Il Tuo momento di Trionfo su Te Stesso

Messaggio dal Collettivo delle Guide

Le ultime indicazioni dei Maestri Ascesi, dei Galattici, degli Elementali della Terra, degli Anziani della Faery, degli Angeli e degli Arcangeli noti come il Collettivo:

Recentemente il nostro scrittore ha ricevuto una email da un Operatore di Luce che ci ha chiesto di rispondere a questa serie di domande:

Ho avuto la sensazione per un po ‘di tempo che sebbene il mio Essere Interiore sia consapevole di ciò che sta accadendo, ed è costantemente con me, una richiesta di aiuto fatta in disperazione o profondo dolore non riceve risposta.

L’ho meditato per mesi, e mi chiedo se l’Universo / Dio / Essere Interiore sia persino capace di riconoscere la negatività, poiché gli esseri superiori sono così completamente positivi.

C’è tanta dipendenza da parte di persone che si sentono vittime, specialmente in ambienti religiosi, di essere salvati da appelli oranti.

Dal momento che la negatività non esiste nella realtà, le preghiere di aiuto fatte in preda alla disperazione vengono notate?

Oppure non vengono notati, perché gli esseri umani sono esseri divini dotati di potere creativo e noi siamo totalmente responsabili di come ci sentiamo?

Allora da dove viene la Compassione? L’universo è compassionevole o no?

Non mi sono sentito disperato per un po ‘di tempo, ma ricordo che quando mi sentivo in quel modo, un piccolo sentimento dentro cercava di dirmi che tutto andava bene, e ho cercato di spingermi in una direzione positiva del pensiero, anche da bambino.

Questa è una domanda che colpisce direttamente il cuore della connessione del genere umano al Divino: il Divino in voi, e ciò che sentite è presente e alquanto al di là di voi.

Ciò è comprensibile, dal momento che hai vissuto una vita dopo l’altra entro le frequenze altamente restrittive della terza dimensione.

Avete sentito parlare del “velo” che è stato posto sul cuore e sui sensi interiori, a cui molti fanno riferimento come segno distintivo della vita tridimensionale.

E senza dubbio hai anche sentito che quel velo – quel punto energico di separazione – si sta sollevando ora.

In questo modo, mentre ascendi in frequenze sempre più quinte dimensionale e inizi a sperimentarla come nuova forma di realtà, non ti senti più tagliato fuori dalle frequenze che potenziano – la realtà – dei regni superiori.

Questo caro è corretto, nel dire che gli esseri umani sono co-Creativi, dotati della capacità di dirigere eventi esterni e anche esperienze interiori.

È così, nonostante ciò che ti è stato detto per eoni dalle tue religioni, dal tuo governo e dalle strutture educative, dalle tue comunità mediche e scientifiche e così via.

Sicuramente, quando chiedi aiuto, tutti noi lo sentiamo su un livello o un altro. Non è così che ascoltiamo, ma non registriamo alcun sentimento di compassione, e quindi scelgo di non rispondere.

Ciò che è unico in questo o in qualsiasi universo del libero arbitrio, è che quelli di noi che non sono attualmente in una vita terrestre fanno davvero parte delle realtà quotidiane in corso, tuttavia non entriamo immediatamente a destra di ciò che voi stessi ho deciso di vivere con una parte del tuo viaggio.

Né rivediamo la Legge Universale – non rivediamo la co-creazione di qualcun altro, eccetto in quei momenti in cui siamo coinvolti come co-Creatori attivi.

Non interferiamo con la tua vibrazione attuale o con il progetto di questa vita che hai creato prima di incarnare.

Queste sono le tue creazioni, e abbiamo stabilito il rispetto e l’accordo con te, che troverai la tua strada per la Pace e l’empowerment dei regni superiori.

Ciò significa che abbiamo convenuto che non saresti “sollevato” dalle situazioni che tu stesso hai creato intenzionalmente per imparare.

