Capire il processo di Trasformazione

Sento che una conoscenza di base del processo di trasformazione, riguardante la nostra crescita personale e collettiva, deve essere portata alla luce, poiché sembra che si stia perdendo nella distrazione caotica che è la nostra vita quotidiana. Ora più che mai, dobbiamo rimanere concentrati nel nostro viaggio e non permettere a noi stessi di essere travolti dal tornado della dis-informazione e della propaganda per impedirci di scoprire il nostro vero potenziale. È ora di svegliarsi e di prendere il comando, quindi, nell’interesse di diffondere consapevolezza, vorrei presentare una procedura generale che, quando aderita, porti a un vero cambiamento, sia individualmente che collettivamente.
Ecco i miei tre passaggi per la trasformazione (con spiegazioni):

Passaggio 1- STOP: riconoscere, assumersi la responsabilità, valutare.

Come dice il proverbio: “Se continui a fare quello che hai sempre fatto, allora continuerai a ottenere ciò che hai sempre ottenuto!”
Non possiamo cambiare e rimanere gli stessi, quindi, la prima cosa che deve essere fatta quando ci imbattiamo nella discordanza nelle nostre vite è STOP! Dobbiamo valutare le nostre vite e identificare le aree in cui siamo rimasti bloccati. Riconoscere che i modi in cui abbiamo avuto a che fare (o ignorare) questi problemi non funzionano, perché se lo fosse, allora non li staremmo ancora soffrendo.
Per passare in modo efficace ai prossimi passi, dobbiamo risolvere per distruggere gli schemi che non hanno funzionato per noi in passato, in modo che possiamo chiarire il modo in cui le nuove tracce devono essere posate. Questo inizia diventando consapevole di loro.
Un aspetto importante di questo passaggio è assumersi la responsabilità della propria esperienza di vita. Dobbiamo smettere di incolpare gli altri e vedere che la nostra esperienza è modellata dall’interno. Solo allora potremo passare da uno stato di vittimismo a uno spazio in cui possiamo iniziare a rivendicare il nostro potere come esseri sovrani.
Il primo passo richiede molta riflessione. Dobbiamo valutare costantemente da dove stiamo operando e l’emozione sottostante che sta guidando le nostre azioni. Questo può essere un processo scoraggiante in quanto potrebbe rivelarci quanto poco controllo abbiamo avuto nella nostra vita. Tuttavia, è anche molto potente, poiché nel trovare dove non desideriamo più essere, stabiliamo una chiara direzione per i nostri passi futuri.
Riassunto – COLTIVATE CONSAPEVOLEZZA E DEMOLISCI VECCHI MODELLI!

Passaggio 2- GUARIGIONE: consente, riconosce, sente, perdona, lascia andare

La guarigione non può mai essere trascurata ed è vitale per la nostra trasformazione in quanto ci consente di elaborare pienamente la portata delle nostre esperienze e il loro effetto sul nostro essere, così possiamo andare oltre. Mentre queste esperienze vengono elaborate in modo efficace, cancelliamo il nostro percorso da eventuali detriti che potrebbero aver causato inciampi ripetuti lungo la linea.
Per guarire dobbiamo prima riconoscere che siamo stati feriti. L’origine di questo dolore non è importante quando si tratta di guarire, come se generato dall’esterno o dall’interno, il disagio risultante è ciò che deve essere affrontato, e questo non si troverà al di fuori di te stesso. Gli occhi devono essere rivolti verso l’interno. I nostri dolori, paure, traumi o qualsiasi altra cosa ci sia, devono essere sentiti profondamente. Non è necessario capirli, poiché questo è solo il cervello sinistro che cerca di giustificare e capire ciò che deve essere sentito. Le emozioni sono la funzione del cervello destro e l’interferenza della mente pensante a questo punto serve solo a perpetuare la sofferenza. Ora non è il momento di analizzare, ora è il momento di incontrare i sentimenti a testa alta e lasciare che l’energia inizi a disperdersi. La comprensione, quando necessario, arriva da sola come intuizione e conoscenza al contrario di una conclusione intellettualizzata.
Mentre riflettiamo nel nostro processo di guarigione, possiamo renderci conto di dove abbiamo posto la colpa o dove ci siamo rimproverati. Questo ci offre l’opportunità di perdonare. Con il lavoro svolto nel passaggio 1, si spera che almeno abbia iniziato il processo di assunzione di responsabilità per la nostra esperienza. In questa luce, potremmo essere in grado di vedere come il potere di guarire nasce dalla nostra stessa capacità di lasciare andare il passato, perdonare (noi stessi e gli altri) e amare da un luogo di cura incondizionata per la nostra vita e la vita degli altri .
A volte una parte della guarigione consiste nel chiamarci, entrare nel nostro potere e affrontare ciò che ci è stato permesso di manipolare e controllare. Questo va di pari passo con il passo 1, fermando quei vecchi modi, e all’interno di queste potenti azioni di difesa per noi stessi, troviamo le chiavi della tua liberazione. Le forze “esterne” possono avere potere su di noi solo se le diamo a loro attraverso la paura e la sottomissione. Quando ci rendiamo conto che non possono esistere senza la nostra partecipazione, siamo sulla buona strada per rompere la densità di tali illusioni!
Riassunto: PERDONARE IL PASSATO, SENTIRE IL PRESENTE E AMARE IL PROCESSO DI PELLI DI RIPIENO

