L’Esperienza è il Viaggio

“Una Donna Libera è l’assoluto contrario di una Donna Leggera”

Era il quattro febbraio scorso quando sono salita su quell’aereo e sebbene avessi detto basta ai viaggi in solitaria zaino in spalla, ancora una volta qualcosa mi aveva spinta ad andare. Non ne comprendevo la ragione, ma sentii di dovermi affidare come sempre. Quella Terra quattro anni prima mi aveva Iniziata al Cammino ed io infatti stavo tornando “a Casa”, alle “mie Origini”. Ma nonostante tutto avevo una paura fottuta.

Accogliere un presente senza che esso sia condizionato negativamente dal passato credo sia la sfida più difficile per un essere umano. Ci portiamo dietro tante di quelle zavorre che neppure ce ne rendiamo conto. Siamo costantemente nel risultato, vogliamo sempre tutto e subito, siamo prevenuti, diffidenti, chiusi, irrigiditi oltre che pieni di false convinzioni e credenze, e ciò che abbiamo vissuto ieri troppo spesso influenza l’oggi negativamente piuttosto che rappresentare un prezioso insegnamento da custodire.

Guardo dal finestrino e le vedo. Eccole li, splendide, maestose, così Vive da poterne udire “il suono”… il mio Faro: le Ande. Due lacrime scendono tanta è l’emozione che sento. Il cielo si sta rischiarando. Il comandante annuncia che entro pochi minuti inizieremo la discesa: “La temperatura è di 7 gradi e sono le cinque e mezza del mattino ora locale”continua il comandante. Il cuore mi batte all’impazzata, mi sento felice e grata come mai: Eccomi qui, sono tornata. L’ennesimo viaggio per rompere e ricomporre nello stesso tempo, per scardinare e per guarire, ma soprattutto per imparare ancor più a lasciar andare superando ogni paura. Di certo non avevo la benché minima idea di quali incredibili Esperienze mi stavano aspettando e quanti magici incontri avrei fatto…

Attraverso i miei racconti posso condurti in luoghi incredibili o parlarti delle cose più belle ed emozionanti, ma l’Esperienza è personale ed è nell’Esperienza che si racchiude il vero tesoro. In essa si cela il segreto della Conoscenza, quella Saggezza che ci fa salire sul gradino più alto e che contemporaneamente ci spinge ad affondare ancor più le radici nel nostro Essere. D’altra parte c’è qualcosa di più importante che conoscere noi stessi? A mio avviso no. Ecco, il Viaggio rappresenta proprio questo… Camminare alla scoperta della Verità per sapere chi siamo, chi si nasconde dietro le maschere che indossiamo inconsapevolmente ogni giorno, per svelare chi si annida aldilà della paura o di certe idee e abitudini tanto radicate. Personalmente rivivrei ogni singolo istante della mia vita fino ad ora (sebbene in certi casi non sia stata per niente una passeggiata), pur di guardarmi oggi allo specchio e Riconoscermi, pur di sentirmi Integra e Libera e di sapere che non sto tradendo me stessa e la mia profonda Natura. Dovremmo perciò smettere di lamentarci sempre per qualsiasi cosa, di fare le vittime e di voler attirare l’attenzione come fossimo eterni bambini. Dovremmo piantarla di dare troppo peso a cose che in fondo non ne hanno e Svegliarci, per goderci questo benedetto Viaggio come ciò che di più prezioso abbiamo, come il gioco più bello da giocare…perché siamo noi gli Eroi del nostro Tempo…dunque non sprechiamolo!

Ognuno ha il suo modo di “Rompere”, di lasciar andare o compiere le proprie “imprese”. Io l’ho fatto salendo su un aereo. Sempre. Ogni viaggio geografico ha rappresentato per me un Salto nel Vuoto, una simbolica “morte e rinascita”, un tuffo nelle mie profondità, un modo per prendere importanti Distanze Interiori oltre che per chiudere porte o situazioni stagnanti. E anche stavolta sono partita con l’intenzione di mollare l’ennesimo attaccamento. E quanto è stato difficile!!! Non c’è niente da fare non ci si abitua mai. Ma la spinta ad essere Libera per fortuna ha sempre avuto la meglio.

Ecco… l’Esperienza.

Se me lo avessero raccontato probabilmente lo avrei letto come una bella storia, niente più. Ma quando quel Dolore, quel senso di Vuoto o di Abbandono, quando quel salto verso l’Ignoto è vissuto in prima persona è tutt’altra storia. E’ proprio in quel momento infatti, nell’attimo in cui lo sperimenti che accade qualcosa di importantissimo, che una nuova luce si accende dentro di te illuminando un’altra parte della scena. Accade che ti avvicini di più a te stesso e a ciò che sei…e pian piano inizi a Riconoscerti o meglio a Conoscerti. Un miracolo? macché, si chiama Coraggio.

Non esiste nulla di più importante che decidere di vivere la Vita Consapevolmente lasciandosi spettinare, sconvolgere e stupire di volta in volta dalle Esperienze. Ogni cosa insegna, primo tra tutti il dolore che anziché essere rifiutato va accolto come parte integrante del Cammino stesso. Questo l’ho imparato bene. La vita si crea in ogni singolo giorno, ancor più in ogni istante e Vivere per davvero significa primariamente “scendere in campo” e metterci la faccia oltre che il cuore in tutto ciò che si sperimenta. Significa andare incontro alle esperienze anziché combatterle, farsi le giuste domande restando umili, Sporcarsi, Perdersi e Ritrovarsi ma soprattutto smettere di giudicare affibbiando etichette ad ogni cosa, perché non esiste sempre un bene o male, un migliore o peggiore quanto un vissuto differente per ciascuno, percorsi evolutivi diversi ma volti ad una meta comune, la conquista della Libertà.

Buon Viaggio.

Con amore,

Fonte : https://sultettoconale.wordpress.com/2019/03/25/lesperienza-e-il-viaggio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...