La Terra è un Pianeta Carcerario

La Terra è un pianeta carcerario dove siamo stati portati qui dagli alieni?
Qualcuno si è mai chiesto che forse … solo forse, la Terra è un pianeta carcerario in cui gli esseri umani sono nati, perché siamo stati portati qui dagli extraterrestri?
Questa è una teoria, che molte persone credono, e mi sono sentito in dovere di condividerlo con te per riflettere, perché la connessione è evidente e le prove sono difficili da ignorare.
La maggior parte di questa teoria si basa sul fatto che gli esseri umani sono gli unici esseri sulla Terra con una tendenza a scottarsi facilmente, con antipatia per gli alimenti naturali, con percentuali così elevate di malattie croniche e tassi estremamente elevati di mortalità infantile.
Nulla sembra contraddire ciò che è provato da Science sulla lunga esistenza di “Hominid sulla Terra” e piuttosto è il contrario quando si parla di “Homo Sapiens” o Cro-Magnon o Modern Man.
Siamo i discendenti degli ultimi abitanti della Terra che sono stati confinati per isolare o impedire alla malattia mentale, all’omicidio e al crimine di diffondersi. Eppure, siamo altrettanto inclini dei nostri antenati perché, come loro, non possiamo sfuggire al fatto che siamo in grado di esibire malattie mentali e comportamenti criminali.
Nessuno è in colpa per questa parte inevitabile della natura umana determinata dal codice genetico divergente. Non c’è modo di sfuggire a questa parte dell’uomo che è attirata dalla violenza, dalla lussuria, dalla vendetta, dal furto o persino dall’omicidio. È impensabile, eppure la nostra stessa specie è ciò che causa orrori perversi.
Mentiamo, imbrogliamo, rubiamo, uccidiamo, violentiamo, depravano e, come se non bastasse, esercitiamo il dominio sulle nostre risorse naturali e le inquiniamo. Sembra che nulla possa sfuggire all’orrore che possiamo infliggere alla nostra specie, agli altri esseri del pianeta o alla lontana civiltà interplanetaria.
La pace dell’universo è sotto la minaccia umana per i suoi modi micidiali e perfidi.
Ma sembra che la Terra sia un pianeta carcerario strategico scelto con cura per la sua composizione per il sostentamento delle forme di vita degli ominidi. La teoria della Terra è un pianeta carcerario, suggerisce che i nostri antenati erano sparsi in località remote in diversi continenti e climi diversi con un’attenta selezione del colore, delle dimensioni, della forma e delle lingue di Cro-Magnon. I ricordi furono cancellati prima di essere collocati sulla Terra.
C’era la convinzione che se la sopravvivenza fosse possibile tra i prigionieri, essi coesisteranno e costruiranno relazioni e si incroceranno con le specie ominide della Terra.
Come si sono sbagliati!
Ben presto, gli umani iniziarono a dominare la Terra che portò i Cro-Magnon a portare all’estinzione dei Neanderthal dopo un paio di migliaia di anni. Quelli che governano la superficie terrestre per oltre 200.000 anni.
Inizialmente, l’esilio dei Cro-Magnon stava funzionando secondo i piani, ma a quanto pare, l’improvvisa svolta degli eventi ha dimostrato che tutte le supposizioni e le sviste erano sbagliate. Lo stato primitivo dei prigionieri era impossibile da raggiungere non appena i nostri antenati iniziarono a costruire una civiltà interplanetaria su piccola scala.
La Terra ora, come la vediamo noi, è il risultato di una storia dell’uomo mostrata ed eccelse nelle sue capacità nei campi dell’architettura, dell’arte, delle lingue scritte, dell’agricoltura, dell’allevamento, della matematica avanzata e della fisica, della religione, della legge, del governo e tecnologia.
Ma gli uomini non si incrociano con altre forme di vita, ma li manipolano e li distruggono sistematicamente. Al di sopra di tutto, la terra è stata testimone delle ferocia dell’uomo moderno.
Ma che dire dello stupefacente sviluppo dei nostri antenati nell’intelligenza e nella tecnologia? I test rivelarono che la memoria genetica causava il ritorno intellettuale anziché la progressione, provocando un acceso dibattito su diverse supposizioni sulla questione.
Altri credevano che i nostri antenati fossero stati sterminati immediatamente prima ancora che “ricordassero” geneticamente, mentre altri non dubitavano mai che i nostri antenati si sarebbero auto-distrutti, osservati e ridotto lo sviluppo.
Era un vicolo cieco, e non era permesso un contatto aggiuntivo. Sebbene vi sia un accordo sull’osservazione del pianeta carcere e sulla valutazione, sono state fatte alcune restrizioni. Quello che è un fatto notevole è che gli eventi più significativi della storia della Terra negli ultimi 10 milioni di anni avvennero sull’arrivo dei nostri antenati e quando iniziò l’annientamento dei Neanderthal.