Passaggio 3- CREA: nuovi modelli, abitudini e percorsi, visualizza e Agisci!

A questo punto potrebbe sembrare che il duro lavoro sia fatto, tuttavia, se non si riesce a vedere quest’ultimo passaggio, allora potremmo anche non aver infastidito i precursori. Perché la trasformazione personale sia permessa per fiorire e non appassire, deve comprendere tutto il nostro essere e diventare il nostro nuovo modo di vivere.
Ci sono molte esperienze che possono servire da catalizzatori alla trasformazione, tuttavia, la trasformazione reale e duratura riposa nella capacità di un individuo di integrare le intuizioni acquisite nella loro vita quotidiana come nuovi modi di pensare e di essere. Per aiutare a solidificare questo nuovo modo di essere nella propria vita, devono essere stabiliti nuovi schemi in cui i vecchi vengono trascesi.
Mentre sradichiamo le erbacce che in precedenza stavano arrestando la nostra crescita, dobbiamo fare attenzione a riempire il terreno con amorevole attenzione e seminare semi che nutriranno e sosterremo il nostro viaggio andando avanti. In altre parole, come abbiamo fermato le vecchie abitudini e schemi, e riempito, o guarito, i buchi che avevano lasciato, abbiamo quindi stabilito una base sana da cui possiamo creare nuovi modelli positivi che sono in linea con la visione superiore che sta arrivando fino a noi.
Quando si crea una nuova realtà, è importante avere almeno un’idea della direzione in cui si sta viaggiando. Se hai problemi ad ottenere dettagli, guarda la tua vita fino a questo punto. Guarda cosa ti ha portato gioia, dove trovi la tua felicità. Quando sogni ad occhi aperti quali sono le tue fantasie comuni? Nella tua vita, ci sono stati segni o esperienze che, se visti insieme, sembrano indicare una direzione specifica? Questi sono i tuoi indizi. Potrebbe essere che tu abbia vissuto esperienze molto traumatiche, ma che nel processo di guarirle nella tua vita, hai ottenuto una visione preziosa che presta a una sorta di lavoro umanitario in quella zona. A volte è chiaro oltre ogni dubbio, ea volte dobbiamo fare un salto di fede nella direzione generale che ci chiama e confidare che atterreremo dove siamo destinati ad essere.
Con messa a fuoco chiara, nuovi modelli sani e determinazione per essere vivente l’espressione dei tuoi desideri più intimi, l’unica cosa che rimane da fare è allineare le tue azioni e vivere il sogno! Da un passo all’altro, scoprirai che mentre le cose sono allineate, lo sforzo richiesto per la creazione è minimo in quanto l’universo ti rispecchia ciò che stai mettendo fuori. Tuttavia, in un mondo che offre molti ostacoli, la persistenza è la chiave. Non accontentarti di niente di meno di quello che hai scelto per te. Tu sei il creatore!
Riassunto: FOCUS CHIARO, CORAGGIO E AZIONE, QUESTA È LA TUA CREAZIONE, SCEGLI PER SCEGLIERE!

Quindi, in un guscio di noce, è tutto!
Ci sono molte aree in cui potrei approfondire per dare più profondità a questo processo (equilibrio, vibrazione e processo di manifestazione sarebbe un buon inizio), ma queste sono le basi che credo dovremmo avere tutti familiarità con. Quindi, ecco qua. Niente scuse, niente rimpianti, fatti per te una vita che ami vivere e insieme prospereremo al di là delle forze dominanti e oppressive che fanno del loro meglio per cancellare il sole e tenerci in uno stato morboso di ignoranza.
Ora è il nostro momento di brillare!

Pace, Amore e Liberazione a TUTTI!

Fonte Originale : https://www.onewayforward.org/transformation
Fonte : https://prepareforchange.net/2018/08/04/understanding-the-process-of-transformation

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...