualcosa chiamato insulino-resistenza. Ora l’insulina è un ormone molto importante e una delle sue funzioni chiave è quella di mantenere il livello di zucchero nel sangue strettamente controllato nel corpo. Quindi diciamo che sei in fondo a sinistra in ottima salute, come tutti noi qui dentro, e fai una colazione dicendo una scodella zuccherata di cereali e quello che succede è lo zucchero nel sangue che sale ma il tuo corpo rilascia un po ‘di insulina e torna alla normalità. Mentre ti muovi su questa curva stai diventando sempre più insulino-resistente, il che significa che hai bisogno di sempre più insulina per fare lo stesso lavoro. E per tutti questi anni, prima che tu arrivi vicino a una diagnosi, quel livello di insulina sollevato ti sta causando molti problemi. Puoi pensarci un po ‘come l’alcol: la prima volta che bevi qualcosa, cosa succede? Diciamo un bicchiere di vino, uno o due sorsi magari mezzo bicchiere, ti senti alticcio, ti senti un po ‘ubriaco. E mentre diventi un bevitore più esperto e abituato hai bisogno di sempre più alcol per avere lo stesso effetto, ecco cosa sta succedendo con l’insulina. Hai bisogno di più e più insulina per avere lo stesso effetto ma che l’insulina stessa è problematica. E quando l’insulina non riesce più a tenere sotto controllo lo zucchero, a quel punto, diciamo che hai una malattia, a quel punto hai il diabete di tipo 2. Allora, cosa causa questa insulino-resistenza, che poi causa il diabete di tipo 2? Beh, ci sono molte cose diverse – potrebbe essere la vostra dieta, potrebbe essere la vostra dieta negli ultimi 10 anni è stata piena di cibo spazzatura trasformato, che potrebbe essere una causa. E se fosse qualcos’altro? E se fosse il fatto che tu sia cronicamente stressato? Stress lavorativo, stress emotivo, stress percepito? Per me solo vedere la mia casella di posta elettronica a volte, questo è uno stress. Si vede che aumenta i livelli di cortisolo nel corpo e il cortisolo quando si alza aumenta lo zucchero che causa la resistenza all’insulina. E se fosse qualcos’altro? E se fosse il fatto di essere stato privato del sonno perché sei un turnista? In alcune persone, una privazione del sonno di una notte può darti tanta insulino-resistenza di 6 mesi in una dieta di cibo spazzatura. E se fosse il fatto che mentre invecchi stai perdendo massa muscolare? Ciò causa resistenza all’insulina. O se è qualcosa a che fare con qualcosa che chiamiamo il tuo micro-bioma – all’interno del nostro corpo ci sono migliaia di miliardi di bug che vivono lì e l’equilibrio di questi bug è fondamentale per la nostra salute generale. Se si verifica un’interruzione di tale equilibrio si può ottenere la crescita eccessiva di alcuni batteri e sulla loro giacca questi batteri hanno qualcosa chiamato lipopolisaccaride o LPS e ciò che fa è che quando entra nel sangue provoca insulino-resistenza. Il problema è che ci sono molte cause diverse di resistenza all’insulina e se non affrontiamo le cause di quel particolare paziente non ci libereremo mai della malattia. Questo è quello che ho fatto con Dotty ed è per questo che, 6 settimane dopo averla incontrata, non ha più avuto una malattia.

Che dire di qualcos’altro, completamente estraneo. Che mi dici della depressione? Una persona su cinque sta per avere la depressione ad un certo punto della propria vita. Quindi cos’è la depressione? Non c’è analisi del sangue per la depressione, non ci sono analisi per la depressione – la depressione è semplicemente il nome che diamo a una serie di sintomi. Ciò che causa la depressione, ben sappiamo che molti casi di depressione sono associati a qualcosa chiamato infiammazione. Ora questa non è la stessa infiammazione di chi si inciampa, ti distendi la caviglia, diventa rossa, si gonfia, fa caldo per alcuni giorni. Questo è completamente diverso; questa è infiammazione cronica. Questo succede quando il tuo corpo pensa che sia sotto costante attacco. Il Kings College di Londra, 3 settimane fa, ha pubblicato uno studio su questo – questo è roba attuale e aggiornata. I pazienti con depressione, se avevano alti livelli di infiammazione nel loro corpo non hanno risposto agli anti-depressivi. Fai un passo indietro, ha senso, no? Perché un antidepressivo è progettato per innalzare il livello di una sostanza chimica nel tuo cervello, ma se la causa della tua depressione proviene effettivamente dal tuo corpo e dall’infiammazione che c’è nel tuo corpo, sicuramente ha più senso affrontarlo? Cosa causa questa infiammazione? Bene, la tua dieta ha un ruolo in questo, i tuoi livelli di stress giocano un ruolo in quello, privazione cronica del sonno, inattività fisica, una mancanza di esposizione al sole che ti dà vitamina D, interruzioni del microbioma intestinale – vedi che ci sono molti cose diverse: se non affrontiamo la causa, non elimineremo mai le malattie. Le malattie sono il sintomo.

