Libro 1: La Conoscenza Superiore

Capitolo 1: La Creazione del Nostro Grande Universo – Parte 2
La prossima area creata fu “l’Universo Centrale di Havona” che circondava il nucleo centrale, costituito da oltre un miliardo di mondi sferici estremamente grandi che orbitavano attorno all’Isola del Paradiso. Questi sono per lo più abitati dagli Anime più avanzati che si sono offerti volontari per venire dal precedente Grande Universo. Questo Universo Centrale è anche l’area designata per il primo arrivo delle molte “Anime Ascendenti” appena create dopo aver completato la loro lunga “Ascensione” evoluzionistica dai Mondi di Dimensione Inferiore. Arriveranno come Esseri spirituali ascendenti a pieno titolo, avendo fatto strada attraverso i mondi dimensionale progressivamente più alti e più alti che costituiscono il Grand Universo totale.

I miliardi di satelliti I mondi dell’universo centrale di Havona sono disposti in sette circuiti concentrici che circondano immediatamente l’isola del paradiso. Ci sono più di trentacinque milioni di mondi nel circuito più interno di Havona e più di duecentoquarantacinque milioni nella parte più esterna, con numeri proporzionati tra loro.

Esseri “in Ascensione” e “Discendenti” del Grand Universo
Dopo la creazione dell’universo centrale di Havona, c’è stato un ulteriore sviluppo, per un lungo periodo, dei “Seven SuperUniverses”. Questi vasti SuperUniversi sono popolati da una miscela di Esseri “Discendente” e “Ascendente”. Gli “Esseri Discendenti” sono di solito quelli degli Universi Centrali di Havona e del Paradiso che si sono impegnati a “discendere” in molti dei nuovi Mondi materiali creati come insegnanti e aiutanti, oltre ad aggiungere alla loro esperienza evolutiva. Gli “Esseri Ascendenti” appena creati sono quelli che iniziano come Anime giovani come Esseri consapevoli che devono intraprendere un lungo percorso evolutivo dell’Ascensione verso l’alto dai mondi più bassi. Gli Esseri Ascendenti devono tutti passare il loro viaggio evolutivo verso l’alto attraverso uno dei “Sette SuperUniversi”, con l’obiettivo finale di raggiungere l’Universo Centrale di Havona, e possibilmente progredire ulteriormente verso la destinazione evolutiva ultima dell’Isola del Paradiso principale per unirsi con altri “finalitari” che hanno già raggiunto il massimo apice.

Una delle funzioni principali del Padre Trinity di questo Grande Universo sull’Isola del Paradiso è di dotare tutti gli “Esseri Ascendenti” appena creati, una volta raggiunto un certo livello di sviluppo, con un elemento della sua “Personalità”, che anche ha un legame con il nostro Creatore cosmico e quindi in definitiva con il Creatore primo cosmico. A ogni Anima viene quindi dato uno Spirito interiore che oscura come il loro “Sé Superiore” o “Aggiustatore di Pensiero”. Questa Entità Spirituale pienamente allenata cerca costantemente di guidare l’Anima Crescente lungo un percorso coerente con la Natura e la Volontà del Padre Trinità e anche della natura essenziale AMORE del Creatore Primo cosmico.

Il secondo membro della Santa Trinità al potere è il Figlio eterno del Padre, responsabile della supervisione della creazione di tutte le nuove Anime all’interno di questo Grande Universo. Il Terzo Membro della Santissima Trinità, lo Spirito Infinito / Madre Santa, che rappresenta il Primo Creatore Cosmico, incarna anche la natura “Femminile” essenziale dell’Amore e della Cura del Primo Creatore. Uno dei suoi compiti speciali è dotare le nuove Anime con la loro funzione “Mente” e “Corpo emotivo” (sentimenti). La Mente assiste nello sviluppo di una consapevolezza cosciente individuale, qualcosa che normalmente va oltre la capacità di forme di vita più semplici. Questa capacità mentale individualizzata aiuta a prendere coscienza dell’importante “Legge di causa ed effetto” (Karma), in cui apprendiamo le reazioni che possono svilupparsi dalle nostre azioni buone e cattive, in particolare verso gli altri. Il Corpo Emozionale attraverso il quale sviluppiamo i nostri sentimenti, è importante per sviluppare una maggiore empatia e quindi la consapevolezza Spirituale.

