Essere il Maestro della Tua Realtà

Messaggio dai Pleiadiani
Cari,
Noi siamo i membri della tua famiglia Pleiadiana. Alcuni di voi che leggeranno questo messaggio potrebbero chiedersi perché avete incontrato sfide e / o paure. D’altra parte, alcuni di voi potrebbero avere una giornata meravigliosa.

Tuttavia, se ti rendi conto che il tuo “stato di coscienza” ha molto da fare con il tuo sé interiore, ti sentirai più padrone della situazione. Quindi qualsiasi paura o angoscia può essere percepita, non come una brutta giornata, ma come una sfida personale per regolare il tuo stato di coscienza in un senso superiore del tuo SÉ.

In questo modo, avrai maggiori possibilità di diventare il Maestro delle tue emozioni. Essere il Maestro delle tue emozioni, non significa che non provi emozioni difficili come paura, rabbia, confusione, ecc. Essere il Maestro delle tue emozioni di solito significa che ti prendi un momento per trovare un modo per uscire da quella situazione difficile e entra dentro per parlare con il tuo SÉ.

È in questo modo che TU puoi diventare il Maestro delle tue Emozioni. Ciò che intendiamo per essere il “maestro delle tue emozioni” è che tu sei il Maestro delle tue emozioni e le tue emozioni NON sono il Maestro di te. Le tue emozioni sono messaggi al tuo cervello che ti stanno dicendo che il tuo corpo e la tua mente sono “veramente” sentimenti, invece di ciò che “dovrebbero sentire”.

Le emozioni non sono buone o cattive. Le emozioni sono messaggi dalla tua mente e dal tuo corpo. Se vedi che il misuratore della benzina è molto basso, non devi essere turbato. Hai una scelta da dire, “OK, prima ricevi benzina”. Oppure puoi arrabbiarti e arrabbiarti con te stesso, o addirittura arrabbiarti con la macchina che “ORA devi prendere benzina!”

Una volta che hai uno stato di maestria sulle tue emozioni, inizierai a capire che le emozioni sono un modo non verbale che il tuo corpo e la tua mente possono darti informazioni importanti. Se uno ha acquisito una certa padronanza delle proprie emozioni, può essere percepito come portatore di informazioni importanti.

Il tuo corpo non parla inglese, o qualunque sia la tua lingua principale. Tuttavia, il tuo corpo parla di emozioni. Se ti permetti di essere “non reattivo” alle tue emozioni e ascolti attentamente, amplierai notevolmente il tuo senso di SÉ e le tue interazioni con la tua vita quotidiana.

Allora ti sentirai molto più forte e più in controllo della tua realtà. È utile se sei in grado di scegliere di credere che hai scelto l’esperienza delle tue emozioni perché ti danno informazioni importanti.

Ad esempio, l’emozione della paura ha lo scopo di prepararti ad espandere la tua coscienza e concentrarti sulla tua visione e udito in modo più chiaro e diretto. In effetti, la paura indirizzerà la tua attenzione su qualcosa che potresti non aver notato prima. Quindi, se c’è pericolo, la tua visione, il tuo udito e il tuo corpo sono pronti a concentrarsi totalmente su quella situazione.

Oggi portiamo questo argomento perché la vostra realtà è pronta ad espandersi sempre di più oltre i limiti della vita quotidiana tridimensionale, e verso la maggiore concentrazione, il coraggio e l’allineamento con la vostra realtà quadridimensionale.

Noi, la tua Famiglia Pleiadiana, ti stiamo dicendo di percepire la paura come un messaggio invece che un nemico. Sì, se in realtà c’è un nemico, la paura preparerà il tuo corpo alla battaglia. D’altra parte, a volte puoi provare paura quando percepisci e / o entrare in contatto con qualcosa che è molto diverso.

Se ti permetti di reagire, piuttosto che concentrarti sulla situazione, potresti giudicare male ciò che sta accadendo e creare una situazione difficile piuttosto che una situazione importante. Noi, la tua Famiglia Pleiadiana, ti forniamo queste informazioni per prepararti agli aumentati avvistamenti delle nostre astronavi che potresti avere, o che hai già avuto.

Alcune persone possono guardare direttamente una delle nostre astronavi e scegliere NON per percepirla, anche quando altri potrebbero dire: “Ehi, guarda! C’è una nave stellare. “Noi, la tua famiglia Pleiadiana, vogliamo che tu sappia che siamo qui per aiutarti durante l’ORA estremamente impegnativa di preparare gli umani della Terra per i nostri” Primi Atterraggi “.

Certo, noi Pleiadiani siamo atterrati sulla Terra più a lungo di quanto si possa ricordare, ma siamo sempre rimasti ammantati. Tuttavia, ora vogliamo dirvi che se vedete una nuvola che sembra una nave stellare, in realtà è una nave stellare che è ammantata per apparire come una nuvola.

Ci sono sempre stati spettacoli televisivi e film sul nostro atterraggio che NON sono basati sulla paura. Per questo siamo molto grati. Il fatto che l’umanità sia ora in grado di parlare delle navi stellari e degli esseri galattici con curiosità piuttosto che con la paura, è anche un segno che l’umanità sta iniziando a risvegliarsi dal fatto che la Terra NON è l’unico pianeta che ha forme di vita.

In effetti, possiamo percepire dai nostri diversi modi di osservare la Terra che sempre più umani sono sempre più pronti ad accettare il fatto che, non solo ci sono altri pianeti che sono abitati, ma molti di questi pianeti sembrano molto umanoidi, e sono membri della famiglia galattica terrestre.

“Perché non atterri ora?”, Sentiamo che chiedi. La risposta è perché non c’è ancora una percentuale più alta di umani che sarebbero in grado di accoglierci con amore e amore. Di fatto, invece, avrebbero sparato sulle bombe, che sarebbero ricadute sulla Terra e avrebbero distrutto il loro pianeta Terra.