Questo include l’esperimento di questo universo nella dualità.

Comprende quelle volte in cui ti trovi senza un amico o un sostegno familiare, o senza soldi, o senza casa, malati o feriti (o tutti questi).

Molti crederanno che queste esperienze siano arrivate da sole, non da credenze profonde, riporti di altre vite, influenze eteriche o altre forze creative.

Eppure, la tua coscienza è arrivata al punto in cui ora vedi che, in questo Universo, non ci sono incidenti.

Comprendi sempre di più che tutto è vibrazione e che tutto ciò che è chiamato questione esteriore di materia – e anche la tua reazione ad esso, è creato da te e da altri che sono collegati alla tua vibrazione.

Hai costantemente il controllo e la responsabilità di tutti gli elementi che influenzano la tua vita in qualsiasi momento? No certo che no.

Vivi in un mare di energia intelligente e non formata che attende il comando cosciente prima di formarsi in una realtà esterna.

Vivrai anche in un mare di intenzioni, comandi e requisiti: alcuni di questi tuoi, alcuni di questi appartenenti ad altri.

Alzi la testa sopra quel mare di intenzioni quando scegli deliberatamente di elevare la tua esperienza ad un livello superiore e dichiari, nonostante le tue attuali reazioni e sentimenti riguardo alla tua situazione, che ora stai creando una forma molto più alta di realtà.

Alzare la tua vibrazione è inestimabile per questo, eppure diremmo, anche se non puoi spingerti a sentirti meglio con qualcosa, sia attraverso la meditazione, le affermazioni, l’espressione creativa, il diario, visualizzando il tuo bene superiore, o qualsiasi altro mezzo co-creativo, tu devi ancora fare amicizia con questa situazione disperata in cui ti trovi.

Questo è il tuo momento di trionfo su di esso.

Devi liberare la tua aspettativa e la tua convinzione che questa situazione è un punto di lotta nella tua vita, e in realtà ringraziare le tue circostanze per averti portato alla cuspide nuova crescita, nuovo apprendimento, nuova espansione nel Tutto-Quello-È.

In altre parole, stai chiedendo, “Perché l’ho creato? Cosa ho intenzione di imparare da questo? Che cosa ho bisogno di sapere per cambiare questo, e diventare più potente nel processo? ”

Questa è la domanda, piuttosto che chiedere semplicemente aiuto, quindi affermare: “Sono solo e miserabile, e non importa quanto io chiedo ai superiori di spostare questo per me, nessuno mi ascolta o interviene”.

Questa è la compassione offerta dall’Universo: se rilascerai il tuo bisogno di inveire contro ciò che stai attraversando e chiederai che cosa hai bisogno di sapere, allora aprirai la porta che ti si è presentata, e oltre a ciò porta si trova il sé nuovo e molto più potente che non avresti mai potuto sapere altrimenti.

Quando rilasci la “lotta contro” emotiva, quando rendi grazie per ciò che stai vivendo, ti ritrovi a perdere la sensazione di vittima.

Stai afferrando le redini della trasformazione di una situazione, piuttosto che sentirti superata da essa.

La tua antipatia e il rifiuto di vedere il dono inerente a qualsiasi esperienza di vita è ciò che ti tiene in un luogo di sofferenza, non la situazione stessa.

Ci rendiamo conto che questo è, come la gente dice, “contro-intuitivo”, in parole povere, come quello che le persone vogliono davvero dire, è che questa idea è “illogica alle preferenze dell’emisfero sinistro”.

Il dominio del cervello sinistro che ha afferrato e controllato la vita terrestre per così tanto tempo richiederà che tu disprezzi tutte le circostanze che sembrano funzionare contro di te, perché sembrano sfidare il tuo benessere, forse anche la tua sopravvivenza.

Parte del tuo vitale e insostituibile viaggio dell’Ascensione è smettere di vedere la vita come naturalmente in opposizione a ciò che preferisci: l’Abbondanza, la Gioia, la Pace, l’Amore e la realizzazione che sogni di sperimentare.