Un altro importante ruolo assegnato alla Santa Madre, come “Spirito Infinito” con il suo collegamento al Primo Creatore Cosmico, è di essere il responsabile del corpo evoluzionario separato degli Esseri noto come “Regni Angelici e Regni Devici”, quei “Servi” di creazione “(l’equivalente dei” funzionari pubblici “all’interno delle Amministrazioni governative della Terra), che mantengono le funzioni dell’amministrazione di creazione totale del Primo Creatore. A questi Servi della Creazione che operano sotto l’autorità suprema del Primo Creatore Cosmico non viene quindi dato alcun margine di libero arbitrio indipendente per operare in modo non corretto al di fuori delle “Leggi Universali”. I membri del Regno Angelico, gli Arcangeli, gli Angeli e vari Ordini dei Serafini, e del Regno Devico degli Elementali responsabili della vita minerale e vegetale, sono i lavoratori in gran parte “invisibili” che assistono nel mantenimento in background di tutto il nostro materiale creato mondi. Il Regno Angelico ha anche un ulteriore compito di fornire un ruolo di supporto e protezione per tutte le “Anime Ascendenti” come i loro Guardiani invisibili e Guide Spirituali.

Gli “Esseri Discendenti” del Grande Universo che discendono dagli universi centrali verso i mondi fisici inferiori in missioni di aiuto e insegnamento possono anche imparare molto sperimentando le difficoltà di quei mondi. Tuttavia, possono fare questo a un grande rischio per loro stessi, trascinati dalle molte tentazioni fisiche a cui non sono abituati a essere esposti, oppure facendo scelte sbagliate o errori. Possono quindi spesso trovarsi a dover compiere sforzi enormi per sfuggire al fatto di immergersi in un costante ciclo di reincarnazioni in cui devono correggere gli errori precedenti.

È interessante notare che lo stato evolutivo e la fonte “Ascendente” o “Discendente” di tutte le Anime, possono essere facilmente riconosciuti guardando il colore di quelle “Finestre dell’Anima”, gli occhi. Tutte le “Anime che Scendono” provengono dalle Razze dagli occhi azzurri, con i colori degli occhi che vanno verso l’alto in età evolutiva dal blu scuro; azzurro; blu grigio; grigio-verde e fino ad una molto chiara grigio-argento chiaro. “Ascending Souls” appartiene alle Razze dagli occhi castani, con i colori degli occhi che vanno dal nero verso l’alto; Marrone scuro; rosso marrone; giallo-marrone; marrone-verde e infine su fino a un giallo-verde chiaro.

Tutte le giovani “Anime in Ascensione” appena create sono molto aiutate dalla supervisione del “Sé Superiore” e dalle Guide Spirituali e ricevono un lungo corso di formazione evolutiva, iniziando dai Mondi fisici dimensionale più bassi (di solito la “Terza Dimensione”) e poi procedendo verso l’alto attraverso una serie di mondi speciali “morontiali” che sono grandi sfere appositamente dedicate all’addestramento degli Esseri Ascendenti nel raggiungimento di uno stato spirituale completo. Perciò molti hanno iniziato nella loro prima incarnazione come Essere Umano, per esempio, sul Pianeta Terra che è stato fino a poco tempo uno dei più bassi Mondi fisici nell’Universo Locale di Nebadon, e che è classificato come uno speciale “Pianeta dei semi” “per la nuova creazione e nascita di Esseri Umani / Anime dai Regni Inferiori, come il Regno Animale.

Una volta che si sono laureati attraverso vari livelli dei Mondi Morontali come ora completamente “Esseri Spiritualizzati”, il passo successivo è per loro di passare dal loro Universo / Galassia Locale al livello successivo, il SuperUniverso in cui risiede. Dopo aver finalmente raggiunto lo status di “Essere spirituale perfetto” in un SuperUniverso, possono quindi proseguire oltre fino all’Universo Centrale di Havona. Se hanno poi lavorato con successo attraverso un ulteriore corso di addestramento che porta dalle Sfere Esterne di Havona alle più interne, possono quindi essere in grado di qualificarsi per il “viaggio finale”, verso l’Isola del Paradiso. Una volta lì possono unirsi a uno dei “Finaliter Corps”, pronti per un “Spiritual Teaching Service” nei mondi inferiori di questo Grande Universo o eventualmente per partecipare alla prossima creazione di un nuovo “Grande Universo” nel Grande Vuoto. . In effetti, in questo momento si sta formando lentamente nel Grande Vuoto circostante un nuovo Grande Universo fatto di sfere ancora disabitate!