Naturalmente, non tutti saranno d’accordo su come i nostri antenati siano stati spazzati via sul pianeta. Ma chi lo sa? La risposta allo sconosciuto rimane.
Ma visto che siamo sul tema del fatto che la Terra sia un pianeta carcerario, qual è la possibilità che in qualche modo … in qualche modo … forse siamo alieni su questa Terra che chiamiamo il nostro pianeta?
Noi, umani, pensiamo all’infinito sulle origini della nostra specie e le domande fondamentali di “cosa sono io?” E “da dove vengo?” Sono state la causa di un dibattito senza fine tra studi scientifici e credenze religiose.
Le risposte a queste domande non sono ugualmente valide, ma abbastanza interessante, alcune risposte portano a speculazioni che possono farti chiedere e chiedersi, “e se?” L’esempio perfetto di ciò sarebbe l’ipotesi di “Pianeta carcerario” in cui gli uomini sono ipotizzati essere alieni esiliati sulla Terra a causa dell’incapacità di comportarsi secondo gli standard alieni e l’utopia.
Il Dr. Ellis Silver ha affrontato questo argomento in modo dettagliato nel suo libro auto-pubblicato Humans Are Not From Earth: A Scientific Evaluation of the Evidence. Sebbene sia considerato un “ecologista americano” ogni volta che viene menzionato il libro, non vi è alcuna pubblicazione di ricerche accademiche relative al suo presunto progetto di ripulire il Pacifico dai detriti di plastica.
Se non sei scettico riguardo al materiale di partenza, allora forse potresti anche chiederti se questa teoria che la Terra sia un pianeta carcerario sia autonoma. Alex Jones, tra molti altri, pensa che l’argomento debba avere un caso.
Nel libro di Silver, spiega che gli umani sono alieni, poiché le prove suggeriscono di considerare come gli umani si sono adattati male all’ambiente terrestre. Esempi citati includono la tendenza dell’umano a scottarsi facilmente con le scottature, i forti tributi di mortalità tra i neonati e le malattie croniche e l’avversione per gli alimenti trasformati.
Silver aggiunge anche durante un’intervista su Yahoo! Notizie, che: “C’è un sentimento prevalente tra molte persone che non appartengono a questo o che qualcosa ‘semplicemente non è giusto'”.
Tuttavia, la domanda rimane, perché la necessità di mandarci qui sulla terra? Secondo la dottoressa Ellis, la natura violenta dell’umanità è la risposta. Fino a quando gli umani non hanno imparato ad agire in uno stato primitivo, siamo in qualche modo condannati all’eternità in questo pianeta carcerario e non saremo mai in grado di tornare a casa.
Cosa potrebbe sostenere queste osservazioni fatte da Silver senza prove reali? C’è scetticismo sulla sua teoria poiché la maggior parte degli argomenti si basa su letture selettive tra le differenze di specie. Ad esempio, confronta umani e lucertole con la loro capacità di stare fuori al sole senza scottarsi.
Silver crede che il motivo per cui gli umani si bruciano il sole, non è perché non hanno la pelliccia sulla pelle, poiché è chiaro che ci sono molti altri animali, in particolare i mammiferi, senza pelliccia, scaglie o piume per coprirli come elefanti, rinoceronti e altro ancora. La ragione è … perché non proveniamo da questo pianeta. Siamo stati semplicemente portati qui.
Un’altra prova contraddittoria è la somiglianza del 99% della composizione genetica degli scimpanzé e degli umani. Questo fatto suggerisce che condividiamo una storia evolutiva in circa 5-6 milioni di anni passati. Inoltre, gli abitanti della Terra condividono una comunanza metabolica e genetica.
Questo, secondo il dott. Bernhard Haubold, un bioinformatico del Max Planck Institute, “molto probabilmente che esisteva un antenato universale” e “tutti gli esseri viventi sono collegati l’uno all’altro”, quindi confutando la tesi di Silver anche solo con questo come prova .
Inoltre, c’è stata una costante diminuzione della mortalità infantile in cui la causa di queste morti potrebbe essere una malattia, malnutrizione e fattori ambientali. Dovrebbe anche essere notato che il cervello umano sembra essere tagliato fuori per rispondere bene dalla cannabis che può essere trovata in tutto il mondo? Si potrebbe pensare che sia una coincidenza o che abbiamo simpatici alieni per i nostri custodi.
L’idea stessa della teoria del dott. Ellis è evidente. Puoi vedere una chiara somiglianza con le affermazioni bibliche e i precedenti della nostra storia. Nella Bibbia, dice che siamo stati banditi dal Cielo. È evidente in un modo in cui l’umanità è condannata sulla Terra a vivere una vita peccaminosa, e l’unico modo per andare in paradiso è vivere in armonia e pacificamente senza danneggiare un altro essere.
