La società americana crollerebbe senza questi 8 miti

La nostra società dovrebbe essere crollata ormai. Lo sai, vero?
Nessuna società dovrebbe funzionare con questo livello di disuguaglianza (con la possibile eccezione di uno di quei pianeti carcerari in un film di “Star Wars”). Il 63% degli americani non può permettersi un’emergenza di $ 500. Eppure il capo di Amazon, Jeff Bezos, vale ora un record di $ 141 miliardi. Poteva letteralmente mettere fine alla fame nel mondo per più anni e avere ancora più soldi di quanti ne avrebbe mai potuto spendere.
In tutto il mondo, una persona su 10 guadagna solo $ 2 al giorno. Sai quanto tempo impiegherebbe una di quelle persone a fare lo stesso importo di Jeff Bezos? 193 milioni di anni. (Se comprano solo carta igienica a un solo strato). In parole povere, non puoi comprendere il livello di disuguaglianza nel nostro mondo attuale o anche solo nella nostra nazione.
Quindi … non dovrebbero esserci disordini nelle strade ogni giorno? Non dovrebbe crollare tutto? Guarda fuori. Le strade non sono in fiamme. Nessuno sta correndo nudo e urlando (di solito). Sembra che tutti lavoreranno sotto minaccia? No. Stiamo tutti scegliendo di continuare così.
Bene, si tratta dei miti che ci sono stati venduti. Miti che sono radicati nella nostra programmazione sociale sin dalla nascita, profondamente radicati, come un dente del giudizio. Questi miti sono accettati e praticamente mai messi in discussione.
Ne vado a coprire otto. Ce ne sono più di otto. Ce ne sono probabilmente centinaia. Ma ne coprirò otto perché (A) nessuno legge una colonna intitolata “Centinaia di miti della società americana” (B) questi sono i più importanti e (C) tutti noi abbiamo altra merda da fare.

Mito n. 8: abbiamo una democrazia.
Se pensate che abbiamo ancora una democrazia o una repubblica democratica, chiedetevi questo: quando è stata l’ultima volta che il Congresso ha fatto qualcosa che il popolo americano ha sostenuto che non era allineato con gli interessi delle multinazionali? … Probabilmente non puoi farlo. È come cercare di pensare a qualcosa che fa rima con “arancione”. Ti senti come se esistesse una risposta, ma poi realizzi lentamente che non è così. Persino il Carter Center e l’ex presidente Jimmy Carter credono che l’America sia stata trasformata in un’oligarchia: una piccola élite corrotta che controlla il paese con quasi nessun input da parte delle persone. I governanti hanno bisogno del mito che siamo una democrazia per darci l’illusione del controllo.

Mito n. 7: abbiamo un sistema di voto responsabile e legittimo.
Exit poll interrotto, superdelegati, voti elettorali, macchine black-box, soppressione degli elettori, schede provvisorie, denaro oscuro, terze parti bandite dai dibattiti e due partiti aziendali che stanno per lo stesso dannato mucchio di schifezze fetide!
Quale parte di questo suona come un sistema elettorale legittimo?
No, abbiamo quello che un grande studio di Harvard ha definito il peggior sistema elettorale nel mondo occidentale. Hai mai visto dove un genitore ha un bambino in un seggiolino auto, e il bambino ha un volante giocattolo piccolo, dai colori vivaci, così da poter sentire come se stesse guidando la macchina? Questo è quello che è il nostro sistema elettorale: un volante giocattolo. Non connesso a nulla. Sediamo tutti qui come bambini, gridando eccitati: “Sono steeeeering!”
E so che è controintuitivo, ma è per questo che devi votare. Dobbiamo votare in numeri tali da sconfiggere ciò che è stato rubato attraverso il nostro ridicolo sistema truccato.

Mito n. 6: abbiamo un media indipendente che rende i governanti responsabili.
I nostri mezzi di comunicazione sono finanziati da contraenti di armi, grandi case farmaceutiche, grandi banche, grandi petrolio e grandi, grassi pillole duri. (Mi spiace di andare duro con pillole difficili, ma non possiamo ottenere nulla che assomigli a notizie difficili perché è finanziato da cazzi.) I posti di lavoro dei media corporativi sono di manifestarsi per la guerra, tifare per Wall Street e spumeggiare per il consumismo. La loro missione è quella di rafforzare la credenza nei miti di cui ti sto parlando proprio ora. Chiunque passi fuori da quel paradigma viene trattato come se fosse in piedi in un parco giochi indossando nient’altro che un trench.