Come quelli di voi che sono svegli sanno, Gaia ha MOLTI “problemi di salute planetaria”, che sono circa il 99% a causa dell’umanità. Noi, la tua Famiglia Galattica, NON vogliamo spaventarti, ma NON permetteremo che Gaia venga distrutta dagli stessi abitanti del suo corpo che saranno quelli che la distruggeranno.

Se non l’hai notato, Gaia è stata piuttosto sconvolta ultimamente, perché ha sempre più difficoltà a riprendersi dalle profonde ferite che l’umanità ha lasciato e all’interno del suo Corpo Planetario. È ORA che l’umanità espanda la sua coscienza nella quarta e quinta superiore.

Quando senti di essere entrato in una più alta frequenza di coscienza, che ti consente di avere un senso più potente del tuo SÉ, il tuo senso di SÉ diventerà sempre più quadridimensionale. Con una stima SELF di quarta dimensione, ti sentirai più creativo, fiducioso e in grado di esplorare la prossima frequenza della realtà.

Sì, ci sono diverse versioni delle stesse realtà che possono essere percepite dagli umani solo attraverso differenti frequenze di coscienza. Ad esempio, puoi recarti nello stesso posto di lavoro dal lunedì al venerdì.

Tuttavia, il lunedì e il martedì possono essere giorni meravigliosi in cui ritieni di aver contribuito al tutto in modo positivo. Potresti sentire di essere stato notato e apprezzato. In questi giorni, la coscienza può più facilmente percepire le frequenze più alte della realtà.

Tuttavia, in un giorno diverso, potresti provare una versione molto diversa della stessa realtà. Potresti essere facilmente distratto e / o avere difficili confronti con il tuo capo o con altri colleghi. Questo sarebbe un giorno in cui la frequenza della coscienza è molto più bassa.

Potresti anche permetterti di diventare la “vittima” di quel giorno. “Cosa c’è di sbagliato in ognuno?” Potreste chiedere. Oppure, ti rendi conto che questo è stato un giorno in cui il tuo stato di coscienza è caduto e non sei riuscito a creare un’esperienza culminante per te stesso.

È il tuo stato di coscienza che dirige il tuo campo percettivo. Quando stai vivendo una brutta giornata e il tuo stato di coscienza è inferiore alla terza dimensione, avrai persino difficoltà a concentrarti sulla tua guida a casa dal lavoro.

Poi camminerai dentro, sbatterai la porta, ignorerai il tuo sposo, spingerai via i tuoi figli che vogliono abbracciarti e prendere un drink. In quel giorno, in quello stato di coscienza, non vedi nemmeno il tuo coniuge oi tuoi figli. Ovviamente, NON vedresti una delle nostre astronavi.

Tuttavia, se hai avuto una bella giornata e ti senti bene con te stesso, ti ritirerai per raccogliere ciò che sai della tua famiglia ha bisogno, e entrerai nella porta con un sorriso, abbracci, baci e il trattamento per i bambini, e il riciclaggio che doveva essere raccolto dagli addetti alle pulizie.

In quel giorno, vedrai la nostra astronave. In effetti, vi precipiterete a casa e portate la vostra famiglia nel luogo esatto in cui avete visto la nostra nave e condividete felicemente la vostra esperienza. “Portami a bordo!” I bambini piangeranno felici. “Non ancora”, risponderemo, “ma possiamo entrare nel mondo dei tuoi sogni.

Naturalmente, la maggior parte degli umani non ascolterà la nostra risposta, ma sono i bambini che probabilmente saranno i primi a vederci. Siete tutti consapevoli della vostra vita tridimensionale, poiché questa è la realtà che avete vissuto. Tuttavia, i bambini saranno i primi a poter “credere” che in realtà stanno vedendo le nostre navi.

I bambini sono di solito molto più in contatto con le loro percezioni quadridimensionali. Sono i più consapevoli della “realtà della loro immaginazione” e sono più inclini a ricordare il sogno che hanno avuto su un essere molto alto e molto bello in una suite blu con pelle chiara e capelli biondi.

Mentre gli adulti possono avere paura, i bambini sono più inclini ad essere eccitati. Sono anche quelli che ricorderanno il “sogno” dell’altro giorno su quelle brave persone che hanno parlato con loro della loro astronave e della loro vita su un altro pianeta.

Non hanno paura della nostra conversazione. Invece, non vedono l’ora di farne una foto o di giocare a Starships con i loro amici. Quello che faranno queste cose è che i loro genitori non sono troppo spaventati da un’altra realtà. “Riesco a malapena a gestire questa realtà?” Potrebbero dire. “Come potrei mai gestire un’altra realtà?”

Non sanno che molti di loro sono, anzi da “un’altra realtà” a cui tornano regolarmente, ma DIMENTICANO! E se gli adulti fossero aperti e creativi come bambini? E se gli adulti potessero ricordare le loro esperienze d’infanzia e il grande sogno delle astronavi che hanno avuto la scorsa notte?

Cosa accadrebbe se l’umanità fosse in grado di ESSERE il loro vero Sé multidimensionale e Gaia fu amata e accudita da TUTTI i suoi abitanti umani.

Questo è un grande sogno avere di notte, così come di giorno.

E se tu fossi il Maestro della tua realtà? Che realtà sceglieresti?

Benedizioni dalla tua famiglia galattica. Chiamaci

Siamo qui ADESSO!

I Pleiadiani canalizzati da Suzanne Lie, 4 Novembre 2018.
Traduzione Per Staffan, 5 Novembre 2018.
Fonte : https://sananda.website/the-pleiadians-via-suzanne-lie-november-4th-2018/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...