Tensione Cosmica NoN solo per le Eclissi

E tu puoi fare qualcosa !
Tensione cosmica non solo per le eclissi ma per la quadratura dei due pianeti considerati dalla classica, malefici. Marte e Urano.
“Come in cielo così in terra, come dentro così fuori.”
Cerchiamo di comprendere cosa noi possiamo fare dentro per cambiare ciò che si manifesta fuori.

L’astrologia veniva usata per osservare e predire gli eventi, pertanto tali eventi (una volta verificatisi) hanno poi descritto i pianeti secondo l’interpretazione umana, ma sarà davvero cosi? O meglio, deve essere per forza così?
Potrebbe essere, come no!
I pianeti emanano una vibrazione ma siamo noi a decidere quale con la nostra reazione.
Perché?
Perché noi, parti integranti della vita e di tutto quello che ci circonda siamo ricettori di tali energie.
La nostra reazione a questo influsso pertanto diventa assai vitale!
A differenza delle piante e degli animali, possiamo essere ricettori consapevoli, proprio perché abbiamo una mente e possiamo scegliere, a meno che non sia la mente a vivere la nostra vita, come spesso accade.
Cosa posso dunque fare io per ricevere questa energia?
Pregare che tutto andrà bene?
Visualizzare positività?
Allontanare energie negative e tenere in mano talismani protettivi durante le eclissi?
No! Perché?
Perché stiamo intervenendo per cambiare le cose (e dunque stiamo respingendo tale energia) perché le vogliamo cambiare e dunque controllare.
Ci illudiamo dunque di aiutare, quando invece stiamo respingendo qualcosa portando la nostra attenzione altrove, fuori.
L’energia però non si può dissolvere ma solo trasformare, pertanto se io la rifiuto o la voglio cambiare o controllare (perché prego o perché non riesco a riceverla e a lasciare che fluisca dentro di me), deve per forza scatenarsi altrove. E dove se non dentro? Fuori!
Significa dunque che dobbiamo accettare incidenti, uragani, catastrofi e quant’altro?
No, significa che dobbiamo ricevere queste energie senza respingerle cercando di cambiarle o controllarle perché stanno stimolando in noi qualcosa di importante.
Cosa?
Consapevolezza e libertà di Spirito dall’influsso dell’ego.
Stiamo vivendo in un epoca di grande rivelazione e trasformazione e se solo ci lasciassimo trasportare dalle energie senza più intervenire ed opporre resistenza potremmo davvero risvegliarci da un illusione che dura ormai da millenni.
L’astrologia dunque potrebbe fare un ulteriore passo in avanti.
Distogliere l’attenzione dal singolo individuo come ego e vederlo come Spirito in manifestazione, uno
Spirito che unito al tutto, può contribuire al tanto discusso risveglio.
Un risveglio che fino ad ora viene più rincorso dall’ego stesso…, che non si può affatto risvegliare, ma gli piace farcelo credere, così ci tiene occupati.
Proviamo per un attimo a vederci come UNITÀ, e non come singolo individuo, se siamo un’unità le energie cosmiche agiscono su di noi allo stesso modo, ma non se siamo identificati con l’individualità che crea separazione.
In tal caso agirà in modo diverso per ognuno di noi, perché viene chiamato in causa il nostro tema natale di nascita che ci descrive e ci differenza l’uno dall’altro.
Come dunque riuscire a passare dall’ego all’unità? Dalla mente allo Spirito?
E’ necessaria una dis-identificazione, ma per arrivare a questo bisogna prima identificarsi per sapere da cosa dis-identificarsi e questo consiste nell’osservare le dinamiche della mente e dell’ego ancora ancorato al passato e a vecchie storie, significa attraversare la mente e le emozioni che tale mente cerca di controllare portandoci a difendere un passato che appartiene solo all’individuo, ad un individuo che crede di essere separato dal tutto e da Dio.
Dunque piuttosto che pregare Dio che il meglio avvenga, permettete a Dio di manifestarsi dentro di voi e di smascherare le menzogne dell’ego che da Dio vogliono tenervi lontano. Quante volte avete sentito dire da qualsiasi religione ma anche dalla Cristiana che spesso viene criticata.. : “invita Dio nel tuo cuore, aprigli le porte, lascialo entrare.. “ ma la mente ci porta a giudicare pure la religione cristiana ricordando il passato e vedendo chiunque (a nome suo) ha compiuto atti atroci, e senza rendercene conto siamo caduti nella trappola dell’ego che ci ha distratto distogliendo attenzione a ciò che veramente conta, agli insegnamenti veri e sacri e non a tutto quello che c’é intorno.