Mito n. 5: abbiamo un sistema giudiziario indipendente.
Il sistema di giustizia penale è diventato un’arma esercitata dallo stato corporativo. È così che i banchieri possono pignorare illegalmente su milioni di case e non vedere la prigione, ma gli attivisti spesso servono il carcere per la disobbedienza civile nonviolenta. Recentemente Chris Hedges ha osservato: “I diritti costituzionali più elementari … sono stati cancellati per molti. … Il nostro sistema giudiziario, come ha sottolineato Ralph Nader, ha legalizzato la legge segreta, i tribunali segreti, le prove segrete, i bilanci segreti e le prigioni segrete in nome della sicurezza nazionale “.
Se non fai parte della classe monied, sei costretto a rilasciare i pochi diritti che ti rimangono. Secondo il New York Times, “il 97 percento dei casi federali e il 94 percento dei casi statali finiscono in patteggiamento, con gli imputati che si dichiarano colpevoli in cambio di una sentenza minore”.
Questo è il nome del gioco. Fate pressione sulle persone di colore e sulle persone povere per prendere il patteggiamento perché non hanno un milione di dollari da spendere per un avvocato. (Almeno non uno che non fa pubblicità sui sottobicchieri della birra.)

Mito n. 4: la polizia è qui per proteggerti Sono tuoi amici.
È divertente. Non ricordo il mio amico che mi ha fatto pressioni sul sesso per uscire da un biglietto per eccesso di velocità. (Che è essenzialmente ancora legale in 32 stati).
La polizia nel nostro paese è progettata principalmente per fare due cose: proteggere la proprietà dei ricchi e perpetrare la guerra completamente immorale contro la droga, che per definizione è una guerra alla nostra stessa gente.
Blocciamo più persone di qualsiasi altro paese al mondo. Significa che la terra dei liberi è il più grande stato carcerario del mondo. Quindi tutti questi politici dal volto languido e teste rabbiose che ti raccontano quanto sia orribile la Cina sui diritti umani o sull’Iran o la Corea del Nord – nessuno di loro corrisponde al numero di persone rinchiuse proprio sotto la gonna di Lady Liberty.

Mito n. 3 : L’acquisto ti renderà felice.
Questo mito è proposto principalmente dalle inondazioni della pubblicità che prendiamo, ma anche dalla nostra ingegneria sociale. La maggior parte di noi sente un vuoto tenace, un’alienazione in fondo alle nostre emozioni superficiali (per un po ‘ho pensato che fosse gas). Quel disagio è perché la maggior parte di noi sta lavando via le nostre vite in posti di lavoro che odiamo prima di tornare a casa in recinti chiusi chiamati case o appartamenti. Quindi giriamo la TV per guardare i reality show su persone che lo hanno peggio di noi (cosa che tutti noi troviamo esilarante).
Se siamo fortunati, faremo abbastanza soldi durante la settimana per permetterci abbastanza birra nel fine settimana per aiutare tutto ciò che ha senso. (Trovo che ci vogliono almeno quattro birre perché tutto si sommi.) Ma questo non ci porta veramente a compimento. Così quello che ora? Bene, le pubblicità dicono che l’acquisto lo farà. Prova a soffocare la depressione e la disperazione sotto una coperta di TV a schermo piatto, borse e Jet Skis. Ora la tua vita ha un significato? No? Beh, forse devi guidare quel Jet Ski un po ‘più veloce! Avvicinati fino a quando il tuo costume da bagno vola via e ti sentirai vivo!
La verità oscura è che dobbiamo credere al mito che consumare è la risposta, altrimenti non continueremo a correre intorno al volante. E se non giriamo intorno al volante, allora iniziamo a pensare, a iniziare a fare domande. Quelle domande non sono buone per l’élite dominante, che gode di una società basata sullo sfruttamento quotidiano del 99 percento di noi.

