Separazione curativa della Realtà Fisica e Spirituale

Messaggio dell’Arcangelo Michele
Nella mia comunicazione con voi oggi, io, l’Arcangelo Michele desidero condividere con voi gli strumenti del Regno Angelico e la mia stessa energia per darvi il dono di aggiungere la vostra ascensione e potenziare il vostro attuale viaggio sulla Terra. Gli strumenti, le tecniche e le pratiche che desidero condividere con voi sono focalizzati sul miglioramento del vostro viaggio spirituale e fisico sulla Terra, riconoscendo che entrambi sono uguali. Il tuo viaggio spirituale e fisico sono sintetizzati, non esistono separatamente e non dovrebbero nemmeno essere riconosciuti come disconnessi. La tua vita fisica è la tela per il tuo essere spirituale e l’anima per dipingere e creare tutto ciò che ispira e ti soddisfa. Quando esisti solo nella tua realtà fisica e non coinvolgi la presenza della tua anima, la vita diventa noiosa, banale e provocatoria. Quando ti impegni solo con il tuo sé spirituale e il tuo percorso e dai meno importanza alla tua realtà fisica, perdi lo scopo della vita e non riesci a vedere la bellezza della Terra. La realtà fisica e la realtà spirituale sono la stessa cosa, quando sei in grado di riconoscerlo, accedi alla magia, allo scopo e alla realizzazione della vita.

1° Pratica: Riconoscere la separazione nella tua realtà fisica e spirituale
Durante la giornata incoraggiati a essere consapevole di quando pensi alla tua realtà fisica e spirituale come percorsi separati. Gli esempi sono quando ritieni che un’azione fisica non coinvolga il Creatore, come le faccende domestiche o gli studi educativi. Quando senti di aver bisogno di tempo per meditare o hai bisogno di stare nel tuo spazio o spazio speciale per meditare. L’integrazione fisica e spirituale poteva meditare sul treno, in coda, mentre si camminava nel parco o si facevano le faccende di casa. Un altro esempio potrebbe essere farti sentire in colpa per non avere il tempo di fare le tue pratiche spirituali, quindi, pensando alla vita e alle pratiche spirituali come separate.

Permetti a te stesso di documentare tutti i pensieri e le azioni che tu riconosci che stai creando separazione tra la tua esistenza fisica e quella spirituale, facendoti riconoscere te stesso come due esseri separati esistenti sulla Terra nello stesso corpo.

Cerca di integrare semplici pratiche spirituali nella tua vita quotidiana, come meditare, irradiare la tua vita, ripetere affermazioni, scaricare la luce, fare richieste al divino.

2° pratica: riconosci la tua divinità
C’è bisogno di riconoscere il tuo corpo fisico, la tua realtà fisica e l’esistenza sulla Terra come divina e sacra, creata dall’amore e dalla verità del Creatore. Quando ti permetti di adottare questa prospettiva, inizi a riconoscere il tuo intero sé come già divino e un’espressione del Creatore. Quindi, il modo in cui agisci e reagisci trasforma così come la tua percezione del mondo intorno a te. Se sei una creazione del divino nato dall’amore e dalla verità, allora cosa sono gli altri?

Ogni mattina prenditi del tempo per onorare la divinità del tuo corpo e tutto ciò che sei in un modo che ti sembra appropriato e significativo per te. Potresti voler ringraziare o ringraziare. Un altro modo è quello di permettere a te stesso di essere consapevole del tuo intero essere e corpo, quindi dire:

“Riconosco e onoro la divinità di tutto il mio corpo e il mio essere, scelgo di potenziare questa verità per tutto il giorno. Io sono la divinità del Creatore nell’incarnazione e nel movimento. “

