I 7 Peccati Capitali

Significato Psicologico e come Liberarsene
I 7 peccati o vizi Capitali rappresentano 7 demoni interiori che come gradini di una scala, dobbiamo superare per salire nel nostro percorso di crescita. Non sono quindi codici morali o etici di comportamento, ma rappresentano veri e propri veleni psichici che dopo aver individuato in noi stessi, dobbiamo sconfiggere. La migliore spiegazione che ho trovato fino ad ora del significato autentico dei peccati capitali è quella di Igor Sibaldi.

Qui però vi do la mia personale interpretazione psicologica che mi pare altrettanto valida.

IRA: solitamente denota un eccesso di violenza, un impulso aggressivo incontrollato. Rappresenta invece l’incapacità di accettare ciò che sta arrivando e quindi un atteggiamento di vittima. Quando scappiamo da quello che la vita ci porta rinunciamo ad un sano incontro, e la rabbia è solo la rappresentazione esteriore della paura di relazionarsi con quello che c’è. Per liberarsi di questo demone dobbiamo incontrarlo, semplicemente accorgersi che esiste in noi…sparirà come d’incanto.

AVARIZIA: solitamente riferito ad una brama di denaro, di ricchezza. Rappresenta invece l’incapacità di amare, di donare a se stessi ciò di cui si ha davvero bisogno. Mascherata dietro un attaccamento ai beni materiali mostra in realtà una difficoltà a volersi bene. Per liberarci di questo demone dovremmo imparare a donarci cose inaspettate, anche una semplice carezza basterebbe per sconfiggerlo.

INVIDIA: solitamente significa un rancore che si nutre per l’altrui felicità o successo. Rappresenta invece l’incapacità di vedere dove si trova la propria felicità e per questo si guarda alle condizioni altrui. Per liberarci di questo demone bisogna fermarsi e chiudere gli occhi. Chiedersi “sono felice?”, se la risposta è “no” chiedersi il perchè e così via…andando al nocciolo della questione.

SUPERBIA: solitamente riferito a chi ha un’eccessiva stima di se ritenendosi migliore degli altri. Rappresenta invece la distanza dai propri istinti, desideri e passioni autentici. La persona risulta perciò scissa dalla sua parte bambina. Per liberarci di questo demone basta guardare con stupore ogni cosa, soprattutto quello che di solito pensiamo insignificante.

GOLA: solitamente riferito ad un’insaziabile desiderio di cibo. Rappresenta invece il blocco espressivo, la goffaggine nel mostrare il proprio essere, la difficoltà a fare quello che vorremmo fare. Per liberarci di questo demone bisogna agire sulla parola e cominciare a dire quello che si pensa, sempre.

ACCIDIA: solitamente riferito ad una avversione per il proprio benessere. Rappresenta invece l’intorpidimento o guasto momentaneo del senso della bellezza. Per liberarci di questo demone l’unica soluzione è frequentare mostre, teatri, posti naturali incantevoli, città e persone nuove, viaggiare etc…

LUSSURIA: solitamente riferito ad un’esuberanza di appetiti sessuali. Rappresenta invece la presenza di un senso di colpa che non da la possibilità di prendere ciò che è disponibile. Per liberarci di questo demone il rimedio migliore finora riscontrato è la “ribellione” a qualsiasi prigione interiore od esteriore, cominciando con il ribellarsi a se stessi.

Questa è la mia spiegazione del significato psicologico dei 7 PECCATI CAPITALI, visti come demoni da sconfiggere. Alcuni suggeriscono di ripetere ogni tanto il nome di tutti i 7 peccati: l’ultimo che ci ricordiamo o quelli che ci dimentichiamo saranno quelli che ci appartengo in quel momento. Provare per credere.

Autore : Luca Carli
Fonte : https://camminanelsole.com/i-7-peccati-capitali-significato-psicologico-e-come-liberarsene-di-luca-carli-2/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...