Il trucco del nostro universo locale di Nebadon all’interno del settimo SuperUniverso di Orvonton
Dei “Seven SuperUniverses” in orbita attorno all’Universo Centrale di Havona, il Settimo e ultimo, chiamato Orvonton, è la casa del nostro Universo Locale di Nebadon (più comunemente noto come la “Via Lattea” Galaxy) e quindi del nostro Pianeta Terra / Urantia. Questo enorme SuperUniverso è composto da oltre trilioni di mondi abitati. Il SuperUniverse di Orvonton ha come Capitale Amministrativo una grande “Sfera Architettonica” (una sfera vuota costruita artificialmente) chiamata “Uversa”, parte di un grande ammasso solare che funge da centro fisico e astronomico di questo Settimo SuperUniverso. Orvonton, guidato dal suo Sovrano Sovrano, Lord Siraya, e sempre in stretto contatto con il Padre della Trinità del Grande Universo, è amministrativamente diviso in dieci “Grandi Settori”, ciascuno dei quali comprende cento miliardi di Mondi abitati. Ognuno di questi grandi settori è ulteriormente suddiviso in cento “settori minori”, ciascuno di un altro miliardo di mondi abitati ciascuno.

All’interno di ogni “Settore Minore” del SuperUniverso ci sono oltre un centinaio di galassie o “Universi locali”. Questi universi locali sono essi stessi vasti e contengono ciascuno fino a dieci milioni di mondi abitati. Un “Universo locale” è ulteriormente suddiviso amministrativamente in più di cento “Costellazioni” e ogni Costellazione viene quindi suddivisa in cento settori “Sistema locale”.

Il nostro Universo locale di Nebadon (Via Lattea) ha come sede amministrativa una grande sfera artificiale centrale denominata “Salvington”. Salvington dista oltre duecentocinquantamila anni-luce dalla sfera centrale di Orvonton di Uversa. Poiché il nostro Universo locale di Nebadon è una creazione relativamente recente (solo 300 miliardi di anni!), E non ancora completamente sviluppato, ha solo 3.840.101 pianeti abitati su una normale di almeno dieci milioni.

Il nostro Pianeta Urantia / Terra si trova all’interno della Constellation di Norlatiadek di Nebadon. Norlatiadek ha come proprio quartier generale amministrativo la grande sfera artificiale centrale denominata Edentia. Edentia è composta da una vasta area di splendidi giardini e paesaggi, da cui deriva il nome del leggendario “Giardino dell’Eden”.

Infine, all’interno della Constellation of Norlatiadek c’è il “Local Local System” locale della Terra, chiamato “Satania”, una regione composta da soli 619 Mondi abitati. Il centro amministrativo di Satania è situato su una grande “sfera architettonica” denominata “Jerusem”, oltre cento volte più grande del nostro pianeta, da cui deriva il nome di “Gerusalemme”.

Il Sistema Locale di Satania, all’interno del quale risiede il nostro piccolo e relativamente giovane Pianeta Terra (solo due miliardi di anni!), Originariamente noto come Urantia, è situato vicino al bordo esterno della nostra Via Lattea / Universo Locale di Nebadon. L’Universo Locale di Nebadon non è lontano dalla fine di un braccio a spirale del 7 ° SuperUniverso di Orvonton ed è quindi relativamente vicino al Grande Vuoto circostante.

All’interno del nostro “Grande Universo” ci sono oltre 700.000 galassie / universi locali, con quindi lo stesso numero di “Creator Sons” come i loro sovrani. Ognuno di questi “Figli Creatori del Paradiso” riceve il diritto dal Padre Trinity, dopo un lungo periodo di addestramento, di creare e amministrare il proprio Universo Locale. Un “Figlio del Creatore del Paradiso” è una prima linea, discendente diretta del Padre della Trinità. La seconda linea di Figli Paradisi, conosciuti come “Avonal / Majesterial Sons”, che spesso intraprendono una “Missione di conferimento” ai Mondi Dimensionale inferiori per agire come “Insegnante spirituale” temporaneo e uplifter della loro civiltà, sono la progenie diretta del Secondo membro della Santissima Trinità, il Figlio Eterno del Padre della Trinità.