Mito n. 2: se lavori duro, le cose andranno meglio.
Secondo il sondaggio di Shift Index di Deloitte: “l’80% delle persone è insoddisfatto del proprio lavoro” e “la persona media trascorre 90.000 ore di lavoro nel corso della propria vita”. Questo è circa un settimo della tua vita, e la maggior parte è durante i tuoi anni più produttivi.
Chiediti per cosa stiamo lavorando. Fare soldi? Per cosa? Quasi nessuno di noi fa più lavoro per la sopravvivenza. C’era una volta, i lavori si riducevano a:
Io pianta il cibo-> mangio il cibo-> Se non pianto cibo = muoio.
Ma oggigiorno, se lavori in un bar, qualcuno morirà se non prenderà il suo super-caf-moka-frap-almiss-piss-latte? Dubito che si butteranno da una carenza di focaccine al mirtillo.
Se lavori a Macy’s, i clienti moriranno se non ricevono quei slip boxer con il tessuto assente dal sudore? Ne dubito. E se loro muoiono da quello, allora i loro problemi erano molto più grandi di quanto potessi sapere. Questo significa che stiamo lavorando tutti per arricchire gli altri perché abbiamo una società in cui dobbiamo lavorare. I progressi tecnologici possono fare quasi tutto ciò che veramente deve essere fatto.
Quindi, se lo volessimo, potremmo sbarazzarci della maggior parte del lavoro e avere decine di migliaia di ore in più per goderci la vita. Ma non lo facciamo affatto. E nessuno è autorizzato a fare queste domande, almeno non sulle tue onde radio mainstream. Anche un mezzo passo come il reddito di base universale è discusso a malapena perché non calcola con la nostra programmazione culturale.
Gli scienziati dicono che è del tutto possibile che l’intelligenza artificiale porterà via tutti i lavori umani in 120 anni. Penso che sappiano che succederà perché i robot prenderanno il lavoro e poi realizzeranno che l’80% di loro non ha bisogno di essere fatto! I robot prenderanno il sopravvento e poi diranno: “Smettila. … Smetti di spendere un settimo della tua vita piegando magliette a Banana Republic. ”
Un giorno costruiremo monumenti al robot che ci hanno detto di goderci le nostre vite e … lasciare le camicie senza rughe.
E questo mi porta al più grande mito della nostra società americana.

Mito n. 1: Sei libero.
E non sto parlando dei milioni rinchiusi nelle nostre prigioni. Sto parlando di te e me. Se pensi di essere libero, prova a correre con i capezzoli, signore. Ragazzi, prendete una discarica per strada e vedete quanto siete liberi.
Capisco che ci sono alcune restrizioni alla libertà che desideriamo davvero avere nella nostra società, forse non sei pazzo di tutti quelli che lasciano uno Stanley Steamer nel bel mezzo della tua camminata al lavoro. Ma molta della nostra mancanza di libertà non è qualcosa per cui voteresti se ne avessi la possibilità.
Prova a costruire un incendio in un parcheggio per tenerti al caldo in inverno.
Prova a dormire in auto per più di qualche ora senza essere molestato dalla polizia.
Prova a mantenere la tua privacy per una settimana senza una singola email, ricerca web o set di dati sulla posizione raccolti dalla NSA e dalle telecomunicazioni.
Prova ad iscriverti alle forze armate perché hai bisogno di soldi per il college e poi un giorno semplicemente camminando fuori dalla base, andando, “Sì, ero annoiato. Pensavo che non lo farei più. ”
Prova a spiegare al Kentucky Fried Chicken che, mentre non hai i pezzi di carta verdi che vogliono in cambio del purè di patate, hai alcune foto che hai disegnato su un tovagliolo per darle invece.
Prova a candidarsi come presidente di una terza parte. (Jill Stein era incatenata e incatenata a una sedia dalla polizia durante uno dei dibattiti.)
Prova a usare il bagno di Starbucks senza comprare qualcosa … mentre è nero.
Siamo meno liberi di un cane al guinzaglio. Viviamo in una delle società più difficili e più inique del pianeta con più miliardari che mai.

Nel frattempo, gli americani forniscono il 94 percento del sangue pagato usato in tutto il mondo. E proviene quasi esclusivamente da persone molto povere. Questo sistema di vampiri violento sta letteralmente succhiando il sangue dai poveri. Suona come una decisione libera che hanno fatto? O suona come qualcosa che le persone fanno dopo che un’immensa forza economica si schiaccia attorno a loro? (Si potrebbe sostenere che la donazione di sperma è un po ‘meno convincente).
Il punto è, al fine di rafforzare questo sistema illogico e immorale, i governanti corrotti – il più delle volte – non hanno bisogno di pistole e gas lacrimogeni per mantenere i meccanismi di sfruttamento a canticchiare. Tutto ciò di cui hanno bisogno sono alcuni buoni e solidi miti di cacca per tutti noi da acquistare, gancio, linea e platino. Alcune fiabe per adulti.

È ora di Svegliarsi.

Fonte Originale : https://www.truthdig.com/
Fonte : https://prepareforchange.net/2018/08/19/american-society-would-collapse-if-it-werent-for-these-8-myth/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...