Comprendere il Linguaggio del Corpo

Messaggio da Jeshua
Cari amici, io sono Jeshua. Sono presente qui e amo profondamente tutti voi.
Senti il mio amore: accetta totalmente chi sei. Non devi nascondere niente da me. Siete angeli feriti e oggi sono qui per raggiungere ciascuno di voi, perché questo è un momento di guarigione. Le cose stanno finalmente iniziando a cambiare, ma per cambiare le cose ad un livello interiore profondo, devi fare un tuffo nell’oscurità. Devi affrontare le profonde ferite che ti sono state inflitte, e facciamolo ora.

Immagina di tenere una torcia di luce. Puoi tenerlo? Puoi accettare di essere portatore di luce? Una delle più grandi tragedie che vedo accadendo nella tua vita è che non riconosci più la tua stessa luce. Guardi fuori te stesso; cerchi le autorità, le persone che sanno; cerchi una guida fuori di te. Ma io non sono qui per offrirti questo tipo di guida, sono qui per guidarti dall’interno. Devi tornare a familiarizzare con la tua stessa luce.

Siete diventati così abituati a rendervi piccoli e insignificanti, che ora vi chiedo di tenere ancora quella fiaccola di luce nella vostra immaginazione e di vedere le qualità di quella luce. Senti come questa luce ha un effetto curativo su di te. Di tutte le cure che puoi ricevere, questo è lo strumento di guarigione più potente per riconnettersi con la tua luce interiore.

Le tragedie della Terra, la storia della violenza e della guerra che questo pianeta ha conosciuto, sono tutte dovute al fatto che le persone sono state disconnesse dalla propria luce, dal proprio senso di giusto e sbagliato, dalla propria intuizione. Sei caduto preda della paura, guardi sempre fuori di te per trovare sicurezza, e questo deve finire adesso. Se una nuova era deve entrare in questo pianeta, deve essere attraverso persone che possono accettare la propria luce e vivere da essa.

Quindi, come lasci andare la paura, le voci di falsa autorità provenienti da fuori di te? Mentre prendi questo processo di liberazione, stai andando contro le energie di una lunga storia, quindi sei un pioniere e un rivoluzionario. Quando ero sulla Terra, ho piantato i semi per questa rivoluzione, e tu sei il portatore di questi semi, che sono destinati a prendere vita in questo momento.

Bagnati con la luce della tua torcia. Immagina che questa luce entri in tutto il tuo corpo. Questa luce viene dalla tua anima e ti ricorderà che non sei un semplice essere di carne e sangue, ma che stai scendendo sulla Terra da un altro regno. Senti questo reame ora, perché è la tua casa e ricevi l’energia di casa.

Senti le energie delle tue guide e degli angeli vicino a te, perché sono davvero solo un respiro. Vogliono sollevarti dalla pesantezza, dalla densità della Terra e, soprattutto, vogliono sollevarti fuori dalla fossa della paura.

Immagina che questa stanza si riempia della nostra luce combinata. E senti quanto è disposta la Terra a ricevere questa luce, perché questa luce – la tua luce – è necessaria qui sulla Terra. Ma per essere il lightworker che sei, devi prima indirizzare le tue ferite interiori e permettere al tuo corpo di parlare.

Il corpo stesso, sebbene detenga sia le energie maschili che quelle femminili, ha un’energia complessiva, relativa all’anima, che è femminile. Il corpo è ricettivo – riceve le energie sia della tua anima che della tua personalità, e rispecchia a te sia le qualità della tua anima sia qualunque distorsione possa verificarsi come conseguenza della tua personalità.

Proprio come la Terra è un’energia femminile rispetto all’energia maschile del Sole, il corpo contiene un’energia più femminile relativa all’energia della tua anima, che è più del principio maschile. Ma entrambe le energie sono ugualmente preziose, e il corpo brama l’attenzione dall’anima, che è la sua vera guida e ciò che la ispira.

Nella tua società, ti sei abituato ad avvicinarti e trattare il corpo con la tua mente. Ti sei anche abituato ad affrontare la malattia con la tua mente e con l’aiuto della scienza medica, e in questo modo il corpo è stato trascurato. Per recuperare la naturale relazione tra la tua anima e il tuo corpo, devi prima accettare il tuo corpo, indipendentemente da come appare, o quali disturbi potrebbe avere.

Senti come la luce della tua anima accetta pienamente il tuo corpo. La tua anima anela ad unirsi al tuo corpo, e la luce della tua anima anela ad entrare in tutte le cellule del tuo corpo. È in questa miscela di anima e corpo che diventi un essere umano ispirato: diventi un angelo umano.

Il tuo corpo è uno strumento veramente divino. Senti il giusto rispetto per il tuo corpo e quando connetti l’anima con il corpo in questo modo, sorgono altre possibilità di guarigione. È vero che devi nutrire il corpo a livello fisico, e può essere saggio accettare trattamenti dalla medicina convenzionale per guarire il corpo, ma c’è un livello più profondo in cui affrontare il dolore o il problema.

Il primo passo è accettare il corpo come espressione della tua anima. E poi, devi essere aperto a te stesso e aspettare il messaggio che il tuo corpo sta cercando di portarti. Ma poiché ti sei abituato a pensare molto, ti piacerebbe trovare la risposta alla causa di un problema, a venire a te verbalmente, attraverso la mente, ma il processo di scoprire in cosa consiste veramente una malattia, è più profondo e più sottile di quello.

Devi curare la malattia come un amico, un amico con il quale ti familiarizzi lentamente, e chi ti dirà gradualmente come ci si sente, e qual è il suo messaggio. Per entrare nel percorso della malattia bisogna sempre entrare nel territorio dell’ignoto. Qualcosa di nuovo vuole entrare nella tua consapevolezza, ed è spesso un livello più profondo di amor proprio. Attraverso il dolore e la sofferenza, questo livello di auto-amore alla fine crescerà dentro di te, e richiede da te un alto grado di resa per ricevere il messaggio, o la risposta, della malattia.

Quindi portare la torcia della tua luce comporta due cose: la prima è che riconosci la tua grandezza, la tua divinità, e che riconosci il tuo stesso padrone e non dipenda dall’autorità esterna. E la seconda cosa è che sai come inginocchiarti per diventare umile di fronte alle cose che accadono nella tua vita, e che lasci andare l’idea di conoscere tutte le risposte con la tua mente, o anche che devi cerca le risposte con la tua mente.

In questo processo di auto-guarigione e di conoscenza di te stesso, devi accettare che c’è qualcosa di più vasto di te, e questa vastità, che vuole rivelarsi a te, è, infatti, spirito. Quindi ti chiedo di possedere la tua luce, e allo stesso tempo di essere aperto a questa più grande energia che vuole guidarti. Questo potere più grande non è un’autorità; è pieno di gioia e leggerezza. E lo spirito vuole stare con te; vuole fluire attraverso di te mentre sei un essere umano sulla Terra.

Grazie a tutti per essere qui oggi. Sono profondamente legato a tutti voi. Grazie.

Jeshua canalizzato da Pamela Kribbe, 21 Dicembre 2018.
Traduzione Per Staffan, 22 Dicembre 2018.
Fonte Originale : http://www.jeshua.net – © Pamela Kribbe
Fonte : https://sananda.website/jeshua-via-pamela-kribbe-december-21st-2018/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...