13 : Il Santo Numero della Dea

Buon Venerdì 13!

Il numero tredici si trova nell’armonia dei cicli della terra, dei cicli lunari, dei cicli delle donne e nell’ordine cosmico dell’universo. È interessante notare che per centinaia, se non migliaia di anni, questo numero è stato reso “sfortunato”.

Vediamo chiaramente che ci sono tredici lune in un anno. Le antiche civiltà Maya e dei nativi americani usavano i cicli della luna piena per raccontare il tempo. Ci sono esattamente 13 cicli di luna piena in un anno solare con un giorno sacro fuori dal tempo. Puoi ottenere 13 Moon Mayan Calendars se desideri seguire il tempo della luna.

Anche le culture native americane utilizzavano 13 calendari lunari. Ognuna delle 13 lune dell’anno ha un nome associato che riflette gli aspetti della terra e del clima quando la luna è piena. Ad esempio la “Luna in fiore” di marzo indica chiaramente il momento in cui le piante e gli alberi sbocciano. Il popolo Saanich di Washington più a nord aveva questo calendario di tredici luna:

Tredici è anche il numero che segna il punto a metà strada tra la luna piena e la luna piena. Ogni ciclo di luna piena è di 28 giorni, con il giorno 13 a metà strada.

È interessante notare che il ciclo mestruale di una donna è normalmente di 28 giorni e si armonizza con la luna. Il tredicesimo giorno del ciclo mestruale di una donna è il suo tempo fertile e segna il punto a metà strada nel suo ciclo mensile.

Nei primi documenti del Neolitico, vediamo figure della dea associate al numero tredici. Questa scultura è conosciuta come la “Venere di Laussel”. Trovata in un rifugio nel sud della Francia, mostra una voluttuosa figura della dea con la mano destra che regge un corno di bisonte con tredici tacche incise in esso e la sua mano sinistra posta sulla pancia incinta . Le tredici tacche, probabilmente notarono le tredici lune in un anno e / o il tredicesimo giorno del suo ciclo mestruale in cui lei poteva rimanere incinta.

Negli insegnamenti mistici dell’ebraico, ci sono tredici aspetti che costituiscono il corpo di Dio. Ci sono tredici Sephiroth nell’albero della vita, il tredicesimo reame è quello di Ain, che è l’aspetto non manifesto, eppure tutto potenziale di Dio.

Nel corso della storia, il numero tredici è stato temuto, diffamato e commercializzato come “sfortunato”. Per esempio, il numero tredici è conosciuto come “Dozzina del Diavolo”, la paura del numero tredici è conosciuta come Triskaidekaphobia. La paura del venerdì 13 si chiama triskaidekaphobia.

E non dimentichiamo, i nobili Cavalieri Templari, che proteggevano i pellegrini cristiani in Terra Santa, incontrarono il loro destino il 13 febbraio 1307. Il re di Francia temette il loro potere e la loro ricchezza e ottenne il sostegno papale per massacrare, arrestare e impadronire di tutti beni di questo potente e nobile gruppo di guerrieri. Probabilmente ciò è stato attribuito alla paura del 13 e del venerdì 13.

La paura del numero 13, potrebbe anche provenire da lì essendo 12 Apostoli di Gesù e poi Giuda il 13, che lo ha tradito. La paura del numero 13 è chiaramente anche la paura della Dea e delle donne che ha provocato la denigrazione cristiana di questa trinità: la Dea, le donne e il numero 13. Questa paura in tutto il mondo si è insinuata fino al momento presente nel tempo, ma molti stanno vedendo attraverso l’impiallacciatura della paura nella realtà sacra e le origini del numero 13.

Rock su 13, ti amiamo!

Autore : Elizabeth Wilcock
Fonte : https://prepareforchange.net/2018/07/12/13-the-holy-number-of-the-goddess-by-elizabeth-wilcock/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...