Che ne dici di qualcos’altro? Che dire della malattia di Alzheimer? Viviamo più a lungo, no? Ma siamo spaventati, siamo spaventati dal fatto che vivendo più a lungo e vivendo più vecchi possiamo dover vivere con le conseguenze devastanti di cose come l’Alzheimer. Sono sicuro che molti di noi qui hanno fatto esperienza di noi stessi o della nostra famiglia. È una condizione straziante e noi medici, ci stiamo arrampicando intorno, non siamo noi, stiamo cercando di trovare la cura. Beh, c’è un professore, a San Francisco, il professor Bredesen che sta effettivamente dimostrando che puoi curare la demenza. Sta mostrando che puoi invertire il declino cognitivo nei suoi pazienti con demenza e come sta facendo? Beh, una cosa che non sta facendo, non sta dicendo – beh, tutti questi pazienti nel mio ufficio hanno la demenza, il morbo di Alzheimer – qual è la cura? No sta andando dall’altra parte, sta dicendo con tutti questi pazienti, diciamo 10 pazienti nel mio ufficio, sta cercando di capire quali sono stati i fattori scatenanti degli ultimi 20 anni che si sono conclusi con questo paziente che si esprimeva come demenza? E li identifica e corregge ognuno di loro. E quando lo fa, indovina cosa sta succedendo – stanno invertendo i loro sintomi, non vengono più classificati come affetti da demenza. È un modo nuovo di guardare le malattie. Sta guardando cosa sta causando questa malattia in questo singolo paziente, è completamente diverso. Quindi quali fattori sta guardando? Beh, sta guardando la loro dieta, sta guardando i loro livelli di stress, la loro qualità del sonno, i loro livelli di attività fisica, la loro esposizione a tossine ambientali, ecc, ecc.

Questo suona un po ‘familiare? Che cosa succede se tutte queste malattie apparentemente distinte in realtà nella loro parte principale condividono le cause comuni? Dobbiamo aggiornare il nostro modo di pensare, la nostra genetica non è il nostro destino, i nostri geni caricano la pistola ma è il nostro ambiente che spinge il grilletto, tutti questi fattori qui – questi sono i fattori che interagiscono con i tuoi geni e determinano il modo in cui i tuoi geni sono espressi; se sei in ottima salute, se hai una malattia o se sei nel mezzo. Collettivamente come società credo sinceramente che possiamo fare meglio e dobbiamo fare meglio. Il solo diabete di tipo 2 ci costa 20 miliardi di sterline all’anno. Solo un risparmio dell’1% ci sarebbe £ 200 milioni e penso che possiamo fare molto meglio dell’1%. Oggi negli Stati Uniti, la nuova generazione di bambini nati ha un’aspettativa di vita inferiore rispetto alla generazione precedente. Questa evoluzione o devoluzione? Vedi che abbiamo bisogno di evolvere il modo in cui pratichiamo la medicina dell’eziologia e non la sintomatologia – la medicina che chiede perché, non solo ti dice cosa. Questa è medicina personalizzata, questa è medicina di precisione, questa è la medicina progressiva e in realtà se fai un passo indietro, questa è la medicina preventiva nella sua forma più pura. Dobbiamo smettere di applicare il pensiero del XX secolo ai problemi del XXI secolo, dobbiamo riprendere il controllo, potenziare noi stessi e rieducarci dalla paura della malattia e tornare indietro nella curva verso una salute ottimale. Perché se lo facciamo, insieme, credo sinceramente che possiamo cambiare non solo la nostra salute, non solo la salute delle nostre comunità ma forse, solo forse, potremmo iniziare a cambiare la salute del mondo intero. Grazie.

“How to Make Disease Disappear” è la rivoluzionaria, ma semplice guida del Dr. Rangan Chatterjee per una salute migliore – un piano tanto necessario e accessibile che ti aiuterà a riprendere il controllo della tua salute e della tua vita.
Written By: Dr. Rangan Chatterjee

Dr. Rangan Chatterjee
Un medico dedito a trovare la causa alla radice della cattiva salute piuttosto che semplicemente sopprimere i sintomi con i farmaci, il Dottor Chatterjee sostiene appassionatamente e segue una filosofia secondo cui lo stile di vita e la nutrizione sono la medicina di prima linea e la pietra angolare della buona salute. Basandosi su ricerche all’avanguardia e sulle proprie esperienze di medico, sostiene che il segreto per prevenire le malattie e raggiungere il benessere ruota intorno a quattro pilastri fondamentali: cibo, relax, sonno e movimento.

Fonte : https://prepareforchange.net/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...