La nostra galassia Via Lattea o Universo locale di Nebadon, ha come Sovrano Sovrano il “Figlio del Creatore del Paradiso” con il nome di Michele di Nebadon. Egli è meglio conosciuto da noi come Cristo Michele, poiché ha avuto la sua settima ed ultima incarnazione del “conferimento” su uno dei suoi più bassi pianeti abitati, Pianeta Urantia / Terra. Qui ha intrapreso questa incarnazione finale di conferimento insieme a Gesù (Esu / Immanuel / Sananda) della Palestina duemila anni fa, adombrandolo durante la difficile incarnazione di Gesù. Questo settimo esercizio di conferimento fu così che egli poté finalmente guadagnare il diritto di essere riconosciuto dal suo Trinity Father come un vero e proprio “Sovrano di Nebadon”, dopo aver scontato un lungo periodo di prova come Reggente a suo nome. Questo diritto finale è conferito a un Figlio Creatore dopo che ha intrapreso almeno sette incarnazioni sui suoi sette Mondi di dimensione inferiore di ordine discendente. Può quindi diventare qualificato come “Sovrano” completo del suo Universo Locale, dandogli il diritto di prendere tutte le sue decisioni da quel momento in poi.

Quando il Padre della Trinità dapprima autorizza la creazione fisica di un nuovo Universo Locale per uno dei suoi “Figli Creatori”, impone all’Isola del Paradiso “Master Force Organizers”, agenti di creazione fisica del nostro Creatore Cosmico, di manipolare la materia energetica in sfere di un certo stadio di solidità fisica. Una volta che la prima Sfera Amministrativa Centrale è stata creata fisicamente, l’Isola del Paradiso scelta “Figlio Creatore” può quindi apparire sulla scena accompagnata dal suo “Partner Creativo / Consorte”, una Figlia della Trinità Spirito Infinito e mantenendo così un “Amore” Femminile “collegamento al nostro Creatore primo cosmico.

Lo Sviluppo di Nebadon
La prima costruzione fisica all’interno di Nebadon fu il quartier generale amministrativo, una vasta sfera artificiale chiamata “Salvington” insieme ai suoi satelliti circostanti. Il completamento di Salvington ha richiesto oltre un miliardo di anni dell’attuale tempo terrestre dalla creazione iniziale di materiale da parte dei controllori di potenza fisica all’arrivo del primo membro vivente sulle sfere completate. La successiva costruzione dopo Salvington fu la creazione delle sfere della sede delle cento costellazioni, seguite da altre cento sfere della sede per i “sistemi locali” in ciascuna costellazione. Ogni sistema locale è solitamente composto da circa un migliaio di pianeti abitati.

L’Universo locale di Nebadon, come un gruppo relativamente giovane di regni stellari e planetari all’interno del SuperUniverso di Orvonton, ha subito una serie di interruzioni, tra cui tre ribellioni contro la Gerarchia dominante. L’ultima ha avuto luogo 200.000 anni fa, conosciuta come la “Ribellione di Lucifero”, in cui 37 pianeti, inclusa la Terra, furono posti sotto “quarantena” alla fine, ma gran parte di questi problemi furono in gran parte dovuti agli effetti di una forza insidiosa di “male” proveniente dall’esterno del nostro Grande Universo e che ha infettato alcune delle parti esterne del Settimo SuperUniverso di Orvonton oltre 1,3 miliardi di anni fa.Questa potentissima fonte esterna di oscurità proveniva da un altro “Grande Universo” che era diventato totalmente corrotto sotto il suo Leader un po ‘squilibrato: le Forze Oscure infiltranti sono riuscite a corrompere alcuni degli Esseri più elevati nelle galassie esterne / Universi locali all’interno del SuperUniverso di Orvonton.Questa forza del male ha portato a molte devastanti guerre galattiche nella nostra Via Lattea, tra le ” Forces of Light “(la Federazione Galattica di Luce) a cui il nostro Pianeta era alleato, e le” Forces of Darkness “(l’Alleanza Anchara) che molti successivamente sovvertirono” Dark Planets ” apparteneva.

Tuttavia, il Padre Trinità del Paradiso del nostro Grande Universo sembra essere stato richiesto dal nostro Creatore Cosmico per permettere a questa “oscurità” di fare il suo corso come un potente strumento di apprendimento all’interno del nostro Settore. Ha anche dovuto prendere in considerazione la dotazione del nostro Creatore cosmico del nostro limitato “libero arbitrio” come incoraggiamento allo sviluppo dell ‘”individualità”. Solo ora, a questi “Tempi finali” è stato finalmente autorizzato dal nostro Creatore primitivo cosmico a partecipare a un’accurata purificazione totale di questa oscurità proveniente dall’esterno all’interno del nostro Settore esterno del Grande Universo.

Fine Capitolo 1

Fonte : http://www.thenewearth.org/newearth1.html

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...