Quando ti identifichi come una vittima, chiamando i regni superiori per il salvataggio, dimentichi chi sei naturalmente: una forza co-creativa in questo universo.

Tieni tutti noi nei regni superiori (sebbene camminiamo anche in mezzo a te) come separato da te – “più alto” di te – in abilità e forza, quando in realtà, molti di voi occupano ruoli nei regni superiori che molti di noi non ancora adempiere!

Ricordare chi sei è una delle grandi sfide che hai intrapreso nel reincarnare ancora una volta su un pianeta la cui atmosfera è stata a lungo ostinata dalla mancanza di rispetto per tutta la vita e la Terra stessa, basata su insegnamenti di depotenziamento e “piccolezza” che hanno catturato e imprigionato l’umanità per troppo tempo.

E così-hai deliberatamente impostato delle sfide per te stesso in questa vita, così da dimostrare ai miliardi di sofferenza ora, che non hanno bisogno di vivere come vittime, ma possono, per pura decisione interiore e intenzione, superare gli effetti negativi della loro situazione , anche mentre sono ancora dentro?

Potremmo dire, anche se è un ruolo difficile, sì, molti di voi hanno scelto tale.

Tu sei, in questo modo, fari di Luce sul sentiero dell’Ascensione.

Lodiamo il tuo coraggio in questo, poiché abbiamo le vie di tutti i Maestri Ascesi che hanno mai camminato su questa Terra, sia prima che dopo la loro Ascensione.

E così, in quei momenti di disperazione, ti incoraggiamo energicamente a salire e chiedere di sapere perché sei stato tu a scrivere questa situazione nella tua vita – perché lo hai creato coscientemente o inconsciamente, e in che modo hai intenzione di diventare più ( non meno) potente da esso.

Hai ragione, mio caro, che la tua anima e il tuo sé superiore, gli Angeli e le guide spirituali parlassero al tuo orecchio interiore, per assicurarti che non sei mai solo, mai senza scelte.

Offriamo lo stesso ora, e diremmo, prendiamo tempo ogni giorno, sia che tu sia o meno in un’epoca di spiacevole espansione e sfida, per parlare con qualcuno di noi, incluso Dio Madre / Padre e il tuo gruppo Spirito, e per richiedere che ti offrono la saggezza di cui hai più bisogno ora.

Richiedete che il vostro pensiero e sentimento ricevano l’infusa saggezza superiore e l’incoraggiamento che cercate, e le soluzioni che desiderate, insieme alle realizzazioni, alle nuove abilità e credenze che vi portano l’apprendimento e la crescita per cui siete venuti qui.

Sicuramente, vediamo sia la luce e l’ombra, il dolore e la gioia, e non sono insensibili a nessuna delle tue emozioni, esperienze o realizzazioni.

Semplicemente non permettiamo ad alcuna credenza (diversa da quella del potere dell’Amore stesso) di superare i nostri sensi, come gli esseri della Terra sperimentano spesso.

Sicuramente, ti vediamo.

E noi siamo qui per offrire non il salvataggio, ma l’incoraggiamento e i passi non solo da ciò in cui si soffre, ma i passi in avanti per comprendere quell’apprendimento superiore.

Questo è il tuo percorso – per trasformare non solo la tua vita, ma quella di un intero pianeta.

Per questo sei venuto – sulla Terra, il grande luogo della sfida e l’illuminazione faticosamente conquistata! Non sarà sempre così, quel dolore è una parte del tuo percorso.

Rilasciarlo ora: non ne hai bisogno. E noi siamo con te, sempre.

Il Collettivo via Caroline Oceana Ryan, 10 Novembre 2018.
Copyright 2018, Caroline Oceana Ryan
Per Staffan, 10 Novembre 2018.
Fonte : https://sananda.website/the-collective-via-caroline-oceana-ryan/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...