Lasciate cadere ogni giudizio e lasciate andare il passato, non solo il vostro.
Invitate Dio nel vostro cuore e smascherate la mente che dallo Spirito che siete vi vuole tenere lontani.
Come? Raccontandovi un sacco di bugie, alimentando una paura dietro l’altra, portandovi a difendere la vostra zona comfort suggerendovi in silenzio che se non fate come avete sempre fatto (meccanismi abitudinari) qualcosa di brutto potrebbe succedere. Vi convince che dovete controllare le vostre emozioni o che dovete come minimo cambiarle, facendovi percepire ansia e paura e pertanto alimentando ulteriormente tali energie descrivendole come negative. “sono negative e sbagliate (= giudizio, devi cambiarle = controllo)
La prima reazione che abbiamo è il giudizio, dopo il giudizio segue la reazione, la reazione crea l’emozione e l’emozione ormai definita negativa crea sofferenza, e la sofferenza chiama il soldatino custode della zona comfort che ci comanda di ritirarci, rinchiuderci e difenderci, in altre parole ci sta dicendo di controllare e allontanare chiunque, Dio in primis.
Ed in questi giorni, con la quadratura di Marte-Urano l’energia che viene stimolata a liberarsi è quella della paura di vivere (o di morire, sono la stessa cosa) e la paura della rabbia che ci convince ancora che dobbiamo lottare per dimostrare chi siamo e che non siamo più vittime di coloro che ci vogliono opprimere (genitori, chiesa, religioni, potenti, massoni.. ad ognuno il suo), pertanto impugniamo la spada con rabbia o determinazione, e ancora una volta siamo caduti nella trappola dell’ego e senza saperlo stiamo già contribuendo ad una manifestazione planetaria che abbiamo deciso noi, non i pianeti! Focalizzandoci su questa sta accadendo fuori!
Ma Marte è retrogrado e richiama attenzione DENTRO! Lo farebbe in ogni caso a mio avviso, l’attenzione deve sempre essere rivolta dentro, ma con la retrogradazione non solo di Marte ma anche di Mercurio, Saturno, Plutone e Kirone la tensione aumenta! Soprattutto se noi, ancora per abitudine, cerchiamo di controllare le nostre emozioni.
Sentite agitazione? Paura? Rabbia? Aggressività? Ansia? Nervosismo?
Ad ognuno il suo in base al suo tema natale e la sua storia, ma ognuno di noi sta percependo energie pesanti nell’aria. Più le persone i quali pianeti del tema natale entrano in aspetto con i transiti attuali.
Ma siamo tutti uno giusto? Dunque influisce in qualche modo pure noi, seppure in modo meno evidente, a noi verrà forse mostrato come risultato esteriore, che noi di conseguenza potremmo arrivare a giudicare alimentando la paura in noi stessi e negli altri…. siamo tutti complici e dobbiamo decidere chi servire! La mente o lo Spirito?
Se pertanto questa tensione vi riguarda da vicino non state lì ad aspettare che tutto passi, non state lì a meditare per intervenire indossando l’abito bianco. State lì con l’emozione che sta venendo suscitata in questo momento, perché è proprio quella emozione (che controllate e ritenete negativa con il giudizio) che vi impedisce di riconnettervi alla verità che siete! Se ci passate attraverso (senza farvi sopraffare convincendovi di essere quell’emozione), vi potreste rendere conto che non è poi così pericolosa come la mente (ego) vi vuole far credere. Ovvio che l’ego non vuole che noi lo scopriamo e dunque deve alimentare questa fiamma con immagini e pensieri .. paurosi.

Marte e Urano in contrasto dunque significa incidenti, atti violenti e pericolo?
Non secondo me, questo è solo un possibile potenziale, se si manifesta non dipende dai pianeti ma da noi.
Secondo me questa quadratura sta stimolando in noi tutta quella rabbia e paura repressa che ci portiamo appresso da vite intere, tutta quell’energia focosa che abbiamo scelto di far implodere dentro di noi, evitando di utilizzarla per vivere e percepire il fuoco delle passione, il fuoco cella vita!
E’ potente! E’ disorientate! Arriva come un Uragano (Urano), ma per liberarti dell’illusione di chi credi di essere. Se non la accogli questa energia, se la respingi, se la trattieni, se la controlli o la vuoi cambiare, lei non se ne può andare, e si scatena dunque fuori, perché tu non la accogli dentro.
” Come sopra così sotto, Come dentro così fuori“
Se dunque succedono o sono successi incidenti gravi, chissà se queste persone coinvolte non abbiano in qualche modo controllato il loro corpo emotivo entrando in collisione l’uno con l’altro?
Chissà se poco prima non avevano litigato con qualcuno e mentre guidavano venivano travolti dalla rabbia senza riunisce a gestirla e lottando nel contempo per difendere se stessi con pensieri dimostrando (sempre a loro stessi) che avevano ragione loro?
Chissà se erano ansiosi o nervosi, per qualsiasi motivo e non riuscivano a gestire o a stare con quell’emozione?
Tutto può essere, infatti.. tutto può essere anche a livello planetario, ma se iniziassimo ad assumerci la nostra responsabilità senza ritenere sempre responsabili i pianeti potremmo iniziare a vedere e descrivere Marte, Urano, Saturno e Plutone come grandi benefattori, come complici al risveglio e non come nemici, infatti questi sono i pianeti temuti dalla mente e dall’ego, ma non di certo dallo Spirito che li contiene e che li ha creati.
Lascia fluire quello che sta accadendo dentro di te, abbandona la lotta ed abbandona ogni giudizio, non osservare il mondo fuori continuando a chiederti “Dio dov’é?”, non continuare a seguire i pensieri della mente che da Dio ti vuole tenere lontano, comincia a smascherarla questa mente, ora, e vedrai che quando aprirai il cuore alla verità che sei, non avrai più paura.

Autore : Claudia Sapienza
Fonte : http://astrosapienza.blogspot.com/2018/08/tensione-cosmica-si-e-tu-puoi-fare.html
Fonte : https://camminanelsole.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...