All’ Interno della gamma di Possibilità

Quando una piccola, ma potente, percentuale della popolazione è pronta ad espandere la gamma di possibilità e convalidare nuove informazioni, mettendo da parte l’opinione dell’ego a favore dell’esplorazione, allora il cambiamento per i molti è possibile. Il cambiamento, quando richiesto, è qualcosa che non dobbiamo affrontare con trepidazione … anche se spesso lo facciamo.

Sì, richiede energia e concentrazione, dedizione e spesso coraggio e sacrificio. Richiede anche una vera conoscenza, che a volte viene acquisita non dalla scienza, ma dall’esperienza. La nostra volontà di entrare in un nuovo terreno dipende da quella domanda interessante … per cosa sono qui? Per posare nel taglio? E qual è il taglio … l’infortunio?

Una cosa che possiamo sapere, proprio ora, mentre guardiamo fuori, facciamo un respiro profondo e ricordiamo noi stessi … il nostro valore è qui, nella nostra esistenza umana. Scavalo … è bello essere qui. Questo è il posto in cui possiamo agire e vedere una risposta.

Ultimamente sto consumando informazioni come il gufo mangia il suo cibo … Lo prenderò e poi butto fuori quello che non mi nutre. Se c’è qualcosa che sembra possa essere una corrispondenza per ciò che è già incorporato, lo farò funzionare … digerirlo.

Immagino che tutti cerchiamo le soluzioni a modo nostro. Per me, il processo è cercare il “colpo” intuitivo che mi mostrerà tutto ciò che è al centro della questione … il problema che causa sofferenza. Recentemente mi sono imbattuto in alcune informazioni che mi hanno aperto a un panorama più ampio per quanto riguarda la mente / dimensione subconscia e le polarità maschile e femminile.

Sorprendentemente, dopo aver preso questa informazione, alcune altre cose hanno iniziato a cliccare … il “peccato” di Eva, l’idea che la divinità femminile è soggetta alla divinità maschile, la paura della donna che cerca di prendere il controllo o di manipolare con potere nascosto .

Questa roba ha causato una spaccatura abbastanza a lungo. Qualcuno ha tentato di cogliere il problema al centro?

Io non compro affatto il concetto di “abbiamo bisogno di passare da un patriarcato ad un matriarcato”. Non abbiamo bisogno di un altro ‘arco’. Invece, credo che se conoscessimo l’essenza del problema – il nocciolo della questione – ci sarebbe una guarigione da entrambe le parti e non sarebbe più necessario discuterne.

Ho parlato spesso di tutti noi che incarniamo le polarità maschili e femminili, ma cos’è esattamente, che ogni persona incarna? Mentre ero andato verso “pensiero” e “sentimento”, mente e cuore, Neville Goddard, nel suo libro “Feeling is the Secret”, indicava ancora più vicino … alla mente conscia come maschile e alla mente subconscia come femminile.

Che sia semplicistico o valido, certamente dà conforto al concetto di dualità all’interno di ogni essere umano, alla necessità di un flusso continuo tra i poli e, in ultima analisi, agli amanti come a uno. Con la mente cosciente focalizzata sulla luce e il subconscio nascosto per la maggior parte, contenente un numero immenso di impressioni viventi / sententi che si estendono fino alla nascita e oltre, posso scavare. Questo si adatta.

Mi viene in mente: è questo che intendeva Stuart Wilde con l’immaginario della creazione di Om e Ka? Lui – Ka era un fuoco molto caldo che doveva essere raffreddato, She-Om era uno spazio vasto e freddo e tuttavia fertile che necessitava di luce e calore? In questo mito della creazione si unirono e si servirono a vicenda il bisogno e l’universo iniziò. Ka the veggente – Om the manifest.

In generale, se consideriamo la mente subcosciente, la vediamo come qualcosa di oscuro e misterioso se non pericoloso, con controllo ingiustificato, pieno di ricordi dolorosi, che ci costringe segretamente a lavorare contro i nostri desideri coscienti. Vorremmo prendere il controllo di esso ed eliminare il problema, non amarlo e credere che ci ama e serve a manifestare perfettamente i nostri pensieri coscienti.

Parlando di manifestare i nostri pensieri coscienti: puoi biasimarmi per aver posto il modello del “subconscio oscuro negativo” accanto al modello della creazione patriarcale e dei miti del peccato che ho menzionato prima? Guardando gli effetti di quei modelli di pensiero su di noi nel tempo, cosa manifestava il nostro subconscio?

Ci ha avuto dalla nascita alla morte … forse non dovrei dire ‘ci ha avuto’ – ha ancora milioni di noi e provoca sofferenza. Per me, è il “taglio” – la ferita non riconosciuta.

Ora, potremmo riconsiderare la mente subconscia … vedendola come l’amata Om, in uno stato costante di arrendevolezza e prontezza, fonte di saggezza e gioia, fornitore di ispirazione, manifesto della realtà?

Mentre riconsideriamo, andiamo ad un altro bit di informazione che è venuto in relazione al subconscio. Fu un’intervista con Gordon Davidson intitolata “Il subconscio – Un’entità vivente dentro di te”. Il signor Davidson entrò nel meccanismo di stabilire una relazione con la mente subconscia che alla fine può determinare un flusso amorevole tra le tre menti: subconscio, cosciente e super-consapevole. Questo ha fatto clic con gli altri pezzi del puzzle e è andato oltre.

Mentre potrebbe essere necessario un balzo dell’immaginazione per considerare una relazione contraddittoria con il subconscio come il punto cruciale di una ferita a lunghissimo termine, una che potrebbe essere solo correlata a questa matrice che stiamo soffocando sotto … perché non saltare semplicemente e considerare la possibilità ? Non farà male, e se non digerisce, possiamo tornare al tavolo da disegno

Un’ultima domanda … qual è il nostro stato naturale, meno l’infortunio. Possiamo osservare l’essere umano che tende naturalmente verso l’intuizione, il sentimento e la saggezza e il maschio che tende alla ragione, alla logica e all’azione nel mondo … ma … anche gli uomini sono saggi, sintonizzati e intuitivi, e le donne possono ragionare brillantemente e usare logica e agire nel mondo. Il nostro stato naturale è la totalità, e insieme nella totalità … beh, questo è il fondamento di un nuovo mondo.

Fonte : https://prepareforchange.net/2018/07/09/within-the-range-of-possibilities/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...