6 Trappole Mentali che rovinano la Tua Vita

Sei senza speranza, inutile, gravoso. Niente andrà mai bene, tutti sono sempre migliori di te, non sarai mai perfetto. Vuoi essere apprezzato, ma non sei amabile, e un fallimento nella vita. Suona familiare?

Per la maggior parte delle persone questo linguaggio fa. Le trappole mentali fungono da ingranaggi arrugginiti che continuano i cicli meccanici di dolore e disperazione. In molti casi, sono così profondamente radicati nella mente, che la vittima vive completamente ignara della loro esistenza.

La cosa più importante da comprendere su questi errori cognitivi è che sono modi disadattivi di trattare con il mondo e il sé. Vivere nel mondo delle trappole mentali è come vivere una bugia. La tua percezione è contaminata da una malinconica negatività che genera pensieri assurdi, irrealistici e non veritieri.

Ma per superare questo, deve essere applicata la consapevolezza e l’introspezione costante e vigile. Per farlo, tuttavia, dobbiamo prendere coscienza di cosa sono queste trappole.

1- Assunzioni
Questa è una supposizione. Presumi che qualcosa sia vero sulla base di ciò che presumi sia vero. Senza prove Le ipotesi possono riguardare gli altri e te stesso. Per esempio; “Mi tratta in questo modo perché ____”, “Pensano che io sia così ____”, “Lo faccio sempre perché ____”.

Perché rovina la tua vita: crei un sacco di inutili dolori emotivi e mentali per te stesso. Soprattutto se si assume il peggio. Le ipotesi ti portano a fare del giudicato falso sugli altri. Ciò può danneggiare e persino distruggere le relazioni con le persone a cui tieni.

2- Credenze
Questo è credere con convinzione che qualcosa è vero. Anche se potrebbe non esserlo. Le credenze mentali sono di natura molto estremista. La terminologia mentale quindi è molto forte, proprio come le credenze. Per esempio; “Non potrò mai parlare normalmente”, “mi guardano sempre stranamente”. Come tutte le trappole mentali, le credenze sono trattenute inconsciamente. Possono essere così profondamente radicati da sfuggire alla mente cosciente. per esempio. “Gli altri sono sempre fuori per prendermi”, “Sono davvero brutto”.

Perché rovina la tua vita: le credenze sono molto accecanti per natura. Se sono falsi, possono influire profondamente su di te, poiché sono così profondamente radicati. Le credenze hanno un brutto modo di paralizzarti con la paura se hai abbastanza convinzione. La tua vita, quindi, può essere molto limitata e ristretta con il risultato di un’esistenza triste e semi-vissuta.

3- Confronti
Questo può essere tra te e gli altri, ad es. “È molto più intelligente di me”. I confronti possono anche essere tra noi stessi e i nostri ideali di ciò che dovrebbe essere, ad es. “Dovrei essere la dimensione ____ proprio come____”.

L’insoddisfazione è ciò che guida il confronto. Vogliamo essere migliori, più perfetti, ideali ed eccellere negli altri. Anche il confronto guida la competizione. Usiamo le altre persone e i nostri ideali come criterio di successo.

Al confronto, ti senti peggio, dal momento che il tuo oggetto per visualizzare te stesso in contrasto con la tua esperienza attuale, di solito è deformato dall’immagine che è stata costruita su di te.

Perché rovina la tua vita: fare paragoni genera molta gelosia e invidia. Provoca anche rabbia, dolore e frustrazione. Ciò mette a dura prova le relazioni con gli altri e spesso distrugge le amicizie.

4- Desideri
Desiderare vuol dire volere qualcosa che non hai. Lo facciamo perché siamo scontenti, sentendoci mancare. Non ne abbiamo abbastanza. Non siamo abbastanza per esempio. “Voglio essere così ____ ma non posso”, “Voglio questa qualità in lei, ma non ce l’ho”. I desideri sono strettamente legati ai confronti. Ci confrontiamo e il risultato è il desiderio di qualcosa di più grande e migliore.

Perché rovina la tua vita: il principio basilare del pensiero buddista è che il desiderio è uguale al dolore. Spesso il desiderio si traduce in lussuria e la lussuria provoca l’idolatria e l’ossessione. Il risultato è spesso dolore. Pensa ai crimini del mondo: furti, omicidi, stupri, adulteri. Questi risultano tutti dal desiderio. Quando desideriamo ciò che non possiamo avere, il risultato è il dolore.

5- Aspettative
Aspettarsi è avere l’idea preconcetta che qualcosa dovrebbe accadere o accadrà. Le aspettative sono solitamente create da menti rigide con strutture mentali che quando vengono sfidate, si sbriciolano, mettendo la mente in tumulto. per esempio. Pensa inconsciamente “mi tratterà educatamente”. Ma questo non succede. Immediatamente sei deluso dalle tue aspettative. Le aspettative derivano da una certezza sbagliata, e questi sono i sintomi del comportamento alla ricerca di sicurezza. Puoi anche creare aspettative per te stesso, ad es. inconsciamente pensi “arrossisco e inizio a balbettare”, e immediatamente … lo fai!

Perché rovina la tua vita: aspettarsi certi comportamenti da altre persone di solito si traduce in disappunto, confusione, frustrazione e rabbia. Ciò può causare tensioni nelle relazioni. D’altra parte, aspettarsi le cose da soli può creare molti problemi. Le tue aspettative diventano profezie che si autoavvera. Manipolano il risultato di una situazione predeterminando se sarà buono o cattivo. per esempio. Se ti aspetti di essere stanco, il 99,9% delle volte lo sarai. Questo può avere un impatto estremamente negativo sulla tua vita quando la tua mente è già di parte contro di te, o qualcos’altro.

6- Ideali
Questo è il risultato perfetto, l’oggetto, la situazione o la persona generata dalla mente. Per esempio; “Devo diventare così ____”, “per essere intelligente devo avere il QI di 165”. Gli ideali sono un sintomo del perfezionismo. Inoltre, vengono solitamente definiti come obiettivi irrealistici, che sono quasi sempre impossibili da vivere.

Perché rovina la tua vita: poiché gli ideali sono difficili da raggiungere, spesso si verifica la frustrazione mentale ed emotiva. Gli ideali ti fanno vivere sotto un’enorme pressione, creando molta ansia. Quando la disparità è vista tra l’ideale e la realtà, l’insoddisfazione e il dolore risultano quasi sempre. L’idealista perfezionista è spesso una persona difficile da accontentare e una persona ancora più dura con cui vivere. Gli ideali hanno quindi un impatto negativo sulle relazioni.

Presupposti, convinzioni, paragoni, desideri, aspettative e ideali ti rovineranno la vita se non saranno incontrati. Molti di loro mi hanno paralizzato per molto tempo fino a quando ho iniziato a rimuoverli lentamente attraverso il processo di Involuzione, un’evoluzione interiore della mente.

Fonte : https://prepareforchange.net/2018/06/13/6-mental-traps-that-ruin-your-life/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...