3° pratica: scoprire il nucleo della separazione
All’interno del tuo essere hai nascosto un’energia di separazione, questa energia potrebbe essere stata creata nella tua vita attuale o nella tua vita passata, tuttavia, molto probabilmente è stata creata prima di entrare nel ciclo di rinascita della Terra. Pertanto, hai trasportato la tua energia interiore di separazione con te durante tutte le tue vite sulla Terra, quindi esiste al centro del tuo essere ed è un’energia da cui crei senza rendertene conto. Quando contempli che può esserci un’energia di separazione dentro di te che si nasconde nel nucleo del tuo essere, ti apri a realizzare che hai il potere di scoprire, esplorare e guarire questa illusione su cui ti sei aggrappata. È importante menzionare che la maggior parte delle anime sulla Terra reggono l’illusione della separazione all’interno del proprio essere. La separazione è un’illusione, è anche un’energia che è rimasta intrappolata e nascosta dentro di te, che ha semplicemente bisogno di essere riconosciuta e rilasciata.

Prenditi del tempo per respirare profondamente e focalizza la tua attenzione nel centro del tuo essere, ovunque tu creda che questo sia.

“Chiedo che la mia anima e le mie guide portino nella mia consapevolezza il nucleo della separazione che si trova nel nucleo del mio essere che richiede di essere riconosciuto, guarito e liberato. Aiutami a riconoscere qualsiasi intuizione che guadagno dal nucleo della separazione come non personale per me, né la mia colpa, ma semplicemente qualcosa che si è verificato e ha creato l’energia. Sostienimi nel lasciar andare l’energia una volta per sempre con la perfezione divina. Grazie.”

4° pratica: riscoprire il tuo nucleo di integrazione
All’interno della tua anima e essenza è l’energia e la presenza di integrazione, può anche essere etichettato unità, unità, armonia e connessione. Questa energia di integrazione sostiene la tua esistenza sui piani interiori e sulla Terra, è il flusso divino del Creatore che sostiene il tuo intero essere. L’integrazione è l’essenza del Creatore poiché tutto ciò che è il Creatore esiste nell’unità e nella sintesi. Quando accedi alla tua energia interiore di integrazione, riconosci la tua capacità di esistere in armonia con ogni aspetto del Creatore. Questo è un modo molto potente e ispiratore per vivere la tua vita sulla Terra.
Prenditi del tempo per respirare profondamente e focalizza la tua attenzione nel centro del tuo essere, ovunque tu creda che questo sia. ‘Chiedo che la mia anima e le mie guide portino nella mia consapevolezza il nucleo dell’integrazione che è al centro del mio essere. Lascia che questa sacra energia brilli e pulsa in tutto il mio intero essere. Permettimi di sperimentare la natura deliziosa e salutare dell’energia di integrazione, lasciare che abbia un impatto positivo sul mio intero essere mentre lo assorbo nelle mie cellule e completa l’esistenza. Io sono l’essenza, l’incarnazione e l’espressione dell’integrazione del Creatore. ‘

Osserva come l’energia dell’integrazione ti colpisce, i cambiamenti o le trasformazioni che crea e tutte le realizzazioni che spuntano.

5° pratica: benvenuto al legame della tua vita fisica e spirituale
Crea una cerimonia breve ma significativa in qualsiasi modo ti si adatti. In questa cerimonia, riconosci la tua realtà fisica come un colore e la tua realtà spirituale come un altro colore. Quindi immagina l’energia dell’integrazione come un diverso colore della luce. Vedi, percepisci o riconosci i tre colori della luce che si integrano insieme per creare una luce. Lascia scaricare questa luce nel tuo intero essere e immagina che si irradi dai tuoi occhi. Lasciati immaginare che sei l’unità della tua realtà fisica e spirituale e vedi come attraverso i tuoi occhi la tua realtà fisica e spirituale come tale.

Io, l’Arcangelo Michele, desidero che tu sappia che sono presente per sostenerti e servirti,

Con benedizioni angeliche,
Arcangelo Michele

Arcangelo Michele canalizzato da Natalie Glasson, 21 Settembre 2018.
Traduzione Per Staffan, 21 Settembre 2018.
Fonte : Sacred School of OmNa – https://www.omna.org/
Fonte : http://sananda.website/archangel-michael-via-natalie-glasson-september-21st-2018/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...