La nostra storia mostra anche un quadro simile quando l’impero britannico usava sia l’Australia che il Nord America come insediamenti per detenuti britannici. Dalle colonie penali, i detenuti divennero schiavi di innumerevoli proprietari di piantagioni. Se ti guardi intorno al caos e alla violenza sul pianeta, non lo considereresti come una prigione infernale o extraterrestre?
Sembrerebbe che la creazione della nostra immaginazione non corrisponda alla strana realtà. Esistiamo su questo pianeta perché milioni di forme di vita così diverse si sono materializzate attraverso gli antenati batterici condivisi che nuotavano in continuazione dall’inizio del tempo.
La vita sulla Terra è difficilmente una che si possa definire perfetta, ma la casualità dell’esistenza della vita è qualcosa che non si può nemmeno chiamare prigione. Ma poi di nuovo, vero? Siamo noi, le specie umane, dalla Terra?
Non importa come lo vedi, sembra che ci sia un mondo sconosciuto nella galassia. Perché? Se esistiamo sulla Terra come hanno fatto i nostri antenati nel passato, allora altri pianeti potrebbero avere una forma di vita vivente o potrebbero essere vissuti senza la nostra conoscenza o capacità di dimostrare la loro esistenza. E se questo fosse vero, non tornerebbe alla domanda: “siamo noi alieni imprigionati sulla Terra?” E “La Terra è un pianeta carcerario?”.
Un gruppo significativo di persone crede che non ci sia alcuna prova concreta, scientifica o di altro genere, dell’evoluzione dell’uomo moderno sulla terra, e che gli antenati umani esistessero sulla Terra tra 50.000 e 60.000 anni nel passato a causa di esecuzioni e imprigionamenti.
Gli scienziati non saranno d’accordo su questo a meno che non venga prodotta qualche prova concreta, ma proprio come le opinioni, le supposizioni e la sua verità varieranno. Una verità rimane che la probabilità è estrema che da qualche parte in questo universo ci possa essere la vita.
Logicamente, c’è una probabilità che la vita non possa essere stata una dispersione selettiva in tutto questo universo. Quindi possiamo supporre che se c’è vita qui, ci deve essere da qualche parte anche considerando che ci sono pianeti con condizioni ambientali e climatiche simili a quelle terrestri.
La vita che conosciamo potrebbe essere la stessa per altre forme di vita esistenti, o quelle che in passato dimostrano la possibilità che forse non siamo evoluti qui sulla Terra, e la nostra origine, così come la nostra genealogia, è terrestre.
Perché le prove, anche se circostanziali, tendono verso la probabilità che siamo di fatto esiliati sulla Terra?
Molti credevano che siamo stati banditi qui a causa della nostra cattiva natura. E l’unica soluzione per frenare questa tendenza è di metterci in esilio, di isolarci da coloro che possono rimanere nella loro fase primordiale. Le differenze nei nostri attributi fisici sono dovute all’adattamento evolutivo.
Potresti chiedertelo, se fossimo tali devianti, avrebbero potuto reintegrarci nella nostra società dopo la riparazione genetica. Ma perché non lo hanno fatto? Ci sono due probabili ragioni per questo.
Uno, qualcosa doveva essere andato male con la manipolazione genetica che è stato vietato. Secondo la legge intergalattica, la modifica genomica forzata è considerata una violazione dei diritti civili, pertanto è severamente vietata.
La necessità di isolare l’uomo con l’instabilità violenta e mentale divenne così intensa che mai, così furono valutati, selezionati e arrestati per l’esilio.
Quando i nostri antenati sono stati esiliati qui sulla Terra, era sotto una qualche forma di condizioni che includono:

– I ricordi furono strappati via dai prigionieri
– Non ci saranno tecnologie o strumenti
– Posizionamento dei prigionieri sul pianeta con un clima ad ampio raggio simile a quello dei mondi precedenti
– È severamente vietato contattare, aiutare o interferire sullo sviluppo
– Ci dovrebbe essere una grande distanza tra la civiltà intergalattica e il pianeta carcerario
– Ci sarà un monitoraggio e una valutazione periodici tra i detenuti

Quando fu realizzato questo piano per isolare i nostri antenati, c’era la speranza che in qualche modo la natura avrebbe fatto il suo corso e risolto il nostro “problema”. Ma eccoci qui, ei nostri antenati sono da tempo immersi nella natura umana ancora imprevedibile com’era una volta.
Cambierà mai?
Il comitato di selezione del carcere ha accuratamente scelto la Terra, e una flotta di astronavi ha trasportato i nostri antenati in un viaggio che ha iniziato la nostra prigionia qui sulla Terra. È così che abbiamo origine … questo è l’inizio della nostra prigionia.
Forse un giorno, trascendendo le nostre credenze limitanti, la nostra avidità, aggressività e ogni altra limitazione guidata dall’ego, ci ricongiungeremo alla nostra famiglia galattica e vivremo in pace nella galassia, liberi di viaggiare ed esplorare come una volta.

Referenza: http://Universeinsideyou.net/
Fonte : http://humansarefree.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...