Importante About Reiki

Una delle prime cose che una persona vuole fare dopo il loro risveglio è iniziare a servire gli altri. Molte delle persone risvegliate sul pianeta sono guaritori naturali e apprendono un metodo di manipolazione dell’energia chiamato Reiki. Mentre questa forma di guarigione può essere potente, può anche essere dannosa per il ricevente se il guaritore non è al livello di comprensione e guida di un livello superiore.

Il Reiki è una forma di guarigione energetica in cui l'”energia universale” passa attraverso le mani del guaritore al ricevente. Il principale vantaggio di tale energia sembra ricevere energia quando manca l’energia a un’area specifica. L’unica ragione per cui è necessario ricevere l’energia universale da un altro è se non hanno ricordato come connettersi alla fonte di energia universale dentro di sé, di solito a causa di blocchi di energia a bassa vibrazione. È nella natura umana voler aiutare un altro a sentirsi meglio, in modo che possano forse essere in grado di andare avanti e connettersi alla propria forza energetica.

Per poter amministrare il Reiki sicuro, ci sono alcune cose da considerare prima di dare o ricevere il Reiki.

1- In primo luogo, il guaritore Reiki dovrebbe essere in grado di vedere il campo energetico del ricevente o essere completamente guidato dal proprio sé superiore o dalla squadra di guarigione. Com’è possibile che qualcuno sia in grado di dare la giusta frequenza di energia alla giusta area se non è possibile “vedere” il campo energetico? Potrebbe essere dannoso per il destinatario avere troppa energia in un posto. Molto raramente, gli individui fungono da vasi per le squadre di esseri superiori a cui lavorare e semplicemente spostano la loro coscienza fuori dalla strada e lasciano che le squadre assumano il controllo del corpo fisico e eseguano la guarigione. Questi tipi di guaritori si distingueranno nella comunità alternativa come operatori miracolosi e avranno quindi una comprovata esperienza. Altrimenti, diffidare di qualcuno che diventa semplicemente certificato per dare energia ma non ha modo di valutare dove deve andare o quale frequenza o colore deve essere.

2- Secondo, il guaritore Reiki deve aver fatto guarigione e chiarimento su se stesso. Se una persona non conosce bene il suo guaritore Reiki, non ha idea di chi o cosa sia nel loro campo energetico. Fino a quando gli autostoppisti, gli esseri astrali e la paura non vengono dissipati da una persona, non dovrebbero cercare di guarire un’altra persona. Non è una buona idea ricevere Reiki da qualcuno che è solo nelle fasi iniziali del proprio processo di guarigione e risveglio. Altrimenti, i guaritori di energia possono inavvertitamente passare queste energie o entità in giro come un virus spettrale.

3- Terzo, se una persona è una guaritrice, devono liberarsi di qualsiasi energia negativa da loro prima di mettere le mani su un’altra persona. Fino a quando i protocolli di protezione non vengono appresi, un guaritore Reiki non dovrebbe toccare un’altra persona, specialmente se è un empatico aperto. Naturalmente, è così che molte persone vengono guarite ed è una cosa meravigliosa per una persona essere guarita da qualcuno quando non è in grado di eliminare il blocco energetico. Ma è difficile per il guaritore assumere l’energia e poi dover prendere il tempo e l’energia per liberarsi. A volte il terapeuta si sente troppo sopraffatto dall’energia che ha inavvertitamente assunto e può ammalarsi o “bruciarsi” mentre il corpo viene fritto.

4- In quarto luogo, mentre ci stiamo avvicinando sempre più al collegamento con una coscienza più ampia e una comprensione dell’autoguarigione, non è una buona idea continuare a consentire a una persona di fare affidamento sugli altri per dargli energia. Tutti gli umani umani hanno la capacità di rimuovere i blocchi che ristabiliscono la connessione alla stessa fonte universale. Questo è il vero obiettivo di qualcuno che è sul sentiero di ascensione, e colui che cerca continuamente quell’energia al di fuori di se stessi sta bypassando il lavoro stesso continuerà a lottare fino a quando non inizieranno il percorso di auto-guarigione.

Mentre è nobile voler essere al servizio degli altri come guaritore, potrebbe anche nuocere agli altri più che aiutare se gli argomenti di cui sopra non vengono considerati. Il modo migliore in cui una persona può aiutare un altro è lavorare prima su se stessi. Alcune persone prendono una corsia preferenziale e possono lavorare sui loro problemi entro un anno e alcuni impiegano decenni. Arriva un momento in un individuo veramente equilibrato e guarito dove si catapultano in una linea temporale più elevata. Solo allora sono veramente connessi con il loro sé superiore e le guide che dicono loro esattamente quale sia la loro missione. Se quella missione sembra essere la guarigione, il protocollo e il metodo per fare quella guarigione sarà mostrato a loro e le guide di guarigione saranno sempre lì per assistere in ogni sessione. Questo è il tipo di guaritore Reiki che si vorrebbe essere, e questo è il tipo di guarigione che si vorrebbe ricevere.

In breve, i migliori guaritori di Reiki sono “veggenti”, persone che hanno una connessione diretta o una linea telefonica aperta con le loro guide di guarigione, o persone che sanno come farsi da parte e lasciare che le loro guide di guarigione funzionino attraverso il loro corpo. Se hai recentemente ricevuto la guarigione Reiki da qualcuno e ti sei ammalato o si è sentito peggio da quella sessione, prova a schiarirti facendo un bagno al sale marino e chiama la tua squadra di guarigione per rimuovere le energie che potresti aver raccolto. Radicarsi con la Terra e immaginare che tutto ciò che non è tuo sia spinto fuori dal tuo piede nel pianeta per trasmutazione è anche un altro buon metodo. Alla fine finiamo tutti per commettere alcuni errori nel nostro viaggio in modo da renderci conto di come guarire noi stessi.

Mentre continuiamo a elevare collettivamente la nostra coscienza e comprensione delle frequenze e dell’energia, è importante raffinare ogni area nell’arena metafisica e spirituale. Dobbiamo diventare più consapevoli e responsabili delle nostre azioni, dove stiamo mettendo la nostra energia e quali energie stiamo assumendo dagli altri. La compensazione e la guarigione si influenzano automaticamente tutti coloro che sono connessi a te o che entrano nel tuo campo energetico. Questo ha dimostrato di essere il modo più efficace e accelerato per aiutare gli altri a salire in modo collettivo in frequenza. Anche se il Reiki non dovrebbe essere necessariamente escluso nei protocolli di coscienza superiore, la comprensione e il dominio dell’energia postula che possiamo spostare l’energia su un livello quantico attraverso l’associazione piuttosto che un livello fisico.

Fonte : http://howtoexitthematrix.com/2018/12/08/important-information-about-reiki/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...